Home Altri sport Motori L’allenamento di Stella passa da Scorzè

L’allenamento di Stella passa da Scorzè

68
0
Manuele Stella - San Marino Rally 2021 (Foto Actualfoto - Mario Leonelli)

Brentino Belluno (VR) – Reduce da un più che positivo debutto sui fondi a scarsa aderenza, dei quali è rimasto particolarmente colpito, Manuele Stella ha deciso di continuare su una strada idealmente similare, scegliendo un altro evento che del poco grip ne fa una delle proprie caratteristiche peculiari ovvero l’imminente Rally Città di Scorzè.

“Sugli sterrati di San Marino mi sono divertito molto” – racconta Stella – “e non credevo nemmeno di andare così bene. Essendo rimasto affascinato da quel tipo di guida ho scelto di iscrivermi a Scorzè perchè qui di terra sulla strada se ne trova davvero tanta, soprattutto per noi che partiamo indietro con le vetture più piccole. Si corre su asfalto ma è come fosse terra.”

L’appuntamento valido per la Coppa Rally ACI Sport, di zona quattro, andrà in scena i prossimi 31 Luglio e 1 Agosto ed il pilota di Brentino Belluno abbandonerà, temporaneamente, la Suzuki Swift R1 turbo per tornare al volante dell’intramontabile Peugeot 106 Rallye in gruppo N.

Una scelta maturata in virtù di un calendario di Campionato Italiano R1 e di Suzuki Rally Cup che, dopo l’appuntamento con la Repubblica del Titano, ha dato vita ad una lunga sosta.

Il Città di Scorzè si presenta quindi quale opportunità ideale per mantenersi in allenamento e per rispolverare la sempreverde trazione anteriore del leone transalpino, vettura con la quale Stella ha disputato la passata edizione, chiusa con un buon quinto posto di classe N2.

“Abbiamo una lunga pausa che ci separa dai prossimi impegni di campionato” – sottolinea Stella – “ed abbiamo quindi deciso di ritornare, qui a Scorzè, a distanza di un anno dalla nostra ultima apparizione qui. Sfrutteremo questa occasione per togliere le ragnatele alla mia Peugeot 106 Rallye e per mantenerci in allenamento. Lo scorso anno abbiamo portato a casa un buon quinto di classe ma contiamo, dopo un anno di esperienza fatta, di riuscire a puntare al podio.”

Saranno otto le prove speciali che il portacolori di Best Racing Team, affiancato da Sara Refondini alle note e supportato sul piano tecnico dallo staff di Baldon Rally, sarà chiamato ad affrontare nell’unica giornata di gara, in programma per Domenica 1 Agosto.

Si partirà con una prima tornata su “Noale” (3,80 km), “Fassinaro” (10,15 km) e “Zero Branco” (7,40 km), dandosi poi appuntamento sulla ripetizione delle stesse, ad eccezione dell’accorciamento della seconda che prenderà il nome di “Mini Fassinaro” (4,80 km).

Al terzo giro sulla “Noale” ed al secondo sulla “Fassinaro” lunga il compito di decretare vincitori e vinti di questa edizione, al termine dei poco più di cinquanta chilometri cronometrati.

“Gara atipica” – conclude Stella – “con lunghi rettilinei e tanti bivi. Curve lente, ad angolo retto e con taglia giganteschi. Qui non bisogna avere paura a tagliare e sono certo che l’esperienza sulla terra mi tornerà utile. Anche se preferisco la montagna qui mi sono divertito molto.”