Home Altri sport Golf LET: A DUBAI COPPIA IN VETTA, 14ª CROCE, 27ª LUNA

LET: A DUBAI COPPIA IN VETTA, 14ª CROCE, 27ª LUNA

5
0
sophie sandolo

sophie sandolo

Stefania Croce, 14ª con 69 (-3) colpi, è l’italiana meglio classificata dopo il primo giro dell’Omega Dubai Ladies Masters, il torneo che conclude la stagione del Ladies European Tour sul percorso dell’Emirates Golf Course (par 72) a Dubai. Hanno terminato sotto par anche le altre quattro azzurre: Diana Luna, 27ª con 70 (-2), Sophie Sandolo, Margherita Rigon e Veronica Zorzi, 42.e con 71 (-1).

Conducono con 66 (-6) due delle favorite, la 23enne cinese Shanshan Feng, un major nella carriera che sta svolgendo nel LPGA Tour, e l’altrettanto 23enne inglese Florentyna Parker, un titolo nel LET. Seguono con 67 (-5) la giovanissima ceca Klara Spilkova, la gallese Sahra Hassan e la statunitense Cindy Lacrosse e con 68 (-4) la thailandese Nontaya Srisawang, la canadese Lorie Kane, la sudafricana Ashleigh Simon, le francesi Anne-Lise Caudal e Gwladys Nocera, l’inglese Felicity Johnson, la gallese Lydia Hall e la tedesca Caroline Masson, unica che può contendere il primato nella money list alla spagnola Carlota Ciganda.

Il primo round è stato favorevole alla prima, che tra l’altro ha appena conquistato la ‘carta’ per il LPGA Tour, perché l’iberica occupa insieme all’americana Michelle Wie la stessa posizione della Luna, ma in realtà rimanendo così le cose non correrebbe rischi. Infatti per operare il sorpasso la Masson, seconda nell’ordine di merito con un ritardo di 31.958 euro, deve giungere in uno dei primi tre posti, ma sempre dipendendo dal piazzamento della rivale. In caso di successo avrebbe partita vinta con la Ciganda oltre il secondo posto e con la seconda piazza prevarrebbe con l’iberica oltre il quinto. Con la Masson terza, la spagnola salverebbe la leadership classificandosi entro il 42° posto. La reginetta del circuito avrà in premio un bonus di 20.000 euro e l’esenzione per dieci anni. Il montepremi del torneo è di 500.000 euro con prima moneta di 75.000 euro, seconda di 50.750 e terza di 35.000.

La Croce, che ha lo stesso score della 17enne statunitense Lexi Thompson campionessa uscente, ha segnato quattro birdie e un bogey; per la Luna quattro birdie e due bogey; per la Rigon cinque birdie e quattro bogey; per la Sandolo tre birdie e due bogey; per la Zorzi due birdie e un bogey.

IN SUDAFRICA SCATTA L’EUROPEAN TOUR 2013 – Si apre l’European Tour 2013 come di consueto con un evento in Sudafrica e con anticipo sull’anno solare. A Royal Durban Golf Club, di Durban, è in programma il Nelson Mandela Championship (6-9 dicembre) al quale prendono parte tre giocatori italiani: Lorenzo Gagli, Alessandro Tadini, che ha riconquistato la ‘carta’ con un’ottima stagione nel Challenge Tour, e Matteo Delpodio, promosso alla Qualifying School.

Grandi favoriti i giocatori di casa, ovviamente in preponderanza nel field, tra i quali si lasciano preferire Branden Grace, Tim Clark, Thomas Aiken, Garth Mulroy, Richard Sterne, Jaco Van Zyl e George Coetzee. Tra gli europei puntano in alto lo spagnolo Pablo Larrazabal, il danese Soren Kjeldsen, lo scozzese Scott Jamieson, il francese Gregory Bourdy e Lorenzo Gagli, che ha avuto un buon finale di stagione con il quale ha sopperito alla prima parte decisamente in rosso. Sarà interessante osservare alcuni ottimi elementi provenienti dal Challenge Tour quali lo svedese Kristoffer Broberg (4 successi in sole sette gare disputate), il norvegese Espen Kofstad, vincitore della money list, il danese Andreas Harto e il transalpino Alexandre Kaleka. Non ha superato la prequalifica Aron Zemmer. Il montepremi è di un milione di euro dei quali 158.500 andranno al vincitore.

Il torneo su Sky – Il Nelson Mandela Championship sarà teletrasmesso in diretta e in esclusiva dalla TV satellitare Sky con i seguenti orari: giovedì 6 dicembre e venerdì 7, dalle ore 12,30 alle ore 16,30 (canali Sky Sport 2 e 2 HD); sabato 7, dalle ore 11,30 alle ore 15,30 (Sky Sport 3 e 3 HD); domenica 9, dalle ore 11,30 alle ore 15,30 (Sky Sport 2 e 2 HD). Repliche: giovedì 6 dicembre, dalle ore 21 (Sky Sport 2 e 2 HD); venerdì 7, dalle ore 21 (Sky Sport Extra e Extra HD); sabato 8, dalle ore 22,45 (Sky Sport Extra e Extra HD); domenica 9, dalle ore 21 (Sky Sport Extra e Extra HD). Commento di Silvio Grappasonni e di Roberto Zappa.

A MAURITIUS SI CONCLUDE IL SENIOR TOUR EUROPEO – Sul percorso del Constance Belle Mare Plage, a Poste de Flacq nell’isola di Mauritius, si conclude il Senior Tour europeo con la disputa del MCB Tour Championship (7-9 dicembre) al quale non partecipano giocatori italiani. Al via quasi tutti i migliori elementi del circuito quali gli inglesi Roger Chapman, Barry Lane Gary Wolstenholme, lo statunitense Tim Thelen, gli australiani Peter Fowler e Mike Harwood, lo spagnolo Juan Quiros e lo scozzese Gordon Brand Jr, ma alla vigilia catalizzano i favori del pronostico l’americano Tom Lehman e il sudafricano David Frost, che hanno alle spalle una lunga carriera e successi nel PGA Tour.

L’ordine di merito è già stato vinto con largo anticipo da Roger Chapman, ma ci sarà sicuramente lotta accesa per il secondo posto tra Barry Lane e Tim Thelen, che lo segue in terza posizione con un distacco di quasi 9.000 euro. Il montepremi è di 400.000 euro.

QS LET STAGE 1 CON SETTE ITALIANE – Sette giocatrici italiane prendono parte allo Stage 1 della Qualifying School del Ladies European Tour (6-9 dicembre, 72 buche) che si svolge a Marrakech, in Marocco, sui due percorsi dell’Amelkis Golf Club e del Al Maaden Golf Resort, Vi prendono parte 155 concorrenti divise in due gruppi che si altereranno sui due campi. Nel gruppo A, che inizierà sul tracciato del Al Maadem GC, sono inserite Vittoria Valvassori, Martina Migliori e l’amateur Chiara Brizzolari; nel gruppo B, che comincerà dall’Amelkis GC, si trovano Alessandra Averna, Mattia Maffiuletti, Laura Sedda e la dilettante Elisabetta Bertini.

La finale avrà luogo sugli stessi percorsi dal 13 al 17 dicembre sulla distanza di 90 buche. Le prime 30 giocatrici classificate e le pari merito al 30° posto avranno la ‘carta’ per il LET 2013, categoria 8a, le altre ammesse al giro finale la categoria 9b. Coloro che non supereranno il taglio riceveranno la categoria 12a, mentre chi rimarrà fuori nello Stage 1 avrà la categoria 12 b.