Home Altri sport Golf LPGA

LPGA

19
0

NEL MAJOR ATTACCA YANI TSENG, RECUPERA DIANA LUNA (33 Diana Luna, grazie a un ottimo giro in 68 colpi (-4) secondo miglior punteggio di giornata, si è portata al 33° posto con 144 (76 68, par) risalendo la classifica di 56 gradini nel Kraft Nabisco Campionship, il primo major stagionale femminile che si sta svolgendo al Dinah Shore Tournament Course (par 72) del Mission Hills CC, a Rancho Mirage in California. E’ uscita al taglio Silvia Cavalleri, 87ª con 150 (73 77, +6) e fuori per due colpi. Ha rotto gli indugi la 23enne taiwanese Tani Tseng, numero uno mondiale e favorita assoluta, che dopo il terzo posto di partenza è ora al comando con 136 colpi (68 68, -8), ben decisa a cogliere il sesto successo in un major e il 16° nel circuito. Hanno comunque tenuto la coreana Haeji Kang, seconda con 137 (-7), l’australiana Lindsey Wright e la coreana Sun Young Yoo, terze con 138 (-6). In recupero la coreana Na Yeon Choi, numero due nel Rolex ranking, da 32ª a quarta con 139 (-5), dopo un 67 (-5), affiancata dalla svedese Karin Sjodin e dalla 35enne coreana Se Ri Pak, 25 vittorie nel tour delle quali solo una negli ultimi cinque anni. Passi avanti per Cristie Kerr, da 18ª a 13ª con 141 (-3), e indietro per Paula Creamer, da quarta a 16ª con 142 (-2), per la giapponese Ai Miyazato e per l’australiana Karrie Webb. da 18.e a 22.e con 143 (-1), e per la norvegese Suzann Pettersen, da 32ª a 48ª con 146 (+2).La Tseng ha segnato cinque birdie e un bogey per il 68 (-4); la Luna ha fatto percorso netto con quattro birdie; nel 77 (+5) della Cavalleri tre birdie, sei bogey e un doppio bogey. Il montepremi è di 2.000.000 di dollari. PGA TOUR: ANCORA RITARDI, SALE PHIL MICKELSON (4°) – Dopo i ritardi procurati dalla pioggia nel primo, anche il secondo giro dello Shell Houston Open (PGA Tour), al Redstone GC (par 72) di Humble in Texas, non è stato portato a termine, con la metà dei giocatori che deve completarlo. Nella classifica provvisoria sono in vetta con 133 colpi (-11) l’inglese Brian Davis (68 65) e il sudafricano Louis Oosthuizen (67 66) che possono essere superati da Jeff Maggert, terzo con “-10” e con ancora otto buche a disposizione. Al quarto posto con 135 Phil Mickelson, risalito dal settimo, Tommy Gainey, J.B. Holmes e l’inglese Greg Owen, ma ha lo stesso “-9” anche James Driscoll fermato alla buca 7. Hanno perso terreno i leaders del turno iniziale, l’argentino Angel Cabrera, nono con “-7” alla buca 8, e lo svedese Carl Pettersson stoppato alla stessa buca sul “-7”. Tra i giocatori giunti in club house è in 28ª posizione con 139 (-5) il sudafricano Ernie Els, rischia il taglio l’irlandese Padraig Harrington, 66° con 142 (-2), e quasi certamente rimarrà fuori il sudafricano Charl Schwartzel, 86° con 143 (-1), che sarà chiamato a difendere il titolo nel Masters (5-8 aprile, Augusta, Georgia) la prossima settimana. Il montepremi è di sei milioni di dollari con prima moneta di 1.080.000 dollari.