Home Altri sport Tiro con l'arco Mondiali 2013: Italia avanti nel Compound, squadra femminile fuori nell’Olimpico

Mondiali 2013: Italia avanti nel Compound, squadra femminile fuori nell’Olimpico

8
0

Conclusa la prima giornata di gare dei Campionati Mondiali in Turchia. Ottimi risultati nel Compound, esce di scena la squadra femminile dell’arco Olimpico. Domani gli olimpici azzurri si giocano la qualifica e poi le gare del mixed team fino alle semifinali


Scoccate le prime frecce importanti ai Mondiali Targa di Belek e Antalya. In Turchia oggi sono andate in scena le qualificazioni dell’arco compound maschile e femminile e quelle dell’arco olimpico femminile.

LE QUALIFICAZIONI DEL COMPOUND MASCHILE
E’ Sergio Pagni il migliore degli azzurri (nella foto world Archery). Lo specialista si conferma tra i migliori del mondo piazzandosi al terzo posto con 709 punti dopo le prime 72 frecce del suo Mondiale. Davanti a lui ci sono solamente lo statunitense Jesse Broadwater (713 punti) e il britannico Adam Ravenscroft (710 punti). Grazie alla sua straordinaria prova l’azzurro passa direttamente ai sedicesimi di finale e quindi dovrà attendere due scontri diretti prima di conoscere il suo avversario.

Buona prova anche di Mauro Bovini che totalizza 700 punti e scala la classifica fino al 25esimo posto. Per lui il primo ostacolo nelle sfide uno contro uno sarà il ceco Vladimir Brada, 88esimo al termine delle qualifiche. Il match andrà in scena mercoledì 2 ottobre alle 16.45.

Il terzo azzurro in gara è Luigi Dragoni che chiude con il punteggio di 690 punti che gli vale la 58esima posizione in classifica. Mercoledì allo stesso orario di Mauro Bovini affronterà il canadese Andrew Fagan. Sfida che si annuncia molto equilibrata visto che il nordamericano ha chiuso al 55esimo posto le qualifiche.

Nella classifica a squadre l’Italia si qualifica agli ottavi di finale come sesta potenza mondiale. Venerdì 4 ottobre alle ore 9.30affronterà la Gran Bretagna di Chris Bell, Duncan Busby e Adam Ravenscroft, undicesima al termine della qualifiche.

LE QUALIFICAZIONI DELL’ARCO OLIMPICO FEMMINILE
Concluse anche le qualifiche per le ragazze azzurre che sono riuscite parzialmente a risalire la china dopo una mattinata difficile. Al termine delle 144 frecce scoccate tra lunghe e corte distanze, Natalia Valeeva si è assestata al 32esimo posto con 1319 punti,Guendalina Sartori ha chiuso alla posizione numero 37 con 1317 punti mentre Claudia Mandia è riuscita a risalire venti posizioni piazzandosi alla 79esima posizione con 1264 punti. Mercoledì 2 ottobre alle ore 9,30 andranno in scena i primi scontri diretti nell’individuale. Natalia Valeeva affronterà la venezuelana Mayra Mendez, per Guendalina Sartori la prima sfida sarà contro Song Hui Choe (PRK), mentre Claudia Mandia avrà come primo avversario l’ucraina Victoriya Koval.

Grande delusione per la prova a squadre. L’Italia, che arrivava in Turchia come campione uscente, resta fuori dalle sfide a squadre: il 18esimo posto non basta per guadagnarsi l’accesso agli ottavi. 
In classifica generale dominio della Corea del Sud prima nei team davanti a Taipei e al Messico. 1376 punti valgono il primato individuale per Ki Bae Bo che si mette alle spalle l’atleta di Taipei Tan Ya-Ting (1371 punti) e la connazionale Chang Jin Hye (1369 punti).

LE QUALIFICAZIONI DELL’ARCO COMPOUND FEMMINILE
Italia a gonfie vele grazie alle prestazioni delle specialiste del Compoud. Marcella Tonioli si è classifica 12esima assoluta con 682 punti a dieci punti dalla vetta della classifica occupata da Albina Loginova (RUS), seguita da Seok Hyun Ji (KOR) e Sara Lopez (COL). 20esimo posto per Anastasia Anastasio con 678 punti, mentre Katia D’Agostino chiude in 24esima posizione con 677 punti.

Il terzetto italiano passa direttamente ai ventiquattresimi di finale. Marcella Tonioli se la vedrà con una tra Jeanine Van Kradenburg (RSA) e Andrea Gales (GBR), mentre Anastasia Anastasio aspetta la vincente della sfida tra Deb Nicholson (AUS) e Fatimah Almshhadani (IRQ). Per Katia D’Agostino il primo scontro diretto sarà contro chi otterrà il successo tra Shabnam Sarlak (IRI) e Katarina Durna (SVK). Tutti i match si disputeranno mercoledì 2 ottobre alle ore 15.40.

Le tre azzurre hanno chiuso terze nella classifica a squadre dietro alla Corea del Sud e alla Colombia. Il primo ostacolo negli ottavi di finale sarà il Canada di Fiona Mcclean, Sonia Schina e Ashley Wallace. La sfida inizierà alle 10 di venerdì 4 ottobre.

IL PROGRAMMA DI DOMANI
Domani tutte le frecce di qualifica dell’arco olimpico maschile seguite dagli scontri del Mixed Team sia dell’Olimpico che del Compound fino alle semifinali.

LE DICHIARAZIONI DEL VICEPRESIDENTE SANTE SPIGARELLI
Parla il vicepresidente Fitarco Sante Spigarelli, capomissione a Belek al seguito degli azzurri. “L’organizzazione del Mondiale è ottima. Le condizioni di tiro erano perfette, c’era una leggera brezza e un campo di gara enorme. Il tutto è allestito in una struttura adibita al calcio che conta ben 5 campi, uno a fianco all’altro”. 
Poi si va sui dettagli della prima giornata di gare: “La nota meno positiva della giornata riguarda le posizioni dell’olimpico femminile: scontato dire che le ragazze non erano soddisfatte delle loro prestazioni. Speriamo che nei match individuali riescano a ritrovare la serenità e le sensazioni giuste per ben figurare. Molto bene invece i compound. Sergio Pagni si è fatto valere come al solito con una prima parte eccellente e il sesto posto a squadre pone il trio italiano in condizioni favorevoli per ben figurare nelle eliminatorie. Stesso discorso per le azzurre: la qualità della loro performance è sottolineata dal terzo posto a squadre. Anche loro avranno l’opportunità di giocarsi al meglio le sfide che portano al podio”.
Spigarelli chiude parlando della qualifica dell’olimpico maschile di domani: “Oggi i nostri ragazzi si sono allenati e come sempre faranno il possibile per arrivare in alto. Come ha dimostrato la gara delle ragazze, sappiamo che non sarà facile. Il livello degli avversari cresce costantemente e servono punteggi altissimi per stare ai vertici. A loro va il nostro in bocca al lupo”.

 

I RISULTATI IN TEMPO REALE http://www.worldarchery.org/en-us/worldchampionships/outdoorbelekantalya2013/livescores.aspx

I RISULTATI COMPLETI http://www.worldarchery.org/en-us/worldchampionships/outdoorbelekantalya2013/results.aspx

 

IL TABELLONE INDIVIDUALE COMPOUND MASCHILE http://www.worldarchery.org/Portals/1/Documents/World%20Championships/2013%20Belek/Results/IEFCM.pdf

IL TABELLONE A SQUADRE COMPOUND MASCHILE http://www.worldarchery.org/Portals/1/Documents/World%20Championships/2013%20Belek/Results/TEFCM.pdf

IL TABELLONE A SQUADRE COMPOUND FEMMINILE http://www.worldarchery.org/Portals/1/Documents/World%20Championships/2013%20Belek/Results/TEFCW.pdf

IL TABELLONE INDIVIDUALE OLIMPICO FEMMINILE http://www.worldarchery.org/Portals/1/Documents/World%20Championships/2013%20Belek/Results/IEFRW.pdf

IL TABELLONE ARCO OLIMPICO A SQUADRE FEMMINILE http://www.worldarchery.org/Portals/1/Documents/World%20Championships/2013%20Belek/Results/TEFRW.pdf

 

LO SPECIALE SUL SITO FITARCO http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=221