Home Altri sport Motociclismo paralimpico internazionale: vincono Rohr e Bernard

Motociclismo paralimpico internazionale: vincono Rohr e Bernard

68
0

MOTOCICLISMO PARALIMPICO INTERNAZIONALE
1° ROUND
EUROPEAN BRIDGESTONE IRON CUP

VINCONO A LE MANS:
PETER ROHR – classe 1000cc.

CHRISTOPHE BERNARD – classe 600cc.

NUOVO RECORD DELLA PISTA

1’44.238 ROHR

ben 2 secondi e mezzo in meno rispetto al 2019, a conferma della grande crescita agonistica di questi straordinari piloti!
Come è andata la gara dei nostri Iron Riders?
Un gran mix di emozioni!
Capita che nelle qualifiche cadi, danneggi pesantemente la moto, qualche acciacco fisico, vorresti solo ricaricare tutto e andar via, con il morale sotto terra.
Oppure riesci a far segnare un ottimo tempo sul giro, frutto di mesi di impegno e lavoro, e rientri tra i favoriti alla vittoria.

MA POI IN GARA CAMBIA TUTTO…
Nella classe 1000 grande prestazione dell’austriaco Peter Rohr, vincitore assoluto e di categoria, seguito dall’italiano Maurizio Castelli che in gara ha trovato un ottimo feeling in sella alla sua nuova Aprilia RSV1000, e dal francese Benoit Thibal.
Fuori dai giochi Emiliano Malagoli che si è dovuto ritirare a poche curve dall’arrivo mentre era in seconda posizione a causa di un problema tecnico alla moto.
Per la categoria Lesser Impaired (disabilità minori), il primo posto è di Giacomo Tuseddu, mentre Umberto Troisi non è riuscito a partire, anche lui per un problema tecnico alla moto.

Nella classe 600 vince il belga Christophe Bernard, seguito dai piloti di casa Willy Mourgue e Yann Boes.
Per la Lesser Impaired 600, primo posto per Samuele Bertolasio che è riuscito a prendere il via dopo una rovinosa caduta in qualifica, grazie anche al grande fair play del suo diretto avversario Antonio Montoya che gli ha fornito alcuni ricambi della moto.

PROSSIMO ROUND:
Misano Circuit (Italia)
31 luglio/1 agosto

http://www.paralympicriders.it/campionati-2021/european-bridgestone-iron-cup-2021-2/