Home Altro Varie Nuovi punti di raccolta per l’olio usato

Nuovi punti di raccolta per l’olio usato

7
0
maggio 2013
Nuovi punti di raccolta per l’olio usato

L’olio della frittura, del tonno in scatola, dei barattoli delle conserve o avanzato dall’insalata non è un rifiuto ma una preziosa materia prima. 

Se versato nel lavandino e negli scarichi, inquina le acque e danneggia i depuratori. L’olio esausto, invece, è riciclabile. Grazie al progetto Riciclolio è possibile ricavare delbiocarburante, utilizzato per alimentare i mezzi di trasporto. 

A Genova grazie alle isole ecologiche e al camioncino EcoCar sono stati recuperati 2.500 kg di olio. Per aumentare le quantità riciclate e rendere la raccolta più capillare ci sono adesso 30 nuovi contenitori in luoghi controllati (scuole, associazioni e anche supermercati) 

È in corso un’estensione del progetto ad altre associazioni e scuole, che possono richiedere il contenitore di raccolta dell’olio scrivendo una mail ad Amiu