Home Altri sport Oltre 500 partecipanti all’anteprima Meeting Arcobaleno 2021 a Celle Ligure

Oltre 500 partecipanti all’anteprima Meeting Arcobaleno 2021 a Celle Ligure

142
0
4x100 Allieve Arcobaleno con coach Giovanni Vadalà

Il rinnovato Centro Sportivo “Olmo Ferro” torna ad ospitare l’atletica leggera (dopo una “pausa” in larga parte forzosa di quasi due anni) e lo fa con l’appuntamento “test” denominato Anteprima Meeting Arcobaleno 2021.
Una prova generale di quella che sarà l’edizione numero 32 del “Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa”, riunione di Atletica Leggera a carattere internazionale inserita nei circuiti internazionali European Athletics (con la qualifica di Permit Meeting), European Athletic Promotion ed al Circuito Meeting Top Atletica Italiana/Fidal.
Piena soddisfazione degli organizzatori del pre-evento (Comune di Celle Ligure, ASD Centro Atletica Celle Ligure, ASD Atletica Arcobaleno Savona) che sicuramente non prevedevano un accesso numericamente così ampio: oltre 500 iscritti in gara…

Per il Meeting ancora poco più di un mese di attesa… per l’entusiasmo dei moltissimi giovani presenti ieri sera su piste e pedane di Celle Ligure l’attesa dura pochissimo.
E proprio dai giovani parte il nostro commento: 80 cadette sul filo dei millesimi… 10.52 la performance realizzata da Emma Barnieri (Albenga Runners) e Anna Crovetto (Atletica Varazze) con affermazione per la ponentina. Bella prova sui 300 ostacoli cadette della cremonese Alice Sgarzi, 48.16 lo score, con il buon secondo posto di Luisa Nolasco (Centro Atletica Celle Ligure). Ancora da Cremona arriva la vincitrice dell’alto: Giulia Lodi con la misura di 1.58. Nella 4×100 Cadette vittoria del CACelle con la formazione Rebagliati-Rapetti-Sarti-Dotta che chiude in 57.19.
Gli 80 piani cadetti registrano il nuovo successo del forte sprinter Mario Bersanetti (Atl. Universale Don Bosco) che si impone in 9.64. alle sue spalle buon 10.17 per Achille Palmieri (Cus Savona).
Grande misura nell’alto Cadetti per lo spezzino Sasha Cheffrei che sale sino a 1.79.
Tantissimi in gara anche nelle gare riservate alle categorie ragazzi e ragazze e spazio anche per i portacolori dell’ADSO savona, 5 atleti Special Olympics che, grazie anche al progetto “Insieme nello Sport Fondazione Agostino De Mari” si sono avvicinati all’atletica e hanno frequentato diverse sedute di allenamento, per gareggiare oggi su 50 piani e lancio del vortex.

Giungendo al settore assoluto parliamo prima dei risultati in campo femminile.
I 200 piani vanno a Giuditta Ponsicchi (junior del CUS Genova) che si aggiudica la gara in 26.05.
Nell’alto ad imporsi è un’altra cussina, l’allieva Martina Campani, che valica l’assicella a m. 1,59.
Il lungo è appannaggio di Matilde Brozzo (Atletica Spezia Duferco) con un miglior salto a 5.71.
Il getto del peso registra la vittoria della torinese Sara Verteramo, con l’interessante misura di m. 13,31.
Gloria per la staffetta Atletica Arcobaleno Savona, formazione Allieve: Elisa Piccardo-Annaluna Pittella- Chiara Crovetto-Elisa Moro realizzano un ottimo 49.59 nella 4×100 conquistando il minimo per la partecipazione ai Campionati Italiani di categoria.
In campo maschile bel 400: c’era attesa per il rientro agonistico del campione italiano allievi Marco Zunino (Atletica Arcobaleno Savona). Ma a prevalere è stato il milanese Andrea Panassidi (Cus Pro Patria Milano) in un pregevole 48.92. Alle sue spalle lo sprinter Luca Biancardi (Arcobaleno) realizza il nuovo pb sulla distanza chiudendo in 49.23. Marco Zunino è terzo in 50.12: piuttosto soddisfatto delle sensazioni di gara ritrovate e pronto per i prossimi eventi.
Gli 800 vedono il successo di Roberto Nicolai (Atletica Spezia Duferco) con arrivo in solitario in 1.55.79.
Ancora una prova convincente sui 400 ostacoli allievi per Damiano Di Crescenzo (Arcobaleno), all’arrivo in 58.19. Nella gara riservata agli assoluti il vercellese Idris Biancamano la spunta per pochi centesimi sul cussino Riccardo Berrino.
Bella gara nel lungo, con affermazione di Giulio Panara (Pro Sesto Atletica) con la misura di 7.06, ed il buon secondo posto dell’allievo Simone Menchini (Sisport) che atterra a m. 6.88.
E proprio in chiusura arriva la grande prestazione degli staffettisti del miglio dell’Atletica Spezia Duferco.
Alessandro La Mantia, Andrea Del Sarto, Andrea La Mantia, Cesare Dario Brioli regalano al coach Chicco Leporati una grande emozione finendo in 3.18.57. Prestazione di grande spessore che consente loro di staccare il pass per i Campionati Italiani Assoluti di Rovereto, in programma tra una decina di giorni.

Ed ora… Appuntamento a Giovedì 22 Luglio per la 32° edizione del Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa, confidando che la situazione consenta di tornare ad accogliere le numerose delegazioni straniere ed alcuni tra i migliori atleti azzurri.