Home Altro Orienteering: Week end di Coppa Italia Sprint e Long a Bergamo

Orienteering: Week end di Coppa Italia Sprint e Long a Bergamo

122
0
Il podio femminile - Dossena: da sinistra Erica Ceresa, Christine Kirchlechner, Anna Pradel

C-O: I FRATELLI ZAGONEL NELLA SPRINT DI SERINA

SERINA (BG): Non capita spesso di vedere due gemelli svettare sul gradino più alto del podio. E’ successo sabato 24 aprile a Serina, nella bergamasca, dove i gemelli Viola (14:17″) e Giacomo Zagonel (13.56″) hanno dominato la Sprint di Corsa Orientamento di livello nazionale.

Giacomo tesserato per l’Us Primiero, sodalizio trentino, mentre Viola per la Pol Masi, compagine emiliana.

I fratelli Zagonel che si confermano così ottimi specialisti. Al maschile i piazzati sono il sempreverde Alesso Tenani (Pol Masi) in fase di rucupero da una brutta frattura alla clavicola, e il giovane Enrico Mannocci, sempre della Pol Masi.

Tra le donne si piazzano Irene Pozzebon (Pol Besanese 14.24 ) e la sorpresa Martina Palumbo (Trent-O 14′:48″).

GIOVANI: Nella W20 vince la favorita Anna Pradel (US Primiero). Al maschile l’altro grande pronosticato, Ilian Angeli (Folgore).

LE DICHIARAZIONI:

Giacomo Zagonel: “Vincere con mia sorella è sempre un’emozione speciale. Era successo anche lo scorso anno nel finale di stagione a Doganaccia, sull’Appennino toscano. Personalmente ho passato un mese di sofferenza con un tendine d’achille infiammato e questo problema mi è costato la convocazione agli Europei di maggio. Peccato. Penso però che il paggio sia passato. Devo prestare attenzione ai carichi di lavoro”. La prova odierna: “C’erano molte scelte interessante, devo dire la Sprint più bella della stagione. La componente tecnica mi ha aiutato a colmare il gap fisico”.

la Long: “Si tratta di un’incognita. Parto senza pressioni e speriemo di far bene. E’ la prima Long di stagione. Punto sulla regolarità sperando di crescere nel finale”.

Viola Zagonel “Una grande gara da punto di vista tecnico. Ho apprezzato molto il lavoro del tracciatore che ha dato vita ad una prova di alto livello. Personalmente ho affrontato una bella corsa, in sicurezza”. La mente è già proiettata alla nuova sfida sulla Lond Distance: “Per domenica ci proviamo. In base al percorso capirò se potrò attaccare o dovrò difendermi”.

Alessio Tenani “Sono in crescita, perchè mendo di 3 mesi fa mi avevano dato una diagnosi difficile da digerire con 6 mesi di prognosi. Essere ancora competitivo in elite a 42 anni (nato nel 1979) è sempre una bella soddisfazione. Ora la distanza della Long è un’incognita”.

Irene Pozzebon: “Un vero peccato perchè potevo farcela. Se devo però essere onesta lo prendo come un regalo dal cielo perchè fino a un’ora prima della partenza avevo deciso di non partire perchè in settimana ero stata debilitata da un virus. La mia prova è stata caratterizzata da qualche errore, ma alla fina prendo il positivo”.

La voce degli organizzatori è giunta da Tommaso Civera: “La prima gara è andata, grazie a tutte le persone che hanno reso possibile questo evento che per noi è stato fonte di grandi tensioni alle luce delle vicende legate al Covid, che già conoscete”.

Alla premiazione di Serina è intervenuto il sindaco Giorgio Cavagna. “L’Orienteering è uno sport bellissimo che deve tornare nel nostro Comune. Complimente agli organizzatori che hanno dato prova di grande caparbietà nel portare questa nave in porto. Vi invito a tornare perchè oggi, a causa delle restrizioni, non avete potuto godere a pieno della nostra ospitalità”.

Tracciatore Lorenzo Pinna. La Sprint si è svolta in una splendida giornata di sole ed ha visto al via 600 concorrenti.

Domenica tocca alla Long e ci si sposta a Dossena.

CLASSIFICA:

1 – Zagonel Giacomo 00.13.56 U.S. PRIMIERO

2 – Tenani Alessio 00.14.20 POL. ‘G. MASI’

3 – Mannocci Enrico 00.14.21 POL. ‘G. MASI’

4 – Scopel Mattia 00.14.24 FONZASO

5 – Tait Samuele 00.14.25 GRONLAIT OR. TEAM

6 – Debertolis Mattia 00.14.38 U.S. PRIMIERO

 

WOMEN ELITE:

1 – Zagonel Viola 00.14.17 POL. ‘G. MASI’

2 – Pozzebon Irene 00.14.24 POL. BESANESE

3 – Palumbo Martina 00.14.48 A.D. TRENT-O

4 – Lucchetta Jessica 00.15.26 OR. TARZO

5 – Raus Serena 00.15.43 OR. PERGINE

6 – Curzio Lucia 00.15.49 POL. ‘G. MASI’

M20

1 – Angeli Ilian 00.11.48 G. S. OR. Folgore

2 – Mariani Francesco 00.11.59 ORSA MAGGIORE

3 – Palumbo Pietro 00.12.18 OR. PERGINE

W 20

1 – Pradel Anna 00.13.03 U.S. PRIMIERO

2 – Dallera Caterina 00.13.09 POL. PUNTO NORD

3 – Scalzotto Annarita 00.13.30 Park World Tour Italia S.S.D.

a cura di Pietro Illarietti

——————————

KIRCHLECHNER E CARAGLIO NELLA LONG DI DOSSENA

DOSSENA (BG): La vittoria dell’esperienza, Christine Kirchlechner ( 1h:14′:35″ SC Meran), e Michele Caraglio (01.26.19″ Agorosso) nella Long di Dossena che si è disputata nelle Prealpi Orobiche.

Kirchlechner ha avuto la meglio rispettivamente su Anna Pradel (US Primiero 1h:20′:35″) ed Erica Ceresa (Ori Como 1h:27′:04″). Un podio decisamente giovane alle spalle dell’altoatesina.

Al maschile giunge secondo il trentino Samuele Tait (Gronlait) che precede Alessio Tenani (Pol Masi) che di fatto è stato l’atleta più costante del week end.

GIOVANI: Tra i giovani si ripete Ilian Angeli (Folgore) che precede Damiano Bettega (GS Pavione) e Francesco Mariani (Orsa Maggiore). Tra le donne della medesima categoria Caterina Dallera (Punto Nord) batte Giulia Dissette (PWT) e Guenda Zaffanella (Ori Como).

I VINCITORI: “Quando a 2/3 di gara ho ripreso 4 concorrenti che mi predevano ho capito che la mia era una buona prova. Ho gestito bene fisicamente senza fare dei fuorigiri. Fortunatamente gli ultimi punti erano in discesa”. – le dichiarazioni di Kirchlechner. “Per me è stato un anno impegnativo perchè sono responsabile del reparto Covid dell’Ospedale di Merano dove avevamo 50 posti letto per i malati. Nelle prime gare di stagione la mia testa era ancora troppo impegnata dalle vicende lavorative e non sono stata brillante. Ora sono più tranquilla e quindi cerco di tornare ad essere concentrata”. La Coppa Italia: “Rivincerla sarà difficile, avrei dovuto partire meglio. Non è il mio primo obiettivo”.

La bella notizia, al femminile, riguarda Anna Pradel: “Una gara decisamente fisica in un tracciato semplice dal punto di vista tecnico”. La tesserata dall’US Primiero è ancora all’ultimo anno della categoria Junior: “Spero di vincere presto in Elite perchè ho fame di vittoria. Sono un’atleta portata per le Middle, ma oggi è venuta bene anche la Long. Sono molto determinata e per fare bene in questo sport in estate andrò in Scandinavia, la culla dell’Orienteering “.

Michele Caraglio: “Sono molto contento perchè ci tenevo in modo particolare. Vincere la gara organizzata dalla mia società è motivo di gratificazione e credo di aver avuto una motivazione extra. Parlando della mia prova devo dire che ho sbagliato poco, riuscendo a correre bene”.

Samuele Tait: “La gara é filata via bene. Praticamente senza errori, o quasi. Forse un paio di scelte sbagliate. Al punto numero 9 ho raggiunto Alessio Tenani con cui ho proseguito in collaborazione fino all’arrivo”.

GLI ORGANIZZATORI: “Siamo riusciti, con grande soddisfazione a concludere questa impresa. – spiegano Maria Grazia Belcaro e Tommaso Civera delle associazioni Monza OK e Agorosso – Inoltre la vittoria di Michele Caraglio ci regala una soddisfazione particolare. La Lombardia ha dimostrato di saper allestire appuntamenti di livello. Ora, per il futuro, vorremmo puntare su delle multidays”.

A Dossena sono intervenuti il Presidente FISO, Sergio Anesi, e il Sindaco Fabio Bonzi.

La prova è stata tracciata da Simone Grassi e si è svolta nelle zone minerarie di Dossena.

Il prossimo appuntamento con il grande Orienteering è ora nella Foresta del Cansiglio nel secondo week end di maggio con i Campionati Italiani.

CLASSIFICA:

1 – Kirchlechner Christine 01.14.35 SPORTCLUB MERAN

2 – Pradel Anna 01.20.35 U.S. PRIMIERO

3 – Ceresa Erica 01.27.04 OR. COMO

4 – Scalet Nicole 01.27.16 U.S. PRIMIERO

5 – Pozzebon Irene 01.27.58 POL. BESANESE

6 – Zagonel Viola 01.28.05 POL. ‘G. MASI’

 

UOMINI:

1 – Caraglio Michele 01.26.19 AGOROSSO OR. S. Alessandro

2 – Tait Samuele 01.28.23 GRONLAIT OR. TEAM

3 – Tenani Alessio 01.31.26 POL. ‘G. MASI’

4 – Curzio Samuele 01.36.45 POL. ‘G. MASI’

5 – Zagonel Giacomo 01.38.07 U.S. PRIMIERO

6 – Franco Michele 01.38.12 EREBUS ORIENTAMENTO VICENZA

W20

1 – Dallera Caterina 01.26.20 POL. PUNTO NORD

2 – Dissette Giulia 01.28.50 Park World Tour Italia S.S.D.

3 – Zaffanella Guenda 01.29.29 OR. COMO

 

M20

1 – Angeli Ilian 01.00.34 G. S. OR. Folgore

2 – Bettega Damiano 01.03.53 G.S. PAVIONE

3 – Mariani Francesco 01.05.37 ORSA MAGGIORE