Home Eventi Eventi “Il Ponte Morandi e l’enigma della sofferenza”

“Il Ponte Morandi e l’enigma della sofferenza”

11
0

DA GIOBBE AL PONTE MORANDI: IL TEMA DELLA SOFFERENZA IN MOSTRA DA GIOVEDI’ ALLA BIBLIOTECA BERIO.

Presso la sala Berio Mostre della Biblioteca Civica Berio, in via del Seminario 16, l’Associazione Studentesca Universitaria Pensiero Dominante, con il patrocinio dell’Università degli Studi di Genova, organizza l’iniziativa “Il Ponte Morandi e l’enigma della sofferenza”. Da giovedì 2 maggio, (dalle ore 15 alle ore 18,30), venerdì 3 e sabato 4 maggio (dalle ore 9 alle ore 18,30) verrà esposta la mostra dal titolo “Giobbe e l’enigma della sofferenza. C’è qualcuno che ascolta il mio grido?”. Si tratta di un percorso attraverso 50 pannelli inerenti il tema della sofferenza con foto contemporanee di territori in sofferenza, citazioni di opere letterarie tratte Voltaire, Kant, Rousseau, Primo Levi, Dostoevskij, Papa Benedetto XVI e Papa Francesco e diversi frame tratti dal film “La Passione” di Mel Gibson.

L’idea della mostra nasce dalla consapevolezza che il libro di Giobbe ed il tema della sofferenza in esso affrontato possano essere un aiuto per interrogarsi sulle sensazioni che suscitano fatti come quello del ponte Morandi. Come ricordato dal curatore, Ignacio Carbajosa, «la domanda sul ‘perché’ è inestirpabile: nella sua ampia gamma di gradazioni, essa costituisce l’essere umano, ha mosso l’Occidente dal tempo dei pre-socratici e la risposta ha costituito la società europea».

Nella serata di giovedì 2 maggio 2019 inoltre, presso la Sala Quadrivium in Piazza Santa Marta 2, alle ore 21 si svolgerà un incontro di inaugurazione al quale parteciperanno il curatore della mostra, Ignacio Carbajosa, l’Assessore al Bilancio e al Patrimonio e delegato ai Rapporti tra la struttura comunale e la struttura posta alle dipendenze del Commissario straordinario per la ricostruzione Pietro Piciocchi e l’Assessore alla Cultura del Comune di Genova Barbara Grosso.

IGNACIO CARBAJOSA
Ignacio Carbajosa è nato a Cartagena (Spagna) nel 1967. È stato ordinato sacerdote della diocesi di Madrid nel 1997. È Professore Ordinario di Antico Testamento all’Università San Damaso di Madrid e direttore della rivista «Estudios Bíblicos». Tra le sue pubblicazioni più importanti, “Le caratteristiche della traduzione siriaca dei Salmi” e “Dalla fede l’esegesi. L’interpretazione della Scrittura alla luce della storia della ricerca sull’Antico Testamento”.