Home Altri sport Tennis Tavolo Riprendono i campionati di A1 e A2 maschile

Riprendono i campionati di A1 e A2 maschile

15
0

QUASI OBBLIGATI A MUOVERE LA CLASSIFICA Il calendario giunge a metà strada e per il team allenato da Guo Yu si prospetta una giornata propizia se sfruttata nel modo migliore. I pronostici danno Li Weilong e compagni come favoriti contro la compagine  che chiude la lista delle otto partecipanti al massimo campionato.  Ma incontrare tal Massimiliano Mondello incute sempre fascino e rispetto. L’atleta di Vibo rimane  nel cuore dei tifosi per il doppio scudetto 2000 e 2001 e nonostante un’età che sale inesorabilmente continua a sciorinare prestazioni mai scontate (54,5%). I ranghi della formazione umbra si completano con il cinese Sun Xiaomeng che ha all’attivo sette vittorie su dodici incontri disputati; mentre Andrea Bongini si scontra con una realtà che ancora non gli ha concesso il piacere di superare almeno un avversario. La classifica cortissima narra che a parte tutto le due contendenti siano separate da sole tre lunghezze. L’exploit della matricola è del 3 dicembre quando coglie un clamoroso successo sull’Este. Il clan cagliaritano non vince in casa dal 30 settembre quando trionfò sui campioni d’Italia in carica. Raggranellare due punti in questa settima giornata sarebbe utile perché si approfitterebbe degli scontri diretti che vedono coinvolte Siracusa/Castel Goffredo e Torino/Este. Bohumil Vozicky, Li Weilong e Stefano Tomas  promettono di entrare in campo determinati  e lanciano un appello ai cagliaritani affinché si presentino numerosi sugli spalti del Palatennistavolo. Per i prossimi due incontri di campionato sono state ufficializzate due variazioni  nel calendario a causa degli impegni della nazionale maggiore. Cus Torino  – Marcozzi è stata posticipata a domenica 22 gennaio (h. 19), mentre il match casalingo contro il Paiuscato Este si disputerà mercoledì 1 febbraio alle 19,30. CAMPIONATO DI SERIE A1 MASCHILE 2011/12Girone UNICOV GIORNATA DI ANDATA 

Venerdì 13 GENNAIO 2012– ore 19 :30

Palatennistavolo – Via Crespellani – Cagliari

 MARCOZZI TENNISTAVOLO CAGLIARITT AMICIS SAN GIUSTINO STEFANO TOMASI: “AVVERSARI DA RISPETTARE” Il pongista di Rovereto ha voglia di riscattarsi dopo aver infilato tre sconfitte consecutive in campionato (l’ultima vittoria in gara 5 contro Marco Rech). Dal torneo di Torino è tornato con un podio nel singolo maschile di prima categoria (eliminato dal solito Mattia Crotti), mentre nell’assoluto è stato estromesso ai quarti da Zwickl che poi è salito nel gradino più alto della pedana. A fine mese parteciperà all’Open di Slovenia con la nazionale maggiore: un motivo in più per  affinare la concentrazione. Complessivamente come ti senti? Mi sento bene anche se ho ripreso da poco e non sono proprio al top. Ho partecipato al Torneo Predeterminato di Torino proprio per fare qualche allenamento in più.  Sei soddisfatto?L’importante era giocare, poi per quanto riguarda i risultati, come è andata é andata, mi sono piaciuto parecchio quando sono riuscito a battere Li Kewei nel girone dell’assoluto.  Domani arriva il San Giustino.Anche se ultimi in classifica non sono da prendere sottogamba perché con le partite a 11 non c’è niente di facile. Bisogna stare attenti e cercare assolutamente di vincere. In quel caso chiudiamo il girone d’andata bene; mentre un pareggio o addirittura una sconfitta ci metterebbe in serie difficoltà. Dobbiamo assolutamente vincere. E poi c’è anche Massimiliano MondelloBisogna sempre temerlo, è pericoloso, specie ultimamente che sta giocando bene. Il cinese lo abbiamo visto all’opera nel corso del Trofeo Internazionale Città di Norbello ma non si conosce benissimo. Infine non sottovalutiamo Bongini che è sempre una vecchia volpe.  Sei pronto per partire con la nazionale in Slovenia?Parteciperò all’Open dal 25 al 29 gennaio, speriamo che sia di buon auspicio per una convocazione ai prossimi mondiali a squadre.  A2: GUO YU SI RIMETTE IN PISTA Fabio Di Silvio rimane  nella sua Roma, al suo posto si sfilerà la tuta il tecnico Guo Yu. La sua squadra non vince da tre turni, la classifica non è più sicura come due mesi fa. E poi c’è da venire incontro ai fratellini del Tennistavolo Norbello che stanno tentando la risalita. I capitolini sono avversari quadrati. Una sola sconfitta all’attivo e con un Umberto Giardina che fin’ora ha  totalizzato  83,3 di percentuale. Non scherza neanche Alessio Zuanigh, attestato al 70% e neppure il terzo (Antonio Morgante) è da prendere sottogamba. Stefano Curcio e Luigi Rocca sono chiamati ad una prova d’appello che non devono fallire. A2 MASCHILE:  CAMPIONATO DI SERIE A2 MASCHILE 2011/12Girone UNICOI GIORNATA DI RITORNO 

Sabato 14 GENNAIO 2012– ore 15 :30

Palatennistavolo – Via Crespellani – Cagliari

 MARCOZZI TENNISTAVOLO CAGLIARIGS CRAL COMUNE DI ROMA LUIGI ROCCA: “STO MOLTO BENE” Si è riscoperto motivato e fiducioso. Ha abbracciato la sua Catanzaro appena una manciata di giorni in prossimità del Natale, poi è tornato subito a Cagliari per mettersi in sesto con la preparazione.  “Finalmente posso dire di stare bene, mi sento rinato – dice Luigi Rocca – sto trovando i colpi perduti e poi anche la forma fisica la definirei eccellente”. La riprova è data dalla sua ultima apparizione in pubblico nel corso del Torneo di Torino. “Sono rientrato in Sardegna col sorriso stampato in faccia – conferma il calabrese – perché  ho ottenuto risultati soddisfacenti, come per esempio l’aver battuto due forti atleti che stazionano nelle prime dodici posizioni della classifica italiana (Lorenzo Ragni e Marco Sinigaglia)”. Ora però c’è da confermare il prezioso stato di forma: “Non vedo l’ora di riscattarmi contro Roma – conclude il marcozziano – perché all’andata ho fornito una pessima prestazione andando a perdere addirittura con Morgante che sta molto dietro di me in classifica. Mentre contro Giardina ero riuscito a portarlo al quinto set  che poi ho perduto malamente. In fin dei conti spero che anche Guo Yu e Stefano Curcio scendano in campo con le mie stesse sensazioni, possiamo fare molto bene”.