Home Altri sport Sport Invernali Sci alpino, rottura del crociato e del menisco destro per Schnarf

Sci alpino, rottura del crociato e del menisco destro per Schnarf

19
0

Sci alpino, rottura del crociato e del menisco destro per Schnarf

Johanna Schnarf è stata sottoposta in mattinata ad una risonanza magnetica presso la clinica La Madonnina di Milano dallo staff della Commissione Medica FISI che ha evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore e del menisco laterale del ginocchio destro. La sfortunata ventottenne finanziera di Valdaora, caduta pochi giorni fa a Ushuaia nel corso di un allenamento in gigante, eseguirà nei prossimi giorni ulteriori accertamenti, al termine dei quali verrà sottoposta ad un’operazione chirurgica necessaria per la ricostruzione del legamento stesso.

Insieme a Johanna sono tornate in Italia anche le slalomgigantiste, che hanno definitivamente concluso il periodo di allenamento in Sudamerica e dalla prossima settimana si alleneranno sui ghiacciai europei in vista del gigante di apertura della Coppa del mondo previsto a Soelden sabato 27 ottobre.

GP di salto, Colloredo 17simo a Hinzenbach. Opa Cup di combinata nordica, Varesco 28simo
Secondo successo stagionale nel Grand Prix per Maciej Kot. Dopo la vittoria nell’apertura di Wisla, il polacco si è imposto dall’HS94 di Hinzenbach, precedendo il tedesco Severin Freund e il giapponese Taku Takeuchi. Buon diciassettesimo posto per Sebastian Colloredo, unico azzurro qualificato per la finale dopo che Diego e Roberto Dellasega non avevano superato il taglio. In classifica generale Andreas Wank (undicesimo nell’occasione) mantiene il comando con 433 punti, seguito da Jurij Tepes con 346 e Simon Amman con 305. Mercoledì 3 ottobre ultima tappa del trofeo dal trampolino grande di Klingenthal.

La Opa Cup di combinata nordica ha celebrato invece il quarto appuntamento (sui nove in programma) con gara-due a Oberstdorf, dove ha vinto il tedesco Jakob Lange davanti agli austriaci Fabian Steindl e Philipp Kreuzer. Ventottesimo posto per Daniele Varesco, il migliore degli azzurri, seguito da Raffaele Buzzi (30simo), Paolo Corradini (40simo) e Luca Gianomena (51simo). Prossima tappa a Seefeld il 15 dicedmbre per una classifica che vede in testa David Welde con 290 punti davanti a Kreuzer con 225 e Jakob Lange con 191.

Ordine d’arrivo HS94 Grand Prix Hinzenbach (Aut):
1 KOT Maciej 1991 POL 87.5 88.5 230.1
2 FREUND Severin 1988 GER 87.5 89.0 227.3
3 TAKEUCHI Taku 1987 JPN 88.0 88.5 227.2
4 FANNEMEL Anders 1991 NOR 95.5 90.0 225.5
5 SCHLIERENZAUER Gregor 1990 AUT 88.0 88.0 224.6
6 QUECK Danny 1989 GER 87.5 87.5 222.8
7 MORGENSTERN Thomas 1986 AUT 87.0 87.0 219.9
8 HLAVA Lukas 1984 CZE 85.5 90.5 219.1
9 STOCH Kamil 1987 POL 87.0 88.0 216.9
10 HAYBOECK Michael 1991 AUT 85.0 88.5 215.6

17 COLLOREDO Sebastian 1987 ITA 84.0 82.0 207.1

Ordine d’arrivo Gindersen HS106/5 km Opa Cup Oberstdorf (Ger):
1 LANGE Jakob 1995 GER 11:45.4
2 STEINDL Fabian 1994 AUT 12:08.2
3 KREUZER Philipp 1995 AUT 12:08.5
4 WELDE David 1994 GER 12:09.0
5 HANNON Theo 1993 FRA 12:12.5
6 KIRCHHOFER Jan 1995 SUI 12:20.8
7 JETZBACHER Christian 1994 AUT 12:21.1
8 LUBITZ Tom 1995 GER 12:21.4
9 MAUERSBERGER Phillip 1996 GER 12:21.7
10 REHRL Franz-Josef 1993 AUT 12:22.2

28 VARESCO Daniele 1995 ITA 13:05.2
30 BUZZI Raffaele 1995 ITA 13:12.3
40 CORRADINI Paolo 1994 ITA 14:24.9
51 GIANMOENA Luca 1997 ITA 15:31.3

Per ulteriori notizie visitate www.fisi.org