Home Sport acquatici Pallanuoto Serie B

Serie B

18
0
cid 3662CEF6-31FE-4B2C-B6F4-5C67E7558F58

cid 3662CEF6-31FE-4B2C-B6F4-5C67E7558F58

Aragno Rivarolesi – Rapallo Nuoto 11- 8

Aragno Rivarolesi: Davite, Ursino, Canepa, Pastorino, Tondina, Canonero, Sidoti, Marenco, Bardi, Damonte, Puglia, Bottino, Pedrini. All. Ciampolini

Rapallo Nuoto: Crisciuolo, Selo, Presti, Morotti, Stella, Passalacqua, Zerbone, Benvenuto, Cimarosti, Massone, Menicocci, Casagrande N. Casagrande S. All. Casagrande D.

La giovane Aragno Rivarolesi perde la gara contro il Rapallo Nuoto ma convince, e alla fine di una partita impegnativa strappa gli applausi sinceri della tifoseria di casa, numerosa e soddisfatta della prestazione dei ragazzi, che nuotano, si impegnano, lottano, e non perdono fiducia fino alla fine. L’assenza forzata dei difensori Giusto e Zambello si è fatta sentire ma ha dato modo ai quindicenni Alberto Canonero e Lorenzo Bottino di esordire in Serie B affiancando il pari età Damonte già alla seconda convocazione. In particolare Bottino non dimenticherà facilmente questa partita: a venti secondi dalla fine si fa trovare al posto giusto nel momento giusto e corona l’importante serata con un bel gol a tu per tu con il portiere.
Il match inizia con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Al veterano Ursino risponde il centroboa Menicocci, pedina fondamentale dello scacchiere rapallino, guidato dal mister Casagrande. Il primo tempo si conclude per 3 a 2 in favore dei padroni di casa. Meno bene per i praesi il secondo tempo dove il Rapallo evidenzia una prestanza fisica superiore, una maggiore esperienza dei giocatori, e capitalizza la gara con un parziale di 4-1. L’Aragno Rivarolesi potrebbe arrendersi ma non lo fa, anzi, cresce in intensità nonostante il terzo tempo si concluda sul parziale 2 – 3. Nella quarta frazione di gioco, l’Aragno prova a farsi sotto con una rete di Ursino in superiorità numerica, ma poi fallisce più occasioni di riportarsi a meno 1. Una squadra di valore come il Rapallo non ha difficoltà a porre il sigillo su una partita giocata senza sbavature.
La strada intrapresa dalla compagine di Ciampolini sembra tuttavia quella giusta: c’è ancora bisogno di fare esperienza, ma continuando a dimostrare intensità e impegno anche i risultati potranno arrivare.

Nella foto: Un’azione offensiva dell’Aragno Rivarolesi, che vede protagonista Stefano Ursino, autore di una doppietta.