Home Altri sport Ciclismo Show in solitudine dello juniores Giuseppe De Laurentiis alla 50°Gara Contrada Basciani

Show in solitudine dello juniores Giuseppe De Laurentiis alla 50°Gara Contrada Basciani

9
0
0a0Gara Contrada Basciani 27072019 arrivo De Laurentiis

0a0Gara Contrada Basciani 27072019 arrivo De Laurentiis

Foto Maurizia Corradetti

Grandissima prova di forza del campione regionale FCI Abruzzo Giuseppe De Laurentiis (Vini Fantini Sportur Free Bike) sul traguardo di Alba Adriatica dove è andata in scena la 50° edizione della Gara Contrada Basciani per juniores.

Alle spalle del corridore di Altino, sul podio della classica abruzzese organizzata dalla Gulp Pool Val Vibrata sono saliti il campano Karim Egidio Raviele (CPS Professional Team) e il marchigiano campione italiano juniores Gianmarco Garofoli (Team LVF).

La corsa è stata organizzata in collaborazione con il comitato festeggiamenti della Parrocchia dell’Immacolata e in memoria di Andrea Basciani, Guglielmo Cavatassi, Nevio Zarroli, Angelo Di Berardino, Peppino L’Innocente, Corrado Freddi e Guido Mascarini alla presenza dei rispettivi familiari oltre a quella del sindaco di Alba Adriatica Antonietta Casciotti e del consigliere comunale Pietro Temperini.

Dopo la partenza e alcuni timidi tentativi di Claudio Vitolo (D’Aniello Cycling Wear) e Vincenzo  Roccasalva (Team Coratti), si sono messi in evidenza successivamente Antonio Rocco (Gulp Pool Val Vibrata), Simone D’Alessandro (Vini Fantini Sportur Free Bike), Richard Perica (Team Coratti), Emanuele Pellecchia (Il Pirata Team Terracirce) e Alessandro Capoferri (Team Stipa) durante i 15 giri iniziali attorno la Contrada Basciani,

Con la resa dei cinque battistrada, De Laurentiis e Raviele sono saliti in cattedra nella triplice ripetizione della salita di Tortoreto Alto (in palio un unico gpm al secondo passaggio ad appannaggio di De Laurentiis). Nella successiva discesa il tricolore Garofoli è stato vittima di una caduta che lo ha allontanato virtualmente dalle prime posizioni.

De Laurentiis è riuscito sull’ultima ascesa per Tortoreto Alto a sbarazzarsi di Raviele a sua volta ripreso da un arrembante Garofoli e dagli altri inseguitori Luca Lenti (Sidermec F.lli Vitali), Lino D’Amora (D’Aniello Cycling Wear) e Massimiliano Presutti (Vini Fantini Sportur Free Bike) che nulla hanno potuto alla cavalcata solitaria del corridore teatino vittorioso a braccia levate. A podio Raviele e Garofoli (seppur malconcio dopo la caduta) con il sulmonese Presutti giù dal podio al termine di una volata lunghissima tra i tre atleti, nel gruppo inseguitore a ben figurare per il sodalizio di casa albense Matteo Aloisi e Gabriele Luigi Di Febo rispettivamente al 12° e al 15°posto.

Con all’attivo un’infinità di piazzamenti nei primi dieci e la conquista della maglia di campione regionale De Laurentiis ha finalmente rotto il ghiaccio e colto la prima vittoria personale del 2019, la terza per la società presieduta da Genny Di Comun, sempre più alla ribalta tra le migliori società abruzzesi e del Centro Italia della categoria juniores per numero di vittorie e di piazzamenti nella top-10 dal mese di marzo ad oggi.

“Sono felice di aver vinto la prima gara della stagione – ha dichiarato De Laurentiis, al primo successo stagionale e in carriera tra gli juniores -. Una gara molto bella e al contempo dura perché ha influito il caldo ma le gambe giravano alla perfezione. Una vittoria che ho inseguito a lungo e che voglio dedicare uno ad uno a tutti i componenti di una squadra molto forte e competitiva su tutti i terreni”.

ORDINE D’ARRIVO 50°GARA CONTRADA BASCIANI

1. Giuseppe De Laurentiis (Vini Fantini-Sportur-Free Bike) 79,5 km in 2.10’00” media 36,692 km/h

2. Karim Egidio Raviele (Cps Professional Team) a 13”

3. Gianmarco Garofoli (Team Lvf)

4. Massimiliano Presutti (Vini Fantini-Sportur-Free Bike)

5. Luca Lenti (Sidermec-F.lli Vitali) a 30”

6. Lino D’Amora (D’Aniello Cycling Wear) a 48”

7. Vittorio Aluigi (Sidermec-F.lli Vitali) a 1’15”

8. Emanuele Marino (Team Coratti)

9. Marco Mammi (Team Coratti)

10. Emanuele Pellecchia (Il Pirata Terracirce)

11. Simone Berardi (Team Stipa Milano)

12. Matteo Aloisi (Gulp Pool Val Vibrata)

13. Besnik Islami (Team Ciclistico Campocavallo)

14. Marco Tonti (Sidermec-F.lli Vitali)

15. Gabriele Luigi Di Febo (Gulp Pool Val Vibrata)

16. Francesco Pio Di Salvo (Team Coratti)

17. Simone Forcina (Cps Professional Team)

18. Vincenzo Comparone (Il Pirata Terracirce)

19. Leonardo Ciotti (Cycling Team Fonte Collina)

20. Andrea Iulianella (Vini Fantini-Sportur-Free Bike)

21. Massimiliano Appodia (Max Riding Team)

22. Mirco Liberti (Team Ciclistico Campocavallo)

23. Luca Gazzellini (Team Stipa Milano)

24. Andrea Carita’ (Pedale Rossoblu Truentum)

25. Giovanni Desiderio (Pro.Gi.T Cycling Team)

26. Mattia Rivitti (Team Stipa Milano)

27. Davide Guarcini (Il Pirata Team Terracirce)

28. Alessandro Capoferri (Team Stipa Milano)

29. Gianluca Cimadamore (Cycling Team Fonte Collina)

30. Richard Perica (Team Coratti)

31. Matthew Muccioli (Sidermec-F.Lli Vitali)

 

Nella foto Giuseppe De Laurentiis all’arrivo