Home Altri sport Ciclismo Tokyo 2020: il quartetto del ciclismo è d’oro nell’inseguimento a squadre

Tokyo 2020: il quartetto del ciclismo è d’oro nell’inseguimento a squadre

128
0

Non delude le attese il quartetto azzurro dell’inseguimento a squadre. E’ una impresa per il ciclismo italiano su pista con il poker Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon e Jonathan Milan che conquistano la medaglia d’oro battendo la favorita Danimarca (Lasse Norman Hansen, Niklas Larsen, Frederik Madsen, Rasmus Pedersen) con il record del mondo, conquistato in semifinale, nuovamente battuto al cospetto dei danesi con il tempo di 3’42”032, migliorando quello ottenuto contro la Nuova Zelanda di 3.42.307.

Bronzo all’Australia, quarta la Nuova Zelanda, quinto il Canada, a seguire Germania, Gran Bretagna e Svizzera.

Il medagliere aggiornato porta il totale a 30 medaglie, divise in 6 d’oro, 9 di argento e 15 di bronzo che ci consente di risalire al nono posto assoluto alle spalle di Cina, Stati Uniti, Giappone, Australia, Gran Bretagna, Roc (Russian Olympic Committee), Germania e Francia.