Home Altri sport Tiro con l'arco Tricolori Indoor “Rimini 2015”

Tricolori Indoor “Rimini 2015”

9
0

Primo giorno di gare per i Campionati Italiani Indoor di Rimini. Assegnati i titoli di classe arco olimpico, arco nudo e compound che hanno visto impegnati oltre 900 arcieri su una linea di tiro record da 124 bersagli. Al termine della giornata sono state determinate le griglie dei migliori 16 assoluti per gli scontri diretti di domani. Si parte dagli ottavi al mattino fino alle finali per l’oro. Successivamente la super sfida tra i vincitori dei tricolori assoluti e i vincitori dell’Italian Challenge di venerdì: per il vincente 2000 euro di montepremi.

Tutte le gare andranno in diretta streaming su YouArco e una sintesi della manifestazione verrà trasmessa da Rai Sport. 

//webmail.aruba.it/cgi-bin/ajaxmail/BodyPart?ID=IeBAImDhk5YNTBMwc@BAIjR4KfSpRIcmTHhC8SlBqQ40eINwIsSHI@&;Act_View=1&R_Folder=SU5CT1g=&msgID=71802&Body=1.2″ alt=”Immagine in linea 1″ width=”472″ height=”314″ style=”border-width: 0px; color: rgb(0, 0, 0); font-family: verdana; line-height: normal; background-color: rgb(255, 255, 255);”>

Linea di tiro stracolma, tantissime frecce e grandi sfide: sono iniziati i Campionati Italiani Indoor che per il terzo anno di fila vengono ospitati dalla Fiera di Rimini. La mattinata è stata dedicata alle sessanta frecce di qualifica dell’arco nudo e compound, mentre nel pomeriggio sono andati sulla linea di tiro gli arcieri dell’olimpico. Le 60 frecce hanno determinato i vincitori dei titoli di classe Ragazzi, Allievi, Juniores, Seniores e Master, e la composizione delle griglie per l’accesso agli scontri diretti di domani. La strada verso il titolo assoluto è quindi iniziata. 

 

I TITOLI DI CLASSE DELL’ARCO OLIMPICO INDIVIDUALI
Continua il momento magico di Massimiliano Mandia. L’atleta delle Fiamme Azzurre dopo aver vinto l’Italian Challenge ieri si porta a casa anche il titolo di classe senior con 594. Medaglia d’argento condivisa per Luca Melotto (Aeronautica Militare) e Carlo Chiodo (Arcieri Falisci) entrambi a quota 585 punti. Tra le donne la nuova campionessa italiana è Natalia Valeeva. L’atleta della società emiliana del Catsenaso Archery Team chiude la gara con il punteggio di 574. A cinque lunghezze di troviamo Annalisa Agamennoni (Medio Chienti), terzo posto con 567 punti per Sara Violi (Arcieri Sarzana).

Nella classe Master trionfo per Aldo Zuffi degli Arcieri 5 Stelle. Il podio si completa con il secondo posto in condivisione tra Alvise Bertolini (Arcieri Altopiano Pinè) e Augusto Vincenzi (Arco Sport Roma), entrambi totalizzano 565 punti. In campo femminile la vittoria va alla portacolori degli Arcieri Torrevecchia, marina Romoli (561 punti). Argento per Anna Botto (Arcieri delle Alpi) con 554 punti. Bronzo al collo di Nicolina Iacovoni (Arcieri Sagittario) con 536 punti.

Tra gli Junior a spartirsi il titolo sono Yuri Belli (Arcieri del Forte) e David Pasqualucci (Arcieri Tempo di Diana), entrambi capaci di far segnare il punteggio di 580 punti. Sul terzo gradino del podio sale Gianluca Benvegnù (Arcieri Rio) con 575 punti. Il titolo in rosa va a Chiara Rebagliati degli Arcieri 5 Stelle (585 punti). Il podio viene completato da Giulia Mammi (Xl Archery Team) con 578 punti e da Manuela Mercuri (Arcieri Torrevecchia) con 573 punti.

Alberto Luvisetto (Arcieri del Castello) si mette al collo la medaglia d’oro mettendo a referto 567 punti. Dietro di lui si piazza a sole cinque lunghezze Luca Dignani (Medio Chienti). Terzo posto per Federico Colandrea (Castelli Romani) con 560 punti. Tatiana Andreoli (Iuvenilia) è la nuova campionessa Allieve grazie ad una prova da 568 punti. Secondo posto per Tanya Giaccheri (Compagnia d’Archi) con 564 punti, mentre in terza posizione c’è Eleonora Santoro (Arcieria Partenopea) con 554 punti.

Nella categoria Ragazzi vince il titolo italiano di classe Antonio Vozza (Arcieri Campania) con 559 punti. La medaglia d’argento finisce al collo di Paolo Azzoni (Arcieri Seri-Art Cremona) con 547 punti, mentre il bronzo va a Carlo Rapalino (Arcieri Astarco) che si ferma a quota 537. Titolo al femminile per Luna Menegotto (Arcieri Sagittario del Veneto) che totalizza 550 punti. Dietro di lei si piazzano rispettivamente con 535 e 534 punti Anna Maria Sanchini (Arcieri Pesaro) e Valentina Fabbro (Arcieri Decumanus Maximus).

I TITOLI DI CLASSE DELL’ARCO OLIMPICO A SQUADRE
Trionfo nella categoria Senior Maschile per gli Arcieri Monica che totalizzano 1722 punti. Gli Arcieri della Signoria (1706 punti) si prendono la medaglia d’argento mentre al terzo posto si classifica il Sentiero Selvaggio con 1700 punti. Il Castenaso Archery Team con 1691 si prende il titolo al femminile, al secondo posto si piazzano gli Arcieri Monica (1667 punti). Bronzo per il Kappa Kosmos Rovereto. 
I nuovi campioni Master a squadre maschile sono i Castelli Romani con 1660 punti. Secondo posto per il Castenaso Archery Team (1654 punti) e terza posizione per l’Ar.Co Monza (1638 punti). Titolo in rosa per gli Arcieri Torrevecchia che con il punteggio di 1557 scalano la classifica e chiudono in prima posizione. Il Landa Team si prende il secondo posto con 1523 punti, sul terzo gradino del podio salgono gli Arcieri del Doge (1479 punti).

Grande lotta nella gara dedicata agli Junior maschile. Alla fine la spuntano gli Arcieri Alpignano con 1650 punti, sei in più dei secondi in classifica, gli Arcieri di Diana, e nove in più dei terzi, gli Arcieri del Rio. Il Sentiero Selvaggio vince il titolo al femminile con il punteggio di 1636. Argento per gli Arcieri Monica (1535). Bronzo per gli Arcieri del Piave (1534).

Nella categoria Allievi maschile si laureano campioni d’Italia i ragazzi del Castenaso Archery Team con 1631 punti. Con quattro punti in meno si piazzano al secondo posto gli arcieri della Iuvenilia. Gli Arcieri di Terni chiudono il podio con 1578 punti. La Compagnia Arcieri Isonzo vincono il titolo al femminile con 1559 punti, argento per gli Arcieri Decumanus Maximus (1513) e bronzo a favore della Iuvenilia (1502 punti). 

Con 1555 punti sono gli Arcieri Valle della Cupa a vincere il titolo Ragazzi maschile. Gli Arcieri San Donà di Piave si portano a casa l’argento con il punteggio di 1526, mentre al terzo posto si classificano gli Arcieri di Rotaio (1500 punti). Scudetto in rosa per gli Arcieri Sagittario del Veneto (1477 punti). Secondo posto per gli Arcieri Monica (1469 punti). Bronzo per gli Arcieri Augusta Perusia (1387 punti).

I TITOLI DI CLASSE COMPOUND INDIVIDUALI
Nella classe senior vince il titolo Luidi Dragoni (Arcieri del Roccolo) con 591 punti, tre in più della coppia al secondo posto: Michele Nencioni (Arcieri della Signoria) e Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia). Titolo in rosa per due atlete, Anastasia Anastasio (Marina Militare) e Francesca Facchini Vailatti (Arcieri Tre Torri) condividono il successo a quota 583 punti. A chiudere il podio è Marcella Tonioli (Arcieri Franciacorta) con 580 punti.

Vince il titolo l’emiliano romagnolo Master Alessandro Biagi (Arcieri Valdarno) con 584 punti, secondo posto a solo una lunghezza per Raffaele Gallo (Arcieri Fivizzano), terzi a pari merito Alfonso Mattiucci (Arcieri Il Delfino) e Andrea Muzzioli (Arcieri del Bosco) con 581 punti. Campionessa al femminile è Laura Lui (Arcieri del Torrazzo) che chiude la gara a quota 566. Gara avvincente: secondo posto a 565 per Maria Stefania Montagnoni (Arcieri Torrevecchia), terze Emanuela Castagneri (Sentiero Selvaggio) ed Elena Crespi (Arcieri Tre Torri), per entrambe 564 punti. 

Tra gli Junior la vittoria va a Viviano Mior (Arcieri Curtis Vadi) con 579 punti, alle sue spalle si piazza Valerio Della Stua (Arcieri Solese) con 575 punti, a chiudere il podio con 573 punti è Manuel Festi (Kappa Kosmos Rovereto). In campo femminile trionfo per Sofia Dermati (Arcieri Decumanus Maximus) con 561 punti. Argento per Giulia Grascelli (Maremmana Arcieri) e Noemi Vella (Dyamond Archery Palermo) ad una sola lunghezza dalla campionessa.

Nella categoria Allievi fa festa il Kappa Kosmos Rovereto grazie ai 582 punti di Jesse Sut che si aggiudica la medaglia d’oro. Secondo posto con 572 punti per Raffaele De Paris (Arcieri del Piave), terzo con il punteggio di 564 punti Giovanni Abbati degli Arcieri Augusta Perusia. Vince a pochi passi da casa il titolo in rosa Lisa Ratta (Argile Archery Team) con 562 punti. Sul secondo gradino del podio sale Aurora Tozzi della società Matilde di Toscana (557 punti) mentre al terzo posto si piazza Camilla Alberti (Arco Club Tolmezzo) con 556 punti.

Tra i Ragazzi è Luca De Ponti (Arcieri Tigullio) a vincere l’oro con 555 punti, Filippo Carrus (Arcieri Uras) si merita l’argento grazie al punteggio di 550 mentre al terzo posto c’è David Junior Vigliengo (Arcieri Alpignano) con 546 punti. Francesca Micheli degli Arcieri Augusta Perusia con 544 punti vince il titolo davanti a Gaia Squintani della Pol.Aurora ASD Arc.Drago Azz (290 punti).

I TITOLI DI CLASSE ARCO NUDO INDIVIDUALE
E’ Marco Nati degli Arcieri Rocca Flea il nuovo campione italiano Senior che chiude la gara con 543 punti, uno in più di Davide Blasi (A.G.A) e tre in più di Claudio Gaetano Martinelli (Arcieri della Murgia). Il titolo al femminile va a Cinzia Noziglia (Arcieri Tigullio) con 512 punti, argento per Valeria Congiunti (Arcieri Mejlogu) con 511 punti e bronzo al collo di Maria Maddalena Zullo (Arcieri Liberi) che chiude a 509 punti.

Tra i Master il successo va a Valter Basteri (Frecce Apuane) con 533 punti. Secondo gradino del podio a favore di Giorgio Capra (Arcieri Quattro Mori) a quota 529, più uno rispetto al terzo in classifica Daniele Braglia dell’ Ypsilon Arco Club. La società emiliana fa il pieno di medaglie anche al femminile piazzano al primo e al terzo rispettivamente Cinzia Stazzoni (519 punti) ed Elvira Traiano (506). In mezzo si piazza Paola Sacchetti (Arcieri Città di Pescia) con 507 punti.

Nella classe Junior trionfa il portacolori degli Arcieri del Tigullio, Alessio Noceti con 520 punti. Alle sue spalle centrano il podio Gabriele Gasponi degli Arcieri Falisci (479 punti) e Francesco Prette (Arcieri San Bartolomeo) con 472 punti. Successo in rosa per Anna Carrasco (Arcieri Club Napoli) con 501 punti davanti a Giulia Aru degli Arcieri Torres Sassari (440 punti) e a Maria Silvia Falchi (Arcieri Mejlogu) che chiude a quota 423.

Eric Esposito degli Arcieri Torres Sassari si porta a casa con 530 punti il titolo Allievi sbaragliando la concorrenza di Alessandro Montagnoli (Arcieri Firmum) e Matteo Macchioni (Arcieri del Cimone) che si fermano al punteggio di 505 e 504 punti. Sara Noceti vince il titolo al femminile con 492 punti portando sul primo gradino del podio gli Arcieri Tigullio. Alle sue spalle con i rispettivi punteggi di 425 e 420 si piazzano Romana Alexandra Vlad (Compagnia degli Etruschi) e Eleonora Aquilanti (Dlf Viterbo).

Festeggia tra i Ragazzi l’arciere del Medio Chienti. Alessandro Carassai. I suoi 490 punti sono irraggiungibili per il secondo Federico Acciari degli Arcieri Rocca Flea (461 punti) e per il terzo Andrea Denaro de Il Bersaglio (453 punti). Campionessa in rosa è Alessia Tropeano (Archery Pierobi) con 422 punti, argento per Eleonora Meloni (Arcieri Uras) con 417 punti, bronzo per Claudia Bianchetti (Compagnia degli Etruschi) con 390 punti.

I TITOLI DI CLASSE ARCO COMPOUND A SQUADRE
Lotta feroce per il primo posto tra i Senior. Tre squadre in tre punti, alla fine la spuntano gli Arcieri delle Alpi (1744 punti) sugli Arcieri Torrevecchia (1743) e sugli Arcieri Solese (1742). Tra le donne il Castenaso Archery Team vince a due passi da casa con 1710 punti, tra di più degli Arcieri delle Alpi. Bronzo per gli Arcieri Franciacorta con 1695 punti).

Tra i Master doppio successo per gli Arcieri Torrevecchia, al maschile davanti agli Arcieri Città di Pescia (1694) e agli Arcieri delle Alpi (1691), mentre al femminile chiudono il podio gli Arcieri Decumanus Maximus con 1656 punti e la Compagnia del Torrazzo con 1637 punti. 

Nella categoria Junior è stato assegnato solo il titolo maschile. Vincono gli Arcieri di Rotaio con 1687 punti. Argento per la Compagnia Arcieri Cormons (1669) e bronzo per gli Arcieri Città di Terni (1665 punti). 

Tra gli Allievi maschili trionfa il Kappa Kosmos Rovereto con 1684 punti davanti all’Arco Collegno con 1563 punti e all’Associazione Genovese Arcieri con 1523 punti.

I TITOLI DI CLASSE ARCO NUDO A SQUADRE
Gli Arcieri Rocca Flea con 1576 punti sono i nuovi campioni italiani senior. Sul secondo gradino del podio salgono gli Arcieri Certaldesi con 1538 punti, cinque in più dei terzi classificati, gli Arcieri Fivizzano. Titolo al femminile per gli Arcieri Lupa Capitolina con 1471 punti, argento al collo delle atlete del Ki Oshi, società emilano romagnola che totalizzano 1400 punti. Sul terzo gradino del podio salgono gli Arcieri Lucani Potenza con 1382 punti. 
Nella categoria Master maschile vince l’XI Archery Team con 1527 punti, tre in più degli Arcieri del Sole che si classificano secondi. A chiudere il podio sono gli Arcieri Firmum con 1501 punti. In campo femminile trionfano gli Arcieri Città di Pescia con il punteggio di 1360. Si fermano a 1306 gli Arcieri Cus Cosenza, secondi in classifica. Bronzo per il Cus Roma con 1298 punti.

Tra gli Junior fanno festa gli Arcieri del Tigullio (1336 punti) che vincono l’oro, l’argento va agli Arcieri della Murgia (1219 punti) e il bronzo finisce nella bacheca degli Arcieri San Bartolomeo (1214). Primo posto in rosa condiviso per gli Arcieri dell’Ortica e la Compagnia degli Etruschi, entrambe a quota 1114. Chiude il podio la società degli Arcieri Città di Pescia (1089 punti).

Titolo nella propria regione per il Castenaso Archery Team che a Rimini sente aria di casa e si porta a casa il successo tra gli Allievi al maschile. Un punto di differenza (1555-1554) tra gli emiliani e la Iuvenilia seconda in classifica. Il bronzo va agli Arcieri del Sole (976 punti.)
933 punti bastano alla Compagnia degli Etruschi per battere la concorrenza in campo femminile. Gli Arcieri Amici di Reno con 903 punti chiudono la gara al secondo posto davanti al Cus Camerino (892 punti).

Gli Arcieri Barbacane Città di Piave con 1023 vincono il titolo Ragazzi Maschile. Secondo posto per l’Arco Club Portoscuso con 893 punti mentre gli Arcieri Vecchio Castello chiudono la gara al terzo posto. Il Campionato italiano Ragazzi femminile viene vinto dagli Arcieri Uras con 1080 punti, secondo posto per gli Arcieri Mejlogu con 633 punti. 

 

IL LIVE STREAMING DELLE FINALI DI DOMENICA SU YOUARCO

https://www.youtube.com/watch?v=Ey9ZZCEGF50

 

 

TUTTI I RISULTATI

http://www.ianseo.net/Details.php?toId=798