Home Altro Orientamento Trofeo Centri Storici ITAS

Trofeo Centri Storici ITAS

22
0

Domani a Lecce


(Il podio delle categorie Elite)


LECCE: Domani a Lecce si terrà la 4^ prova del Trofeo Nazionale Centri Storici ITAS di Orienteering.

Si tratta della 4^ ed ultima tappa della "4 giorni di Puglia", la manifestazione che è stata organizzata dalla società Sportleader presieduta da Sandro Passante.
Al momento la classifica a tempi vede in testa il forestale Alessio Tenani davanti al compagno, Emiliano Corona. In campo femminile guida saldamente la laziale Maria Novella Sbaraglia (Subiaco).

Domattina il ritrovo è fissato presso la Villa Comunale di Lecce alle 9. Le prime partenze sono previste per le 10, mentre l'arrivo sarà in Piazza Prefettura, nello splendido scenario di Santa Croce e Palazzo dei Celestini.

I protagonisti di domani saranno probabilmente gli stessi di Otranto, ovvero gli specialisti delle gare cittadine. Ai già citati Tenani e Corona, si aggiungono tra i maschi Lorenzo Pittau, Enrico Gottardo e Michele Fiocca.

Sbaraglia se la vedrà invece con le sorelle romane Adrienne e Andreina Brandi, la russa Julia Shutkovskaya, Laura Carluccio (leccese già vincitrice ad Otranto) e Lucia Curzio. Assente Sara Di Furia che nella prova Middle distance di oggi a Porto Selvaggio, si è fratturata il gomito. Trasportata in ospedale, per lei 20 giorni di gesso.

LA PROVA MIDDLE DISTANCE A PORTO SELVAGGIO: Oggi invece è in scena la terza prova valida come 3^ tappa della "4 giorni di Puglia", successo di Alessio Tenani (41':07") davanti a Lorenzo Pittau (48:13") ed Emiliano Corona (52':16"). Grazie al largo successo odierno, il bolognese delle Forestale ha praticamente ipotecato la vittoria finale a tempi.

Anche la gara femminile ha praticamente già assegnato il successo finale a Maria Novella Sbaraglia (Subiaco) ma oggi la più brava di tutte è stata Julia Shutkovskaya (OriComo) che è stata protagonista di una prova eccezionale con un tempo di 51':53". Per lei un pronto riscatto dopo che nella Long Distance di ieri aveva patito il caldo ed era giunta al traguardo disidratata. Medaglia d'argento per la giovani Adrienne Brandi (54':53"). Bronzo per Sbaraglia (54:55").

Nel pomeriggio, nel Parco Naturale di Porto Selvaggio, si è svolta la gara di Trail-O, che ha visto al via molti degli azzurrabili, provenienti dalla trasferta norvegese di Halden e giunti ieri sera in Puglia. Tra questi Elvio Cereser, Renato Bettin, Remo Madella, Guido Michelotti, Fabio Angeli. Assente il CT Roberta Falda che al rientro dalla Norvegia ha accusato una leggera indisposizione. La prova è stata vinta dal ligure Guido Michelotti.

da Porto Selvaggio

Pietro Illarietti