Home Altri sport Ciclismo TROFEO DELCAR E MASTER MTB, LE RISPOSTE ALLE VOSTRE DOMANDE

TROFEO DELCAR E MASTER MTB, LE RISPOSTE ALLE VOSTRE DOMANDE

13
0

28 giorni al Trofeo Delcar, seconda tappa degli Internazionali d’Italia Series, ma soprattutto prova di apertura del Master MTB, uno dei circuiti rivelazione del 2012, una kermesse che ha fatto dell’attenzione verso le categorie amatoriali e per i più giovani il suo cavallo di battaglia.

E’ la prima volta che Montichiari entra a far parte di un challenge di questo tipo, e considerate le tante domande che sono giunte sia al Novagli Team Bike che all’MBO Bike Club, società che coordina il Master MTB, è giusto chiarire alcuni punti relativi alla logistica ed al programma della due giorni. Punti che poi saranno trattati prossimamente in modo più approfondito.

Punto numero uno, quello che più di tutti preme agli affezionati al Master MTB e non solo: il percorso. I ragazzi del Team Novagli hanno messo tra le loro priorità la sicurezza degli atleti, lavorando intensamente sui punti critici del percorso. Il salto è stato ridisegnato togliendo le 2 gobbe che creavano dei sobbalzi in fase di atterraggio, il passaggio sulle rocce è stato allungato (rendendolo meno ripido e meno pericoloso), ma chi vorrà evitarli potrà passare per le vie alternative (sforziamoci di non chiamarle “chicken line”: non è da “polli” scegliere se passare da una strada diversa) che sono state leggermente “raddrizzate”. Inoltre sono stati allargati alcuni single track (in primis il “toboga”, la discesa che si presentava alcuni metri dopo il passaggio sulle rocce), creando delle nuove vie di fuga. Il consiglio resta sempre lo stesso: provatelo, magari contattando gli uomini il Novagli Team Bike all’indirizzo mail novagliteambike@libero.it o su Facebook che saranno ben contenti di guidarvi lungo il tracciato. L’occasione adatta è la presentazione del Master MTB che si terrà sabato 6 aprile alle ore 10.30 circa presso la Sala Consiliare del Comune di Montichiari. Al termine, la possibilità di essere guidati sul percorso.

Due. Il regolamento del Master MTB prevede per gli abbonati il vantaggio di partire nelle prime file, e a seguire gli altri partecipanti in ordine d’iscrizione. C’è una puntualizzazione da fare: quella di Montichiari, come le altre tappe del circuito Master MTB, si svolge sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, ma a differenza delle sue “sorelle” il Trofeo Delcar è inserito nel calendario Top Class Nazionale (come prova abbinata ad una gara Internazionale) e come tale il protocollo di schieramento in griglia prevede la chiamata con l’appello, e l’ordine con il quale viene assegnata la numerazione si basa sui punti Top Class accumulati nella stagione in corso.

Appena dietro partiranno i vincitori del Master MTB 2012, a patto che si presentino a Montichiari con la maglia di leader vinta nella scorsa edizione, e a seguire gli abbonati al Master MTB che non hanno accumulato alcun punto Top Class prima del 27 aprile, avendo quindi il vantaggio di non trovarsi in fondo al gruppo. A ciò si aggiunge però un piccolo vantaggio dato dalla decisione dell’organizzazione di scaglionare le partenze di ogni singola categoria (come succedeva gli scorsi anni), perciò anche gli abbonati al circuito che non hanno il vantaggio di avere dei punti Top Class troveranno davanti a se mediamente una decina di bikers (ed in prima fila ce ne stanno ben 8), con la possibilità di superarli già nei primi metri di gara, che presentano una sede stradale abbastanza larga, ai quali si aggiunge la larga rampa iniziale che risale verso il Colle di San Pancrazio.

La terza puntualizzazione è sul discorso Chip: il regolamento del Master MTB prevede che “gli abbonati non pagheranno nessuna cifra per il noleggio /utilizzo durante le 8 prove del MASTER MTB”. Dato che Montichiari è l’unica delle 8 prove nelle quali è necessario utilizzare il Chip Championchip, i master che ne sono sprovvisti potranno noleggiarlo o acquistarlo. Per non venir meno al regolamento, il Novagli Team Bike fa un regalo a tutti gli abbonati sprovvisti del Chip Championchip, a cui verranno abbuonati (scusate il gioco di parole) i 3 euro che OTC trattiene dalla cauzione: gli abbonati che non sono dotati di Chip Championchip quindi dovranno versare comunque la cauzione di 10 euro, ma invece di vedersene restituire 7, se ne vedranno restituire tutti e 10.

I 2 euro che il regolamento del Master MTB prevedeva fossero versati alla prima tappa (quindi a Montichiari), e che tutti i bikers dovranno versare una tantum alla prima partecipazione al Master MTB, saranno riscossi a partire dalla seconda tappa, quella di Rivoli Veronese della settimana successiva.

Quarto ed ultimo punto: il Pasta Party. Ne avevamo già parlato, ma è giusto ricordare che a Montichiari gli abbonati al Master MTB troveranno compreso del prezzo il pacco gara (pur pagando una quota d’iscrizione praticamente dimezzata rispetto a chi si iscrive al Trofeo Delcar come prova singola, ed il noleggio del Chip in omaggio) ma non farà parte del pacco gara il buono pasta party: il buono sarà acquistabile in segreteria il giorno della gara al costo di soli 5 euro, un costo che, altrimenti, avrebbe fatto lievitare rispetto al 2012 il prezzo dell’abbonamento al circuito.

Per maggiori chiarimenti, non dovete far altro che leggere i prossimi comunicati stampa, dove saranno illustrati per bene tutti gli aspetti relativi alle gare del 27 e 28 aprile!

Info: www.novagliteambike.it/trofeodelcar/td_index.html
Facebook: Novagli TeamBike

Luca Guarneri