Home Altri sport Motori

Xmotors Team, Denis Mezzacasa fa sua la prima Ibiza Cup

Denis Mezzacasa
Denis Mezzacasa, in azione (Foto Giuseppe Rainieri)

Maser (TV) – Missione compiuta, Denis Mezzacasa ha ufficialmente chiuso la partita per la prima Seat Ibiza Cup alla Cronoscalata Pedavena – Croce d’Aune.

Il pilota di La Valle Agordina non si è fatto sfuggire l’occasione di centrare il prestigioso alloro di fronte al pubblico amico, nella tappa valevole anche per il Trofeo Italiano Velocità Montagna.

Il portacolori di Xmotors Team, con il supporto di La Superba, partiva forte sin dalle prove libere del Sabato, piazzando una spallata decisiva in gara 1 e collezionando un secondo in gara 2 che si sono rivelati chiave nell’economia della serie dedicata alle Seat Ibiza Cupra Racing Start.

Il bellunese archivia la Domenica al secondo posto nel monomarca ma anche sul terzo gradino del podio in classe RSTC ed al quarto nella generale di gruppo RS Cup.

Via ai festeggiamenti nella sede di Maser, guardando già ad un futuro non troppo lontano.

“Ho visto che tutto funzionava giusto già dalle prove” – racconta Mezzacasa – “quindi abbiamo deciso di spingere ed infatti, in gara 1, abbiamo vinto mentre in gara 2 siamo arrivati secondi, per pochi decimi. Nella combinata dei tempi abbiamo chiuso secondi di trofeo, a due centesimi da Romy. Una grande soddisfazione perchè è stata una stagione vissuta con lotte molto serrate. Grazie ad Xmotors Team ed ai nostri partners. Ci piacerebbe essere a Cividale, per chiudere il cerchio, ma stiamo già lavorando ad un 2024 che porterà altre belle sorprese.”

Ad arricchire una due giorni ricca, per la compagine trevigiana, è stato anche un ottimo Alex D’Agostini che, sulla sua Peugeot 106 Rallye gruppo A, ha messo in bacheca un buon secondo di classe A1600, accarezzando il gradino più basso del podio nell’assoluta di gruppo A-S.

“Una gara al top per noi” – racconta D’Agostini – “perchè ci siamo giocati le posizioni di vertice fino all’ultimo metro. Essendo corto il tracciato i distacchi erano davvero molto contenuti. Siamo contenti, l’auto è stata perfetta e finalmente sto tornando a viaggiare sui miei tempi. Un particolare ringraziamento a tutti i partners ed alla mia famiglia, sempre al mio fianco.”

A fare compagnia al pilota di Pedavena, ai margini dei tre gradini più prestigiosi, è stato un Matteo Consalter in crescita, soddisfatto del rendimento della sua Renault Twingo R2.

Il pilota di Fonzaso, a conti fatti quinto in E11600 e nono in gruppo E1 Italia, guarda al domani con ottimismo, consapevole di aver inquadrato la strada per continuare a progredire.

“Il nostro weekend a Pedavena è andato bene” – racconta Consalter – “e sono soddisfatto perchè ci siamo migliorati, ad ogni passaggio, crescendo di ritmo e di fiducia con la nostra Renault Twingo R2. Dobbiamo apportare delle regolazioni e continuare a capirla, essendo stati qui alla nostra seconda gara con lei. Siamo felici per quanto siamo riusciti a mettere insieme a Pedavena e continueremo a lavorare a testa bassa per crescere. Grazie a tutti i partners che ci sostengono ed in particolare alla scuderia Xmotors Team ed a La Superba.”

Previous articleCinzia Leone presenta “Vieni tu giorno nella notte” a Chiavari
Next articleCIREAS, scatta il rush finale per Rovigo Corse