Home Senza categoria 29

29

0

DAVIDE GRAZ SOLO CONTRO GLI STRANIERI Topolino oggi ha calzato gli sci da fondo, lo fa da 29 anni e sempre in Val di Fiemme. Una marea di “Topolini” hanno invaso pacificamente lo stadio del fondo di Lago di Tesero, ben 1.400 fra oggi (Baby, Cuccioli e Revival) e domani (Allievi e Ragazzi), e ciò rappresenta il record assoluto di partecipazione nella gara che è fiore all’occhiello del GS Castello presieduto da Mario Broll.Ancora una volta a farla da padroni sono stati gli stranieri, i cechi soprattutto, capaci in questo 2012 di spadroneggiare nella “Baby” maschile con Mathias Vacek davanti al croato Ivan Zaharija, mentre terzo è lo sloveno Mark Vozelj, invece nella “Cuccioli” femminile si è registrata la doppietta firmata da Barbora Havlickova e Karolina Poulikova. Ma anche la Croazia festeggia una vittoria nella Baby femminile, con una timida Nika Jagecic che ha beffato Nicole Favre, valdostana dell’SC Valsavarenche. L’Italia sorride nella Cuccioli maschile col sappadino Davide Graz, un habituè del podio del Trofeo Topolino visto che oggi ha vinto per la terza volta.La giornata era di quelle da incorniciare: dopo la neve della notte ha fatto capolino il sole e Lago di Tesero ha presentato il nuovo stadio, già inaugurato col Tour de Ski, in tutta la sua bellezza. I giovani fondisti hanno gareggiato sulle nuove piste “mondiali” con una cornice di pubblico – sono parole dell’olimpionico Franco Nones – da Coppa del Mondo.Una giornata speciale anche perché la FIS ha inserito il Trofeo Topolino negli eventi targati “FIS World Snow Day” con il villaggio Disney a dare quel tocco di festa in più.Ad inaugurare la giornata sono state le “Baby” femminili e già dalle prime battute la croata Nika Jagecic ha messo in chiaro le proprie intenzioni. Al giro di boa era già in testa con una manciata di secondi sulla valdostana Nicole Favre, e con la fiemmese Martina Moser alle loro spalle. La situazione non è cambiata nel corso del secondo giro, se non per il fatto che la croata ha leggermente allungato ed alla fine il cronometro le ha assegnato un vantaggio di 10” sulla giovanissima valdostana, mentre la Moser ha cercato di beffarla allo sprint, ma si è ritrovata terza a 3”.Dietro un nugolo di ragazzine che hanno messo in mostra una buona tecnica (classica) e tanta grinta. Quarta è finita la cortinese Debora Ottaviani davanti alla valtellinese Martina Ielitro.È tutto straniero il podio Baby maschile, col ceco Mathias Vacek che ha preso il volo sulla prima salitina staccando tutti i rivali. Si è presentato da solo sul traguardo senza nemmeno voltarsi per “curare” gli avversari. Ha vinto con un netto vantaggio, 34”  sul croato Zaharija e 42” sullo sloveno Vozelj.Le ragazze ceche nella “Cuccioli” hanno dettato il ritmo fin da subito. Davanti si è messa con autorità Barbora Havlickova, dietro c’era invece un terzetto con la connazionale Poulikova  e le due “azzurre” Emilie Jeantet (AO) e Nicole Monsorno dell’US Lavazè.La leader della corsa nel finale ha rischiato di perdere il successo, con la Poulikova che è rinvenuta e si è piazzata seconda ad 1”, e c’è stato sprint anche tra le due italiane con la cognense Jeantet a primeggiare per 1” sulla Monsorno.L’ultima gara di oggi del Trofeo Topolino ha poi celebrato i colori italiani, grazie al bellunese di Sappada Davide Graz, ormai un campioncino dopo aver vinto giù due volte qui in Val di Fiemme. Ha primeggiato con grande autorità, sciando con molta determinazione. Si ispira al campione svedese Markus Hellner, piuttosto che al suo concittadino Pietro Piller Cottrer. Ha staccato di 19” il ceco Dufek, mai capace di avvicinarsi, e di 22” lo sloveno Pevec. Appena giù dal podio un altro portacolori dell’AS Camosci, Samuele Puntel.Poi è toccato ai “topolini” del passato nella gara Revival. E non potevano vincere che dei grandi ex, come Mauro Brigadoi, per ben 5 volte sul gradino più alto del podio e fiemmese doc, e Giulia Sturz della Cornacci, anche lei protagonista in una edizione del Trofeo Topolino.Dopo le gare tutti si sono spostati per la cerimonia ufficiale a Castello di Fiemme, con l’accensione del tripode, i fuochi d’artificio e i saluti d’obbligo dopo la sfilata delle nazioni e delle società.Domani si replica in tecnica libera con Ragazzi ed Allievi, stesse piste, stesso stadio, stessa atmosfera. Il trampolino di lancio per i campioni del futuro è pronto.Info: www.trofeotopolino.it   DOWNLOAD IMMAGINI TV:www.broadcaster.it  CLASSIFICHE: Baby maschile1 Mathias Vacek CZECH SKI ASSOCIATION 00:05:31.66; 2 Ivan Zaharija SKI ASSOCIATION PGZ 00:06:05.82; 3 Mark Vozelj TSK MERKUR KRANJ 00:06:13.82; 4 Alberto Nigotti POLISPORTIVA LE PRESE 00:06:18.30; 5 Thomas Daziano S.C. VALLE PESIO 00:06:23.88; 6 Jaša Zidar TSK MERKUR KRANJ 00:06:26.16; 7 Karlo Kunštek CROATIA "OROSLAVIE" 00:06:27.34; 8 Devid Caresani S.C. FIAVE 00:06:28.47; 9 Simone Negrin S.C. PRALI VALGERMANASCA 00:06:29.78; 10 Pierpaolo Bonelli U.S. STELLA ALPINA 00:06:31.70 Baby femminile1 Nika Jagecic CROATIA "OROSLAVIE" 00:06:13.91; 2 Nicole Favre SCI CLUB VALSAVARENCHE 00:06:23.99; 3 Martina Moser U.S. STELLA ALPINA 00:06:27.17; 4 Debora Ottaviani SCI CLUB CORTINA 00:06:29.60; 5 Martina Ielitro POLISPORTIVA LE PRESE 00:06:35.52; 6 Nadine Laurent S.C. GRESSONEY MONTE ROSA 00:06:41.82; 7 Gioia Vagretti S.C. AMICI DELLA NEVE 00:06:45.48; 8 Elena Rossi S.C. PRIMALUNA GIOVANI XXIII 00:06:48.46; 9 Hana Gasar ND RATECE – PLANICA 00:06:49.34; 10 Alessandra Cantonati APD NORDOVEST 00:06:50.26 Cuccioli maschile1 Davide Graz A.S. CAMOSCI 00:11:11.97; 2 Tomáš Dufek CZECH SKI ASSOCIATION 00:11:31.84; 3