Home Altro Varie

Al via concorso letterario “A/R Andata e Racconto – Appunti di viaggio”

0
concorso letterario
Lorenza Pieri

Il viaggio come esplorazione di luoghi, culture, popoli, città. Ma anche come percorso di conoscenza di sé e di esperienza dell’altro. Il viaggio come svago, divertimento e occasione di riconquista della propria libertà, ma anche come sfida e superamento dei propri limiti. Il viaggio reale e il viaggio sognato; il viaggio con gli occhi e il corpo, ma anche quello con il cuore e con la mente. Il viaggio in treno, che gradualmente ci avvicina alla meta e favorisce incontri, e dolcemente ci introduce nelle stazioni ferroviarie, dove nuovi mondi e realtà ci accolgono.

Ci sono tanti modi di viaggiare e di raccontare le proprie esperienze di viaggio. Per stimolare la scrittura attorno a questo tema che, sin dall’antichità e dal mito di Ulisse, affascina l’essere umano prende il via la prima edizione di un concorso letterario, organizzato dal Salone Internazionale del Libro di Torino in collaborazione con il Gruppo FS Italiane. Dedicato alla letteratura di viaggio sostenibile, il concorso dal titolo “A/R Andata e racconto. Appunti di viaggio” è dedicato a racconti inediti di scrittori e scrittrici esordienti dai 18 anni in su che non abbiamo mai pubblicato alcun racconto o romanzo edito da una casa editrice italiana e distribuito in libreria.

Saranno ammessi racconti inediti con una lunghezza compresa tra le 15.000 battute (spazi inclusi) e le 20.000 battute (spazi inclusi) che abbiano come tema centrale il viaggio sostenibile nei suoi molteplici significati e sfumature.

La partecipazione è gratuita e la consegna del racconto deve avvenire seguendo le indicazioni presenti nel regolamento entro e non oltre le ore 12:00 del 3 febbraio 2023.
Info: www.salonelibro.it e www.fsnews.it.

Una prima commissione tecnica, nominata dal Salone Internazionale del Libro di Torino, selezionerà una rosa di 25 racconti finalisti che passeranno alla giuria finale, la quale, composta da 8 tra scrittori e scrittrici e da un rappresentante del Gruppo FS, selezionerà i 3 racconti finalisti. I 25 lavori saranno, infatti, letti e valutati da scrittrici e scrittori che nei loro romanzi e saggi hanno saputo raccontare tutte le sfumature del viaggio, da quello reale e sperimentato in prima persona a quello immaginato, dai viaggi nella storia a quelli realizzati da protagonisti del passato – recente o antico – dai viaggi dedicati alla conoscenza del sé e alla scoperta dell’altro a quelli intrapresi per ripercorrere le vicende famigliari. A far parte della Giuria sono così stati chiamati: Enrico Brizzi, Fabio Genovesi, Antonella Lattanzi, Andrea Marcolongo, Matteo Nucci, Antonio Pascale, Lorenza Pieri, Veronica Raimo.

La proclamazione dei tre racconti vincitori si terrà durante Il Salone Internazionale del Libro di Torino, che si svolgerà dal 18 al 22 maggio 2023. Le tre opere vincitrici verranno pubblicate insieme ai racconti degli scrittori e scrittrici che fanno parte della Giuria finale in un’antologia edita da una casa editrice italiana. Tutti i 25 finalisti riceveranno una carta regalo Trenitalia.

L’iniziativa vede il Gruppo FS impegnato con un prestigioso partner culturale, quale Il Salone Internazionale del Libro, per promuovere e sostenere, anche attraverso la filiera del libro, la cultura della sostenibilità in un’ottica di inclusività e di accessibilità. È una vocazione naturale per un’azienda come il Gruppo FS Italiane, radicato da oltre un secolo nel tessuto civile, economico e sociale italiano e protagonista dello sviluppo del Paese. Il concorso, in linea con lo spirito del Salone del Libro, mira inoltre a fare emergere la creatività che ogni viaggiatrice e viaggiatore porta con sé nel corso delle proprie personali esperienze di viaggio, reali o immaginate, stimolando giovani e adulti a esprimerla attraverso la scrittura.

Info: www.salonelibro.it e www.fsnews.it

Previous articleUn nuovo servizio alla Casa della Salute delle Piagge a Firenze per le famiglie
Next articleFestival dell’Eccellenza al Femminile: “Cuore: sostantivo maschile” spettacolo a Genova