Home Altri sport Motori Appuntamento con i punti per G.A.P. Motozoo Racing by Puccetti e Jeffrey...

Appuntamento con i punti per G.A.P. Motozoo Racing by Puccetti e Jeffrey Buis in Indonesia

0
Buis
G.A.P. Motozoo Racing by Puccetti e Jeffrey Buis

Ancora soddisfazioni nell’ultimo appuntamento della stagione per G.A.P. Motozoo Racing by Puccetti nel Campionato Mondiale Supersport 600 in Indonesia. Con un buon quindicesimo posto in gara due, Jeffrey Buis è riuscito nuovamente ad entrare nella zona punti completando al meglio questa sua nuova avventura con la squadra italiana, iniziata solo nel precedente appuntamento in Argentina.

Il pilota olandese ha disputato un week end positivo, crescendo nelle prestazioni in ogni turno di prove, fino ad arrivare ad ottenere la ventesima posizione nella sessione di Superpole.

In gara uno Buis è partito molto bene, recuperando alcune posizioni. La pioggia che ha iniziato a cadere sulla pista di Mandalika ha messo in difficoltà i piloti in pista, soprattutto nel momento in cui l’asfalto è andato ad asciugarsi. Jeffrey è stato molto bravo a non cadere nella trappola della pista scivolosa ed è riuscito a giungere al traguardo in sedicesima posizione, ad un passo dalla zona punti.

Gara due è stata contrassegnata da una partenza anticipata che ha costretto Jeffrey Buis a due Long Lap Penalty, che lo hanno retrocesso in fondo al gruppo. Con passo veloce e regolare il pilota del team Motozoo è riuscito comunque a risalire di posizioni fino a terminare in quindicesima piazza, portando la sua Kawasaki numero 64 in zona punti.

Le parole di Fabio Uccelli, Team Manager di G.A.P. Motozoo Racing by Puccetti: “Abbiamo terminato la stagione ancora una volta in zona punti e di questo siamo molto felici. Siamo riusciti a disputare un buon week end, su una pista sconosciuta ed insidiosa, soprattutto con la pioggia. Jeffrey è stato molto bravo a gestire le difficoltà in gara, mentre in prova ha dimostrato di crescere costantemente e con metodo. Siamo molto contenti dei due week end disputati con lui, prima in Argentina ed ora in Indonesia. Aver ottenuto punti in due gare, al debutto nella categoria senza aver effettuato alcun test in precedenza, è davvero un buon risultato. Per Buis, fare il salto dalla 300 alla 600 non era facile. Ora non vediamo l’ora di dedicare i nostri sforzi alla prossima stagione; per prepararla al meglio abbiamo già pianificato alcune giornate di test a partire da Gennaio. Ovviamente punteremo a migliorare i risultati di questa stagione, anche perché avremo un anno di esperienza in più nella classe 600 e vorremo capitalizzare l’impegno di quest’anno”.

Queste invece le parole di Jeffrey Buis: “E’ stato un week end positivo, non solo perché siamo riusciti per la seconda volta in due week end di gara a terminare in zona punti, ma anche perché sto crescendo con l’affiatamento con la moto, mentre con la squadra c’è sempre più feeling. In gara uno la pioggia mi ha portato a guidare con prudenza e a non rischiare inutili cadute, nella seconda corsa, dopo il jump start, i due “Long Lap Penalty” mi hanno fatto perdere tempo, ma sono comunque riuscito a risalire fino alla quindicesima piazza. Ora, dopo una stagione incredibile, dove ho disputato da protagonista la Supersport 300 ed ho debuttato nella 600, avrò il tempo di riposarmi e riprendere a Gennaio con una serie di test che mi potranno permettere di arrivare pronto all’inizio della stagione 2022!”.

Previous articleAndrea Volpi da top ten al RallyDay di Chiusdino
Next articleArtesina apre gli impianti sabato 27 novembre