Home Altri sport ARCO Mondiali Para-Archery: Pellizzari-Demetrico d’argento, Piran bronzo

ARCO Mondiali Para-Archery: Pellizzari-Demetrico d’argento, Piran bronzo

0
Para-Archery
Salvatore Demetrico e Asia Pellizzari a Dubai

L’Italia Para-Archery continua a vincere sulla linea di tiro di Dubai che sta ospitando i Campionati Mondiali. Ieri Maria Andrea Virgilio ha vinto l’argento nel compound open, oggi tra i Visually Impaired Daniele Piran, all’esordio in Nazionale, conquista il bronzo individuale battendo 6-5 dopo lo shoot off (7-2) l’australiano Craig Newbery. Nel pomeriggio la finale per l’oro mixed team W1 vede Asia Pellizzari e Salvatore Demetrico salire sul secondo gradino del podio, superati dalla coppia della Russia (Krutova-Leonov) 137-127. Domani l’Italia si giocherà l’oro nel misto ricurvo con Travisani-Petrilli e nel doppio femminile con Floreno Petrilli. Al mattino si disputano anche le eliminatorie individuali del ricurvo che vedranno in campo Travisani, Verzini, Petrilli e Floreno.

IL MIXED TEAM W1 D’ARGENTO – E’ cominciato in salita il match del misto W1: il duo azzurro composto dal siciliano Demetrico e dalla veneta Pellizzari deve fronteggiare subito un problema nel primo parziale che si chiude con un Miss (0 punti) perché il tempo finisce prima che Asia Pellizzari riesca a scoccare la propria freccia, così lo score dice 33-27 per gli avversari. La sfida riparte con Demetrico che prova a suonare la carica con un “10” ma la coppia russa riesce comunque a prendere un punto di vantaggio nel secondo set (33-34). La montagna diventa sempre più alta per gli azzurri, complice la grande prestazione di Leonov che non esce mai dal giallo e così anche la terza volée va agli avversari 36-34. L’ultima serie di frecce non cambia la storia di questa finale con Demetrico e Pellizzari che chiudono il match 127-137.

PIRAN DI BRONZO – La finale non parte nel modo migliore nemmeno per Daniele Piran che si trova sotto 2-0 dopo il primo set. La reazione però è straordinaria con due parziali vinti in serie, in entrambi i casi mettendo pressione all’avversario con un ottimo ritmo di gara e portandosi sul 4-2 (19-1 e 22-13). La gara però non è ancora finita, i due arcieri si fronteggiano alla pari nel quarto set (11-11) mentre nel quinto l’australiano porta la finale allo spareggio vincendo il parziale 20-13.
Piran però non trema, anzi allo shoot off piazza un 7 che vale la medaglia di bronzo perché Newbery si ferma a 2.
Al termine della gara l’atleta dell’Arco Club Bolzano Vicentino non riesce a trattenere le lacrime di felicità: “E’ un’emozione incredibile, la tensione era alle stelle ma ci credevo, volevo arrivare alla medaglia e ci sono riuscito. Ho sudato fino alla fine perché non pensavo di arrivare allo shoot off e vincere. Sono veramente contento, ringrazio i tecnici e la squadra che mi ha sostenuto e si è dimostrato un gruppo bellissimo”.
La strada di Piran è iniziata questa mattina con il 6-0 contro lo statunitense Janice Walth e poi è proseguita con il ko in semifinale contro il belga Ruben Vanhollebeke.

Nella gara Visually Impaired è sceso in campo anche Matteo Panariello che è stato sconfitto ai quarti di finale dal pakistano Tanveer Ahmed per 6-2.

IL PROGRAMMA DI DOMANI – Domenica ultima giornata di gare ai Mondiali Para-Archery di Dubai con l’Italia che torna in campo con gli atleti dell’arco olimpico. Due le finali per l’oro già raggiunte: una nel mixed team con Stefano Travisani ed Enza Petrilli e una con la squadra femminile composta da Veronica Floreno ed Enza Petrilli, entrambe al pomeriggio. Al mattino sono invece previste le eliminatorie individuali.

I RISULTATI DEL W1 INDIVIDUALE – Non riescono a superare il primo turno di scontri diretti gli azzurri del W1 maschile. Gabriele Ferrandi viene superato dal brasiliano Luis Jaime Gomes Perilo 132-106, mentre Salvatore Demetrico perde il match con il tailandese Suphawat Samutchaiyakij. Esce di scena ai quarti di finale Asia Pellizzari che non riesce a superare l’atleta turca Nil Misir, vincente 127-125.