Home Altri sport Ciclismo

Trofeo Bosco Calmerio a cura della Spes Alberobello, 27 febbraio

trofeo Bosco Calmerio

Manca davvero poco al grande appuntamento di apertura degli eventi ciclistici firmati Spes Alberobello in questo 2022 che si preannuncia agli onori delle cronache nella città dei Trulli sempre più centro nevralgico delle due ruote.

Grazie alla volontà e alla solerzia dei dirigenti capitanati da Rino Perta, sono in dirittura di arrivo i preparativi per la decima edizione del Trofeo Bosco Calmerio in programma domenica 27 febbraio.

Con il patrocinio del comune di Alberobello, la gara è disegnata su un percorso articolato nello splendido scenario di Coreggia con due giri da 20 chilometri cadauno nella zona del canale dell’Acquedotto pugliese e tra i caratteristici tratturi rasenti uliveti, mandorleti e ciliegeti che presentano diversi muri con severe pendenze e tratti di strada sdrucciolevole.

Nonostante le incognite legate all’evolversi delle condizioni meteorologiche, si attendono 350 iscritti, cifra che comprende la quota abbonati del circuito Challenge Mtb XCP Puglia.

“Bosco Calmerio – spiega Rino Perta, presidente della Spes Alberobello – è come tradizione il trampolino di lancio dei nostri prossimi appuntamenti dedicati alla strada e alle categorie giovanili. Sperando nella clemenza del tempo, confidiamo che gli sportivi diano prova del loro impegno e della loro grande passione per la mountain bike. Il Trofeo Bosco Calmerio è la gara adatta per rodare la gamba e che si annuncia ricca di contenuti tecnici e spettacolari non solo per lo scenario in cui si svolge”.

Presso l’hotel Donatello, in via Turi, è ubicato il quartier generale per il ritrovo e la verifica iscrizioni a partire dalle 8:00, la partenza alle 9:30.