Home Altro Varie Balleari (FDI) su trattato del Quirinale: “Chiederò che si tutelino gli interessi...

Balleari (FDI) su trattato del Quirinale: “Chiederò che si tutelino gli interessi della Liguria”

0
BALLEARI
Stefano Balleari

Genova – Non nasce sotto i migliori auspici per l’ex vicesindaco di Genova ed oggi capogruppo in Regione Liguria il trattato che poi dovrà essere ratificato in Parlamento “tutti plaudono per questo trattato, ma io sinceramente sono preoccupato – commenta Stefano Balleari – da sempre la Francia ha dimostrato una legittima, e per me invidiabile, difesa degli interessi nazionali, mentre l’Italia è sempre disposta a cedere la sua sovranità e questo trattato ha delle insidie che vanno analizzate bene, preventivamente però presenterò un ODG per impegnare il Presidente Toti e la Giunta a difendere gli interessi della Liguria”.

Una difesa preventiva che però arriva da lontano da diverse situazioni che hanno visto la Francia preferire i propri interessi ad una seria cooperazione, partendo dall’annosa questione migranti del confine di Ventimiglia anche in epoca Covid per poi andare indietro con la cessione di uno dei tratti di mare più pescosi per la Liguria “alla mente viene il caso del peschereccio Mina e del trattato di Caen che ad oggi non è ancora chiaro e chiarito, ma che ha visto la Francia protagonista di clamorosi errori a proprio favore e mai a tutela dell’Italia e tantomeno della Liguria” conferma il capogruppo del partito di Giorgia Meloni che­ prosegue e spiega “non voglio fare nessun processo alle intenzioni, ma di fronte ai fatti del passato e all’atteggiamento protezionistico, che ribadisco giusto ed invidiabile, della Francia temo per gli interessi della Liguria e dato che io ho un preciso mandato da parte dei liguri che hanno scelto me ed il partito di Giorgia Meloni che ha fatto dell’interesse nazionale la sua bandiera mi permetto di mettere al primo posto gli interessi della Liguria”.

L’ordine del giorno conterrà la semplice richiesta a Giunta e Presidente di farsi parte diligente nelle sedi preposte affinché gli interessi economici, turistici e territoriali della Liguria siano tutelati sarà presentato al primo consiglio regionale utile.

Previous articleSartori (FDI): “In Liguria due nuove stelle nella ristorazione che inorgoglisce”
Next articleSanta Caterina Valfurva: Francia Italia 3-1, nel fondo come nel calcio