Home Altri sport Motori

Bolza Corse, la premiata ditta Bolzoni Marchesini cambia pelle

Bolza Corse
Andrea Marchesini e Silvano Bolzoni (Foto Antonella Giacomuzzo)

Adria (RO) – La famiglia di Bolza Corse continua ad espandersi e dopo le conferme della famiglia Fabris e di Moro le trattative non accennano ad arrivare al termine.

Tanti sono i piloti che ambiscono ad entrare nella squadra corse adriese ed il crescere costante degli impegni non poteva che obbligare qualcuno a dover rinunciare, in parte, al volante.

I principali indiziati numero uno sono Silvano Bolzoni ed Andrea Marchesini, protagonisti di un matrimonio sportivo che si è tradotto in una lunga lista di successi firmati da questo connubio.

Il team principal della compagine polesana ed il pilota di Montecchio Maggiore hanno collezionato numerose soddisfazioni, puntando a continuare questa tradizione anche nel 2023.

Un’annata, quella sempre più alle porte, che li vedrà impegnati in gare spot dall’elevato prestigio, senza quindi un campionato specifico da seguire, potendosi quindi dedicare maggiormente alla nuova veste di coach, finalizzata a far maturare le nuove leve del domani.

“Stiamo crescendo notevolmente” – racconta Silvano Bolzoni (team principal Bolza Corse) – “e ci siamo resi conto che non potevamo più prendere l’impegno di seguire un campionato intero perchè, specialmente nel mio caso, è il team la priorità e la mia attività di pilota singolo viene dopo. L’amicizia che mi lega ad Andrea Marchesini è di lunga data ed abbiamo deciso, di comune accordo, di sottrarre del tempo alla nostra attività in pista per poterci dedicare ai nostri piloti. Lui, in particolare, diventerà un coach ed un tutor per i nostri giovani piloti, potendo mettere a loro disposizione la lunga esperienza che ha. La coppia non si scioglie, cambia solo pelle, almeno in parte. Non smetteremo di correre ma ci dedicheremo ad eventi extra. Pensavamo a delle trasferte fuori dall’Italia, gare che sognavamo di fare ma che non abbiamo mai fatto prima. Il Marchese, come lo chiamiamo noi, è un compagno ideale in tutto, specialmente in abitacolo. È innegabile che, strada facendo, la voglia di correre arriverà.”

“Possiamo considerarci dei veterani in Bolza Corse” – gli fa eco Marchesini – “ed abbiamo deciso, io e Silvano assieme come sempre del resto, di ridurre la nostra attività, con tuta e casco addosso, per dedicarci ai tanti ed interessanti giovani che stanno entrando in Bolza Corse. Vogliamo metterci al servizio loro perchè possano apprendere rapidamente e togliersi delle belle soddisfazioni che, di riflesso, diventano gioie per tutto il team. Stiamo pensando di scappare all’estero, per qualche apparizione sporadica, ma prima vengono gli impegni del team. Tenteremo di andare a vincere gare mai fatte prima, una sfida davvero entusiasmante.”

Un 2023 nel quale Bolza Corse continua a sorprendere tra conferme, nuovi innesti e radicali cambi di prospettiva, delineando la crescita di una squadra corse sempre più strutturata.

“Passo dopo passo, ben saldo per terra, ci stiamo evolvendo” – conclude Paola Bolzoni (presidente Bolza Corse) – “ed è bello che i nostri veterani abbiano fatto questa difficile scelta.”