Home Calcio Calcio Femminile

CF Suedtirol – Venezia Lido 6-1

Tabellino e commento CFS: Valzolgher, Podrecca, Bon (25' Messner), Mumelter, Righi (52'
Pasqualini), Steinhauser, Dalla Giacoma (50' Dalla Santa), Torresani, Rigatti,
Tonelli, Pfoestl. All. Alberti.
VENEZIA LIDO: Noè, Cimmieri, Cenedese L., Centasso, Mazzega, Bassich, Stevani
(62' Torresan), Piana, Cenedese R., Toffolo, Del Noce (55' Palombella). All.
Minio.
ARBITRO: Capovilla di Verona.
RETI: 3' e 35' Tonelli, 5' Bon, 11' aut. Bassich, 26' R. Cenedese (V), 68'
Pasqualini, 89' Rigatti.

Inizia nel migliore dei modi il 2012 del CFS. Davanti al pubblico amico del
Righi, le biancorosse non steccano nella prima uscita del nuovo anno e tornano
al successo travolgendo per 6-1 il Venezia Lido. Partita a senso unico sin
dalle prime battute e dopo appena 180 secondi dal fischio d'inizio è la
capitana Alessandra Tonelli a timbrare la prima rete del 2012 su imbeccata di
Stefania Rigatti. Le ospiti accusano il colpo e dopo neanche due minuti è la
stessa Tonelli a trovare il corridoio giusto per Luciana Bon, che di sinistro
non sbaglia.
La gara è dunque subito in discesa per le padrone di casa, che all'11° trovano
anche la terza marcatura grazie allo sfortunato autogol di Bassich su cross
della solita Tonelli. Confronto di fatto chiuso dopo appena 10', cui fa seguito
una fase di stallo che vede le locali controllare senza affanni. Alla prima
occasione tuttavia, le venete rientrano in partita grazie al tapin vincente di
Roberta Cenedense, abile a ribadire in rete una corta respinta di Chiara
Valzolgher su incornata di Piana. La gioia ospite è comunque di breve durata
visto che al 35° Tonelli si invola e non lascia scampo a Noè per il 4-1 con cui
i due undici vanno al riposo.
Ad un primo tempo intenso fa seguito una ripresa a ritmi più lenti, nella
quale il CFS gestisce il gioco e crea occasioni, difettando tuttavia di mira e
buona sorte sotto porta. Dopo diversi tentativi senza esito, è la neo-entrata
Chiara Pasqualini a firmare il 5° gol grazie ad un pregevole esterno destro su
passaggio di Elisa Dalla Santa. All'appello manca dunque solo Stefania Rigatti
e la bomber biancorossa, che aveva cercato la via della rete per tutto il
confronto senza fortuna, risponde presente proprio allo scadere: con una vera e
propria perla trova il sette opposto dal vertice sinistro dell'area e inchioda
il definitivo 6-1.
Il CFS torna così alla vittoria e può guardare ora con fiducia all'atteso
derby provinciale di domenica prossima.