Home Altri sport Motori

Energy Corse conferma la sua competitività con un altro successo

Energy Corse
Niccolo Perico, Mini, - ENERGY CORSE - WSK Super Master Series, FRANCIACORTA (Foto © KSP Reportages)

Marchio particolarmente ben rappresentato negli eventi WSK Promotion, Energy Corse è anche una squadra di karting di riferimento che inanella una serie di successi anno dopo anno e gara dopo gara. Vincitore nella finale della Mini 60 U10 a Franciacorta, l’italiano Niccolò Perico è il nuovo leader della WSK Super Master Series. Un incidente nel finale di gara ha impedito al suo compagno di squadra Mark Loomets di raggiungerlo sul podio. Energy Corse è stata molto competitiva anche nella OK-Junior, come ha dimostrato Henry Domain risalendo nella Top-6.

Il circuito di Franciacorta, nel nord Italia, è stato ancora una volta teatro di un weekend di competizioni di altissimo livello, con la partecipazione di 389 piloti. La WSK Super Master Series ha dimostrato ancora una volta il suo valore e il team Energy Corse non ha lasciato nulla al caso nel guidare i suoi piloti verso il vertice e nel consentire loro di raggiungere i propri obiettivi. Questo ha prodotto risultati eccellenti per il team italiano, che ha tutta l’intenzione di continuare il suo lavoro con l’obiettivo di ottenere ulteriori successi nel 2024…

Niccolò Perico combatterà per il titolo a Sarno

Vincitore della WSK Champions Cup a gennaio, Niccolò Perico ha impressionato partendo dalla quinta posizione sulla griglia di partenza della gara finale, nonostante avesse ottenuto solo il 46° tempo nelle prove cronometrate rimanendo bloccato nel traffico! Il suo miglior tempo nel warm-up di sabato e la sua vittoria nella Super Heat hanno confermato il suo altissimo livello di prestazioni. Il giovane talento italiano ha continuato a impegnarsi nella finale e ha vinto brillantemente. Altrettanto veloce per tutto il fine settimana, l’estone Mark Loomets si trovava in terza posizione all’ultimo giro, quando un incidente di gara lo ha costretto al ritiro con grande rammarico.

Tutti i piloti Energy Corse qualificati per la finale U10

Oltre a Perico, altri sei piloti con i colori di Energy Corse hanno raggiunto la finale: Danil Verba P12, Platon Kovtunenko P15 (+9), Andrea Iannone P16 (+12), Jan Gardzielik P17, Hudson Petta P18 e Vsevolod Boronin P26. Nella classifica provvisoria della serie, Perrico è al primo posto a una sola gara dalla fine (Sarno all’inizio di marzo).

Henry Domain nella Top-6 della OK-Junior

Proveniente dalla OK-Junior, Stepan Antonov continua a fare passi da gigante nella OK, come dimostra la sua rimonta dal 18° al 9° posto nella sua Super Heat, che gli ha permesso di assicurarsi il posto in finale nonostante un contatto in una manche.

Nella OK-Junior, i kart Energy Corse-TM Kart hanno potuto contare su alcuni giovani piloti molto promettenti. Già P8 nelle due gare disputate a Lonato all’inizio della stagione, il britannico Henry Domain ha migliorato i suoi risultati arrivando sesto in finale. P4-P2-P3-P3-P3-P3 nelle manche, poi P3 nella Super Heat, ha concluso il suo brillante percorso netto in sesta posizione nella finale.

Anche Makar Savelev, Aloïs Girardet e Vladimir Ivannikov sono tra i piloti che hanno fatto registrare una progressione a ogni meeting. Si sono classificati rispettivamente al 21°, 22° e 27° posto dopo delle manche estremamente incoraggianti, finendo spesso tra i primi dieci. Ivannikov ha addirittura tagliato il traguardo davanti ai suoi due compagni di squadra, prima di essere retrocesso a causa di una penalità (spoiler).

Podio nella IAME a Lonato

A pochi chilometri dal circuito Franciacorta, su quello di Lonato si è disputata la IAME Italy Open. Nella classe X30 Junior, lo svedese Jonathan Landstrom ha ottenuto il miglior tempo del suo gruppo nelle qualifiche, prima di salire sul terzo gradino del podio con il team AD Motorsport.