Home Altro Varie Galleria Wikiarte Bologna, mostre personali di Visini e Mr Fog & Sugo

Galleria Wikiarte Bologna, mostre personali di Visini e Mr Fog & Sugo

0
wikiarte

La Galleria d’Arte Contemporanea Wikiarte a Bologna informa che sabato 29 gennaio 2022 ore 17.00 si terrà l’apertura delle mostre personali di MARILENA VISINI e MR FOG & SUGO

L’atto creativo, dove personalità ed interpretazione si fondono alimentati da un’ispirazione. Contaminata da stimoli diversi: alcuni di natura strettamente personale, con la conseguente soggettività qui trasposta in termini pittorici, ed altri, eterogenei, derivanti dalla lettura di un contesto, forse più oggettivo e materiale, tradotti in sculture. Entrambe espressioni compiute, riflessi di un’introspezione condivisa che l’arte sola da sempre concede.

Nasce dagli occhi, il racconto visuale dell’artista Marilena Visini. Monzese di nascita, lecchese di adozione, apprende i dettami pittorici del maestro Vittorio ‘Vit’ Martinelli, avviando un percorso creativo il cui cuore pulsante risiede nel proprio vissuto. Nell’esperienza ‘ruvida ed affascinante’ del medico oncologo, nella condivisione della sofferenza e della forza delle rispettive pazienti, colta nel loro sguardo. Nell’energia intensa e vitale che, in Visini pienamente percepita, alimenta un bisogno interiore, qui espresso esteticamente in dipinti di corpi femminili. Da cui donne, messaggere di grazia per loro natura, ma belle realmente solo se intrise di vissuto. Di qui la scelta di un tratto vibrante, la cui apparente informalità è armonicamente bilanciata da una ferma conoscenza dell’anatomia umana. Applicata con minuzia di dettagli: nel descrivere le pieghe di un corpo, dove il chiaro-scuro coglie la sola eco di un segno nefasto, stagliato su un fondale sempre candido, voce di speranza e libertà, nel cui contrasto è custodita la reale e profonda poetica dell’artista.

Icone del fumetto, il fronte dell’intramontabile ‘vespa’, frutta ed animali: immediatamente riconoscibili e riconducibili ad un’unica mano, che ne dona altra veste. La cui essenza, grazie all’intervento di un pattern ricorrente, assume un’estetica diversa e vivace, che cavalca la fantasia tra le immagini del fumetto, superoico in particolare. Origina un linguaggio nuovo, coniato e parlato dall’artista Mr Fog, radicato nella pop-art ma ancora più attuale. Scandito da accesi contrasti cromatici che evocano lo stridere di un cambiamento, quest’ultimo direttamente collegato all’esperienza artistica del suo creatore. Posto all’origine di un codice, permeante, che riveste fisicamente i soggetti scelti, riscrivendone la pelle nel collage di storie, sempre disegnate, la cui apparente leggerezza ne contamina ed arricchisce a sua volta il valore. Come un richiamo alla cultura di massa, che rende i manufatti ‘media’ prima che sculture, e narratori di avventure, metropolitane e non solo. Se non attori, il cui spettacolo visivo marca amabilmente l’idea dinamica e vibrante, talvolta frenetica, del vivere corrente.

Pietro Franca

Testo critico e presentazione:
Pietro Franca

Sponsorizzata e pubblicizzata da:
www.palazzopallavicini.com
www.fogacci.net
www.axeleventsmanagement.com
www.virtualstudios.it

Per i possessori di CARD CULTURA sconti riservati sull’acquisto delle opere

Durata mostra:
29 gennaio – 10 febbraio 2022
dal martedì al sabato dalle 11.00/13.00 – 15.00/18.00
10 febbraio chiusura ore 13.00

Galleria d’Arte Contemporanea Wikiarte
in Galleria Falcone e Borsellino 2/D Bologna
www.wikiarte.com