Home Calcio Il Chieti Calcio Femminile batte la Res Roma e mantiene la vetta

Il Chieti Calcio Femminile batte la Res Roma e mantiene la vetta

0
chieti
Chieti Calcio Femminile (Foto di Andrea Milazzo)

Il big match della quattordicesima giornata va al Chieti Calcio Femminile che alla Linkem Arena di Roma batte 2-1 la Res Roma e continua la sua corsa solitaria in vetta alla classifica a punteggio pieno.
Sono ora dieci i punti di vantaggio proprio sulle capitoline, seconde, che devono però recuperare il match in trasferta con l’Apulia Trani e dodici su quest’ultima (due partite da recuperare).
La partita di Roma non ha tradito le attese della vigilia con due squadre che si sono affrontate a viso aperto per tutti i novanta minuti. Dopo un primo tempo senza troppi sussulti, nel secondo l’uno-due del Chieti ha radicalmente cambiato le sorti del match con la squadra di casa che solo nei minuti di recupero ha trovato la rete che ha accorciato le distanze, ma ormai era troppo tardi per raddrizzare il risultato.
Ottima la partita delle neroverdi, arrivate a Roma con la ferma intenzione di portare a casa un successo che ora regala morale e ulteriore consapevolezza nei propri mezzi.
Torna dal primo minuto Giulia Di Camillo tenuta a riposo contro il Grifone Gialloverde.
La prima occasione del match è sui piedi di Stivaletta che ci prova da fuori area al 9′, palla a lato.
Al 14′ la punizione dalla lunga distanza di Giulia Di Camillo sorvola di pochissimo la traversa.
La Res Roma risponde con il tiro di Palombi da fuori area bloccato a terra in due tempi da Falcocchia.
Al 41′ palla in profondità di Giulia Di Camillo per Carnevale anticipata in uscita da Maurilli.
Sul finale di tempo è Palombi a sfiorare la rete per due volte, prima in girata al 42′ e poi un minuto più tardi con un colpo di testa a lato di poco.
Si va dunque al riposo a reti inviolate.
Ad inizio ripresa Palombi lascia partire un bolide dal limite sul quale è attenta Falcocchia che blocca.
Al 5′ il Chieti passa in vantaggio: Giada Di Camillo recupera con caparbietà un pallone in attacco che arriva così a Stivaletta che prova a mettere al centro, sulla corta respinta della difesa capitolina si avventa Luisa Esposito che di prima intenzione lascia partire un sinistro micidiale dalla distanza non lasciando scampo a Maurilli. Per l’attaccante neroverde è un vero e proprio eurogol.
Il raddoppio arriva al 21′: ancora Luisa Esposito, fra le migliori in campo, alza la testa e lancia in avanti pescando in area Giulia Di Camillo che si gira benissimo in mezzo a due difensori e fa secca Maurilli.
Il match a questo punto cambia completamente volto con la Res che deve inseguire cercando di riequilibrare un risultato che appare compromesso.
È invece il Chieti a sfiorare il tris alla mezzora quando Maurilli è chiamata al doppio miracolo prima su Luisa Esposito e poi su Stivaletta.
Al 44′ Palombi sfiora il palo con un diagonale da centro area. Si entra così nei minuti di recupero.
Prima è Vizzarri, entrata al 26′ al posto di Giada Di Camillo, ad impegnare severamente Maurilli, poi è Stivaletta a mettere a lato.
Sul finale di gara la Res accorcia le distanze con Palombi che non lascia scampo a Falcocchia in disperata uscita, ma è ormai troppo tardi per le padrone di casa che subiscono una sconfitta che fa decisamente male.
È dunque il Chieti a festeggiare un successo che dà un grande segnale al campionato: le neroverdi sono infatti sempre più saldamente in testa a punteggio pieno in attesa dell’ultimo impegno del girone di andata previsto domenica prossima in casa contro la Fesca Bari attualmente penultima in classifica con cinque punti.

TABELLINO DELLA GARA:

RES ROMA – CHIETI CALCIO FEMMINILE 1-2

Res Roma: Maurilli, Lommi, Mosca (34′ st Di Berardino), Liberati, Coluccini (24′ st Le), Graziosi, Manca (24′ st Cosentino), Simeone, Palombi, Reiber, Nagni.
A disp.: Checchi, Di Guglielmo, Martino, Nicosia Vinci, Pastifieri.
All: Galletti Marco
Chieti Calcio Femminile: Falcocchia, Di Camillo Giada (26′ st Vizzarri), Russo, Martella, Cutillo, Esposito L., Di Camillo Giulia, Stivaletta, Carnevale, Esposito V., Giuliani.
A disp.: Seravalli, De Vincentiis, Di Sebastiano, Colavolpe, Di Domenico, D’Intino, Passeri, Kokany.
All.: Di Camillo Lello
Arbitro: Cravotta di Città di Castello
Assistenti: Cocciolo e Cristofani di Roma 2
Marcatrici: 5′ st Esposito L., 21′ st Di Camillo Giulia
Ammonite: Palombi (R); Di Camillo Giada, Stivaletta e Russo (C)

IMPRESSIONI POST PARTITA DI ILARIA D’INTINO:
“Abbiamo sempre avuto l’obiettivo ben chiaro, quello cioè di portare a casa il massimo risultato lavorando bene in settimana. È stato un primo tempo molto equilibrato, poi abbiamo segnato i due gol nel secondo e alla fine siamo riuscite a vincere. Mi aspettavo una partita così difficile ed equilibrata. Abbiamo giocato bene, il primo gol ha cambiato il volto della partita sicuramente e poi è arrivato il secondo. Ora bisogna mantenere la mentalità giusta e restare coi piedi per terra. Domenica prossima ad esempio non dovremo sottovalutare la partita: servirà un’altra buona prestazione anche con la Fesca Bari per portare a casa un altro successo e continuare la nostra corsa. Non ci dovrà essere un calo di concentrazione neanche contro avversarie più alla nostra portata. Tutte le squadre vorranno batterci visto che siamo la capolista a punteggio pieno. Ad inizio stagione non mi sarei mai aspettata un cammino come questo per la nostra squadra. Abbiamo dato un bel segnale al campionato vincendo a Roma contro la Res.
Dopo la partita con la Fesca Bari ci sarà una pausa durante la quale dovremo allenarci al meglio per mantenere la forma fisica e la concentrazione. Credo faremo lo stesso lavoro di sempre senza avere cali. Sono contenta del mio cammino personale finora: mi trovo benissimo in questo gruppo. Stare a contatto con giocatrici più esperte mi aiuta a crescere: loro mi fanno stare bene e mi danno buoni consigli.
Sono felice anche delle occasioni che mi ha dato finora il Mister. A livello personale spero di migliorare giorno per giorno e di fare sempre bene, come squadra che continui questo nostro momento magico”.