Home Calcio Calcio Femminile Girone C

Girone C

0

Olimpia Vignola – Imolese femminile 0-3OLIMPIA VIGNOLA: Fattore, Viva, Grenzi, Cernesi, Ternelli, Corenzi, Li Calzi, Hmidi (8’ st Vandelli), Bitti (14’ st Esposito), Capelli, Denti. A disp. Boni. All. Soncini.

IMOLESE: Bonaventura, Spada, Sasdelli, Bahrvand, Savini, Filippi (17’ st Casacci), Magrini (42’ st Campesato), Funiciello, Cimatti (32’ st Giovannini), Baldini, Benedetti. A disp Raddi. All. Poggi.

Arbitro: Degli Esposti di Bologna.

Reti: 4’ pt Filippi, 22’ pt Cimatti, 25’ st Casacci.

VIGNOLA – L’Imolese femminile, senza Sbrescia, Francesconi, Casamenti e con Casacci a mezzo servizio, sbanca il campo in cattive condizioni dell’Olimpia Vignola col netto punteggio di 3-0 e si issa al terzo posto, superando il Molassana Boero. Pronti, via e le rossoblù colpiscono, al 4’, con Giorgia Filippi, abile ad indirizzare un preciso diagonale dopo aver ricevuto l’assiste da Simona Cimatti. Al 22’ le ospiti raddoppiano con lo stesso bomber che, lanciata da Parvin Bahrvand, s’invola verso la porta avversaria, salta anche il portiere e fa gol. Al 33’ il Vignola ha l’occasione per accorciare le distanze: cross di Li Calzi per Corenzi che arriva con un attimo di ritardo.

Nei primi 10 minuti della ripresa Barbara Benedetti, Francesca Magrini e Giulia Baldini hanno l’opportunità di chiedere i conti ma non sono fortunate. Al 25’ ecco il terzo gol: Magrini crossa da destra, Bahrvand fa da torre per Casacci che, da pochi passi, insacca. Prima della fine c’è anche il tempo per un palo interno colpito da Cimatti e per un errore di Benedetti.

Risultati: Foligno – Marsciano 2-0, Olimpia Forlì – Sestrese 0-8, Olimpia Vignola – Imolese 0-3, Packcenter – Cagliari 3-0 a tav, Scalese – Molassana 0-0, Siena – Perugia 3-3, Spezia – Villacidro 1-3.

Classifica: Perugia 34; Siena 30; Imolese 27; Molassana 26; Foligno 24; Sestrese 22; Scalese 19; Packcenter 16; Villacidro 12; Spezia 10; Forlì 9; Vignola 7; Cagliari 6; Marsciano 3.

La parola al mister. Loris Poggi: “Oggi senza quattro titolari siamo andati a Vignola con due under titolari e con un inedito 4-4-2. Volevamo i tre punti visto che l’avversario non era impossibile. Abbiamo giocato a corrente alternata ma i modenesi non hanno mai tirato in porta. I gol di Cimatti e Filippi ci hanno permesso di ruotare i cambi nel secondo tempo. Non abbiamo mai rischiato di prendere gol e il terzo è arrivato per chiudere i conti ma ne avremmo potuti segnare altrettanti. Ora siamo terzi e abbiamo lo scontro diretto con il Siena per il secondo posto”.

 

Mirko Melandri