Home Altri sport Ciclismo Gran bel colpo solitario di Nicolò Garibbo a Montegranaro, a Giovanni Bortoluzzi...

Gran bel colpo solitario di Nicolò Garibbo a Montegranaro, a Giovanni Bortoluzzi il titolo regionale under 23 FCI Marche

0

È andato in archivio il Gran Premio Città di Montegranaro con un ottimo successo di partecipazione (24 squadre per 110 partenti), la collaudata organizzazione della Calzaturieri Montegranaro-Marini Silvano e l’exploit di Nicolò Garibbo che ha scritto per la 37°volta il proprio nome nell’albo d’oro della classica dilettantistica veregrense per élite e under 23, abbinata al Trofeo il Presidentissimo Sesto Pietro Strappa e al Trofeo Avis.

Il percorso di 115 chilometri, molto ondulato tra la sede di partenza a Villa Luciani e l’arrivo a Montegranaro, ha favorito la bagarre nelle fasi di avvio con i traguardi volanti al chilometro 8 e al chilometro 24 rispettivamente ad appannaggio di Matteo Gambuti (Calzaturieri Montegranaro-Marini Silvano) e di Simone Berardi (Lineaoro Bike Avezzano).

La gara è poi entrata nel vivo al penultimo giro con una fuga di 17 corridori dalla quale usciva in solitaria Garibbo della Parkpre Racing Team che subito guadagnava 40” nei confronti degli altri fuggitivi. In precedenza il compagno di squadra Riccardo Moro si era aggiudicato il gran premio della montagna e il traguardo volante a Montegranaro.

Davanti Garibbo ha prodotto lo sforzo decisivo per accaparrarsi il successo in beata solitudine. Seconda piazza per Giovanni Bortoluzzi della Work Service Group Vitalcare Vega che si è aggiudicato il titolo regionale under 23 e terza piazza per il siciliano Andrea Alfio Bruno che completava la giornata di grazia per la compagine toscana della Parkpre Racing Team.

“Ho avuto la fortuna che da dietro è rientrato il mio compagno di squadra Giovanni Loiscio. Stava bene, ha tirato dritto fin che poteva e mi sono messo alla sua ruota prima di scattare in solitaria. Ho dato il massimo fino al traguardo per la mia squadra, per i nostri sponsor e per chi ha creduto in me in questi anni difficili. Abbiamo corso il giorno prima il campionato regionale toscano a Vinci, la fatica si è fatta sentire. Non stavo malissimo e ho cercato di correre con la testa e mi sono mosso al punto giusto giocando d’anticipo. Vengo da due stagioni difficili per alcuni problemi fisici, stavolta i sacrifici hanno ripagato tutto”. ha commentato a caldo Garibbo, ligure di Imperia, vincitore per la prima volta a stagione in corso e in carriera tra i dilettanti, nonché leader della speciale combinata intitolata a Michele Gismondi a pari merito con il boliviano Martin Ceron (Team Gaiaplast Bibanese) che ha vinto a giugno la cronoscalata Sarnano-Sassotetto. Tra i due corridori decisiva l’ultima prova del 4 settembre a Montecosaro sempre sotto la regia della Calzaturieri Montegranaro per l’assegnazione del primo posto nel challenge che ricorda Michele Gismondi, l’indimenticato campione di ciclismo veregrense, storico gregario di Fausto Coppi.

Per Bortoluzzi, atleta di San Daniele del Friuli, la soddisfazione di conquistare la maglia di campione regionale under 23 FCI Marche: “Gara dura, poco controllata e con tanti scatti. Complimenti al vincitore, aveva una marcia in più degli altri”.

Massimo Romanelli, vice presidente regionale vicario FCI Marche: “La giornata caldissima e il percorso severo già di suo hanno messo a dura prova tutti i partenti. Faccio i complimenti ai corridori e alle loro squadre, oltre alla società organizzatrice della Calzaturieri che continua la tradizione ciclistica di Montegranaro che è una delle più importanti della nostra regione e in tutta Italia”.

“Una bellissima edizione, combattuta e onorata da alcuni tra i migliori club dilettantistici italiani e due squadre straniere, il massimo che si può avere in una gara dilettanti. È la seconda volta in 37 anni che abbiamo superato i 100 partenti. I ringraziamenti vanno a tutti i nostri collaboratori che hanno dato anima e corpo per organizzare questa gara e metterla in sicurezza con la copertura degli incroci, oltre agli sponsor del nostro territorio veregrense, l’amministrazione comunale che è stata al nostro fianco e poi il pubblico che finalmente abbiamo rivisto a bordo strada sul traguardo di viale Zaccagnini” hanno dichiarato a nome della società organizzatrice Giuseppe Viozzi e Mario Totò.

 

COPERTURA TELEVISIVA

Mercoledì 27 luglio alle 21:00 su RTM (canale 99 digitale terrestre nelle Marche) in onda la sintesi all’interno della rubrica ciclistica A Ruota Libera e in replica giovedì 28 luglio alle 14:15 con il commento di Roberto Cicchinè. Servizio disponibile a breve anche sul canale Youtube di A Ruota Libera al link

 

ORDINE D’ARRIVO 37°GRAN PREMIO CITTA’ DI MONTEGRANARO

1. Nicolo’ Garibbo (Parkpre Racing Team) 115 km in 2.49’00” media 40,828 km/h

2. Giovanni Bortoluzzi (Work Service Group Vitalcare Vega) a 41”

3. Alfio Andrea Bruno (Parkpre Racing Team) a 1’12”

4. Andrea Cantoni (Hoppla’-Petroli Firenze-Don Camillo) a 1’18”

5. Eric Paties Montagner (Work Service Group Vitalcare Vega) a 2’30”

6. Riccardo Moro (Parkpre Racing Team)

7. Andrea Colnaghi (Onec Team)

8. Mattia Gardi (Beltrami Tsa Tre Colli)

9. Nicholas Spinelli (Maltinti Lampadari-Banca Cambiano)

10. Matteo Regnanti (Maltinti Lampadari-Banca Cambiano)

11. Francesco Pirro (Maltinti Lampadari-Banca Cambiano)

12. Lucio Pierantozzi (Futura Team-Rosini)

13. Riccardo Sofia (#Inemiliaromagna)

14. Marco Sarti (Asd Cattoli Andrea)

15. Mikel Demiri (Alb, Zerozero Iki Sport)

16. Enrico De Robertis (UC Pregnana Team Scout)

17. Giovanni Loiscio (Parkpre Racing Team)

18. Mikita Tur (Blr, Onec Team)

19. Jacopo Cia (Team Gaiaplast Bibanese)

20. Riccardo Groppo (Zappi Racing Team)

21. Bruno Davoli (Pro.Gi.T. Cycling Team)

22. Laurent Rigollet (Hoppla’-Petroli Firenze-Don Camillo)

23. Samuele Bigalli (Zerozero Iki Sport)

24. Kevin Davoli (Pro.Gi.T. Cycling Team)

25. Stefano Galimberti (UC Pregnana Team Scout)

26. Yuri Lunardelli (Team Gaiaplast Bibanese)

27. Ivan Troia (Parkpre Racing Team)

28. Stefano Rizza (Parkpre Racing Team)

29. Fabio Di Guglielmo (Aran Cucine Vejus)

30. Mattia Benedetti (Futura Team-Rosini)

31. Umberto Ceroli (Aran Cucine Vejus)

32. Riccardo Guglielmi (Onec Team)

33. Alejandro David Camargo Hernandez (Col, UC Pistoiese)

34. Giovanni Cioni (Futura Team-Rosini)

35. Dmytro Polupan (Ukr, Nazionale Ucraina)

36. Marco Ceriani (UC Pregnana Team Scout)