Home Altri sport Ciclismo Memorial Mattia Loschiavo col segno “più” a Ripattoni di Bellante, show pugliese...

Memorial Mattia Loschiavo col segno “più” a Ripattoni di Bellante, show pugliese con la vittoria in solitaria di Angelo Colaiemma

0

La rincorsa al fuggitivo Gianmarco Vicini del Team Coratti, il sorpasso e la conquista del podio più alto. In sintesi è stata l’impresa del pugliese Angelo Colaiemma della Pro.Gi.T Cycling Team che non ha creduto ai propri occhi di quello che ha realizzato sulle strade di Ripattoni di Bellante, aggiudicandosi la seconda edizione del Memorial Mattia Loschiavo.

Applausi non solo alla performance del vincitore ma anche il Team Go Fast li ha ricevuti per una gara ancora una volta organizzata in maniera impeccabile e condivisa con il sodalizio ciclistico in loco Amore&Vita (Luigi Di Giosia e Pino Cerasi) e il Team Go Fast Event (Daniele Capone), con il patrocinio e l’appoggio dell’amministrazione comunale di Bellante del sindaco Giovanni Melchiorre che ha riportato il grande ciclismo sulle colline teramane quattro mesi dopo l’indimenticabile esperienza con la Tirreno-Adriatico professionisti.

Il gran caldo non ha risparmiato lo svolgimento della gara articolata in un percorso a circuito attorno Ripattoni con un breve tratto di strada bianca che è stato ripetuto 13 volte.

Le prime due tornate hanno favorito l’evasione di un drappello di dodici attaccanti che si è poi ridotto a due unità con Samuele Ricca (UC Giorgione-Cambike) e il campione italiano di ciclocross in carica Samuele Scappini (Team Fortebraccio).

A seguire la fuga solitaria del laziale Gianmarco Vicini (Team Coratti) rimasto a condurre la gara per una quarantina di chilometri con un vantaggio massimo di due minuti sugli inseguitori. Vicini ha iniziato ad avvertire pesantemente la fatica negli ultimi 10 chilometri e così da dietro è uscito Colaiemma che prima ha ripreso e superato il battistrada avanti a sé, poi ha concluso in magnifica solitudine staccando tutti gli altri corridori.

Alle spalle di Colaiemma, la compagine pugliese della Pro.Gi.T Cycling Team completava la festa con il secondo posto del salentino Gabriele Cosma Rausa. Sul terzo gradino del podio è riuscito a salire il veneto Marco Della Benetta (Autozai Contri Petrucci), quarto il messicano Nils Gutierrez Guzman (Monex Pro Cycling Team), quinto il campano Ricca, sesto e primo degli abruzzesi Leonardo Di Santo (Vini Fantini Sportour Freebike), settimo il pugliese Michele Depalma (Team Bike Terenzi-Terradipuglia), ottavo il combattivo ed ex battistrada Vicini che ha pagato un gap di 1’04” dal vincitore.

“Il duro lavoro ricompensa alla grande. Ho scelto il tratto in sterrato per attaccare e fare la differenza perché vengo dalla mountain bike. Ho provato un’emozione incredibile, non mi aspettavo di fare questo risultato inaspettato per me e per la mia squadra” ha commentato Colaiemma, pugliese di Santeramo in Colle, praticante della mountain bike in forza alla Pro.Gi.T Cycling Team del team manager barese Giovanni Chierico per iniziare a intraprendere la carriera nel ciclismo su strada.

“Abbiamo messo in cantiere una bellissima manifestazione voluta da me, Luigi Di Giosia, Pino Cerasi, Tiziana e Nino Loschiavo che sono i genitori di Mattia. Siamo entusiasti della partecipazione di alcuni corridori dalla Lombardia alla Sicilia e anche dall’estero dal Belgio al Messico. Per noi una soddisfazione enorme, l’organizzazione è stata perfetta grazie a tutto il mio staff che collabora attivamente con me. Passo dopo passo stiamo imparando e crescendo con le nostre iniziative sul territorio” ha commentato Andrea Di Giuseppe, presidente del Team Go Fast.

ORDINE D’ARRIVO MEMORIAL MATTIA LOSCHIAVO

1° Angelo Colaiemma (Pro.Gi.T Cycling Team)

2° Gabriele Cosma Rausa (Pro.Gi.T Cycling Team) a 15”

3° Marco Della Benetta (Autozai Contri Petrucci) a 23”

4° Nils Gutierrez Guzman (Mex, Monex Pro Cycling Team) a 37”

5° Samuele Ricca (UC Giorgione-Cambike) a 43”

6° Leonardo Di Santo (Vini Fantini Sportour Freebike) a 54”

7° Vincenzo Gargano (UC Giorgione Cambike) a 1’00”

8° Gianmarco Vicini (Team Coratti) a 1’04”

9° Federico Ferranti (OP Bike-Pedale Rossoblu Truentum) a 1’06”

10° Pietro Sterbini (Team Coratti)

11° Michele De Palma (Team Bike Terenzi-Terradipuglia)

12° Patrick Vanacore (UC Giorgione Cambike)

13° Anthony Montrone (Team Bike Terenzi-Terradipuglia)

14° Jenaro Perez Sanchez (Mex, Monex Pro Cycling Team)

15° Andrea Tassi (Team Coratti)

16° Edoardo Luce (Gulp! Pool Val Vibrata)

17° Fabiano Faieta (Team Coratti)

 

COPERTURA TELEVISIVA

Martedì 26 luglio sintesi della manifestazione su Rete 8 Sport (canale 75 digitale terrestre in Abruzzo) all’interno della rubrica Bici Mon Amour (alle 22:00) e anche sul canale youtube Ultimo Km Ciclismo Abruzzo con le riprese e il commento a cura di Marco Romani.