Home Calcio Focus Genoa/Samp - Professionisti INIZIA L

INIZIA L

0

Ad accoglierlo festosamente e con il fiato sospeso, pi Primo allenamento in veste rossoblu per l’ex viola Alberto Gilardino. Ad accoglierlo festosamente e con il fiato sospeso, più di 2000 tifosi. Un benvenuto straordinario per un campione straordinariamente unico.

Sì, perché al Genoa lo desideravano e lo aspettavano tutti, già durante il calciomercato estivo, ma la sorte non lo fece arrivare, lasciando i tifosi delusi. È proprio vero, però, che i sogni son desideri … e per la tifoseria genoana il sogno si è avverato: Gilardino lascia la Fiorentina, dopo un anno non del tutto positivo sia dal punto di vista dei gol ( solo dieci i gol segnati ), e per i rapporti ormai spenti con la maggior parte della tifoseria, che lo accusava di scarso rendimento, di non sorridere mai, di non essere attaccato alla maglia ( da un anno a questa parte ), e di non segnare più come una volta. Su questo punto non tutti a Firenze la pensavano così, infatti sono in molti ad aver dato la colpa, non al giocatore, ma al modulo di gioco, e c’è chi ha affermato che tutto cambiò addirittura dopo l’addio di Prandelli. Per la formazione di Marino, il biellese ( che resterà legato al Genoa fino al 2016 ) è una garanzia, anche perché la zampata vincente riesce sempre a metterla. È un giocatore che ha fatto più di 130 gol in Serie A, ed è meglio averlo in squadra che averlo come avversario.

 

Fabiana Rebora