Home Altri sport

Inrun organizzerà cronoscalata Introd – Les Combes e La Vapelenentse

Inrun

Un po’ di corsa, un po’ dietro le quinte a organizzare eventi. La società sportiva Inrun, ormai un punto di riferimento in Valle d’Aosta, torna a mettersi in gioco. Questa volta con due gare podistiche che rientrano nel calendario regionale delle martze a pià: cronoscalata Introd – Les Combes e La Vapelenentse, pronte a rinnovarsi.

Il primo appuntamento è fissato per mercoledì 24 maggio, quando sui sentieri di Les Combes si svolgerà la quindicesima edizione della cronoscalata, la prima organizzata dalla società Inrun. L’evento, fortemente voluto dall’amministrazione comunale, sarà sdoppiato. Alla tradizionale gara agonistica, aperta a Esordienti, Ragazzi e adulti (2.800 metri e 450 metri di dislivello positivo), verrà infatti affiancata una camminata non competitiva che consentirà di scoprire le bellezze del borgo di Introd insieme alle guide turistiche.

La partenza avverrà nel parco all’interno del castello, dove si svolgeranno anche le premiazioni e il pasta party. Le iscrizioni sono già aperte sul sito irunning.it: 10 euro per gli adulti e 5 euro per i giovani; la passeggiata sarà gratuita.

La Vapelenentse si svolgerà invece mercoledì 12 luglio. Totalmente rinnovato il percorso di gara, che ricalcherà i sentieri già mappati del nordic walking; meno chilometri di asfalto, gran parte del tracciato sarà su sterrato e offrirà una vista particolare sulla Grivola e il Mont Velan. Nuova anche la partenza, che sarà in linea e non più a cronometro. La gara potrà essere corsa da Juniores, Seniores e Master (A, B, C, D), misurerà 8 chilometri e avrà un dislivello positivo di 200 metri. Premiazioni e festa finale nella piazza del paese. Iscrizioni sempre su irunning.it, al costo di 10 euro.

Giovanni Ienaro, organizzatore: «Non ci piace stare fermi, a maggior ragione quando ci sono due gare molto conosciute che ci hanno chiesto una mano. Così, ancora una volta, ci siamo messi in moto, siamo pronti per questi due eventi podistici che vanno oltre il nostro mondo del trail e il Grosjean, per il quale sarà necessario attendere il prossimo anno».