Home Altri sport Motori ISCRIZIONI OPEN PER IL 1° SLALOM ‘COZZO DISI’ CASTELTERMINI. SI CORRE IL...

ISCRIZIONI OPEN PER IL 1° SLALOM ‘COZZO DISI’ CASTELTERMINI. SI CORRE IL 5 GIUGNO

0

Lorenzo Sampino – FOTO ARCHIVIO TEAM PALIKE’

Casteltermini – Comincia a prendere forma e sostanza ogni giorno che passa il primo appuntamento stagionale con lo Challenge Palikè Slalom 2022, ventitreesima edizione. Il 1° Autoslalom Miniera “Cozzo Disi”, a Casteltermini, nell’Agrigentino, nel weekend compreso tra sabato 4 e domenica 5 giugno prossimi, assegnerà i primi punti della serie regionale creata e promossa dal Team Palikè Palermo, che quest’anno può contare su ben sette sfide automobilistiche tra i birilli, fino al mese di ottobre. Le iscrizioni alla prova inaugurale prevista a Casteltermini, con l’egida di AciSport, sono già aperte e si potranno ricevere fino alla mezzanotte di lunedì 30 maggio. Già numerose le richieste di informazioni sulla kermesse ospite nel comprensorio della Valle dei monti Sicani da parte di alcuni tra i migliori specialisti siciliani.
A Casteltermini, ridente cittadina del centro Sicilia con un buon passato estrattivo, non si parla d’altro, oramai da settimane. Il Team Palikè Palermo (con al timone gli esperti Anna Maria Lanzarone, Nicola, Dario, Roberto ed Alice Cirrito) e la Casteltermini Corse (presieduta dal vulcanico Salvatore Tinnirello), lavorano alacremente e congiuntamente per assicurare la migliore riuscita tecnica e logistica dello slalom, in stretta sinergia con la locale Amministrazione comunale rappresentata dal sindaco Gioacchino Nicastro, il quale ha subito creduto nelle molteplici potenzialità della manifestazione, considerata un ulteriore ed utile veicolo promozionale per il paese ed il territorio circostante.
Il 1° Autoslalom Miniera “Cozzo Disi” consegnerà a fine manifestazione al miglior pilota locale (a tal proposito è sin d’ora annunciata la presenza alla corsa di una folta rappresentanza di piloti dell’Agrigentino) il Memorial “Riccardo Arnone”, in onore del grande appassionato di motori locale, scomparso qualche tempo addietro. Le novità non si concludono tuttavia qui.
Lo Slalom Miniera “Cozzo Disi” inaugurerà la neonata Coppa dei Monti Sicani, una sorta di “minicampionato” (ideato dalla Muxaro Corse e recepito dal Team Palikè) basato su tre appuntamenti, gli Slalom di Casteltermini, Città di Sant’Angelo Muxaro e Città di Cammarata e San Giovanni Gemini, nel Comprensorio della Valle dei Monti Sicani, in territorio di Agrigento. Al trofeo potranno partecipare tutti i piloti nati o residenti nei ventinove comuni del Distretto, nonché nei comuni dell’Agrigentino. Verranno premiati i primi tre classificati per ognuna delle tre gare in oggetto ed un vincitore assoluto.
A Casteltermini si comincerà a respirare l’acre ma piacevole odore dei motori da corsa sabato 4 giugno, con le operazioni preliminari in programma al Centro accrediti allestito nei locali del Bar ‘Charme Longue’, in via Aldo Moro, nelle zone centrali del paese, dalle 14.30 alle 19.00. Il piazzale antistante sempre il Bar ‘Charme Longue’ di via Aldo Moro ospiterà le operazioni tecniche, dalle 14.45 alle 19.30. Motori accesi l’indomani, domenica 5 giugno, alle 9.00, con la direzione di gara affidata al calabrese (di Castrovillari) Massimo Minasi e la ricognizione ufficiale atta a precedere lo sviluppo delle due manche cronometrate. La premiazione, alla quale ha contribuito in termini economici, tra i numerosi sponsor, anche il Banco di Credito Cooperativo “Giuseppe Toniolo” di San Cataldo (Caltanissetta), si terrà nella suggestiva cornice di Piazza Duomo a Casteltermini, ad apertura del parco chiuso.
Il tracciato, della lunghezza di 2,990 km, è ricavato lungo la strada provinciale numero 22, che collega la località “Cozzo Disi” alla cittadina agrigentina, non lontano dall’omonima antica solfara (una tra le più grandi d’Europa, ultima tra le miniere siciliane ad essere dismessa, nel 1988), nel cuore della Valle dei Monti Sicani. Un percorso assai selettivo, che ha già stimolato la curiosità di tanti piloti.
Lo Challenge Palikè 2022 è intitolato alla memoria di Serena Casubolo, la docente palermitana (marsalese di adozione) grande appassionata di motori, già collaboratrice di lunga data del Team Palikè, scomparsa giusto un anno addietro, dopo breve ma intensa malattia. In sinergia con il Team Palikè è stato istituito uno speciale artistico Trofeo, denominato Prix “Serena Casubolo”, abbinato alle sette prove valide per la 23a edizione dello Challenge, che sarà consegnato al vincitore assoluto.
Tra le altre iniziative create quest’anno, il network specializzato Strade ’89 Sport & Comunicazione si occuperà di amplificare ulteriormente l’offerta promozionale legata allo Challenge Palikè 2022, attraverso una serie di servizi filmati e fotografici sulle singole prove in calendario che verranno confezionati “ad hoc” ed inviati alle principali testate e televisioni regionali, nonché “postate” sui principali social media.
Ad aggiudicarsi lo scorso anno lo Challenge Palikè è stato il trapanese “figlio d’arte” Emanuele Campo, su Fiat 126 Suzuki della Drepanum Corse, con 58 punti. A completare il podio, l’agrigentino Gabriele Giaimo (su Fiat Cinquecento Sporting, Puntese Corse) ed il giovane palermitano Lorenzo Sampino (con la Peugeot 106 Rallye, Armanno Corse), ex aequo a quota 54 punti. Tra le ‘Lady’, vittoria per la specialista messinese (risiede a Terme Vigliatore), pure lei ‘figlia d’arte’, Angelica Giamboi, con la fedele X1/9.