Home Sport squadra Basket

La Tarros inverte la rotta e torna a vincere

0
Tarros
Josandel Ramòn Ramirez

Ci sono casi in cui quello che conta è il risultato: la vittoria della Tarros contro il Montevarchi è uno di questi. Dopo una serie di sconfitte consecutive era fondamentale, per i bianconeri, tornare al successo e ci sono riusciti, nonostante siano stati costretti a rinunciare ad un’altra importante pedina. Kuntic, infatti, si è accomodato in tribuna a causa di un problema al ginocchio.
“Dovevamo vincere e lo abbiamo fatto – sottolinea il Presidente Danilo Caluri – era davvero importante invertire la rotta, per la classifica ma soprattutto per il morale. Questo risultato, infatti, può darci maggiore fiducia e nuovo slancio. Non è stata una bella partita, ma per quello ci sarà tempo. Stavolta serviva portare a casa i due punti, per gli applausi promettiamo di dare appuntamento quanto prima. Siamo i primi a volere tornare quelli che siamo stati in tutta la prima parte della stagione, ma ci serve un po’ di riposo. I tanti impegni ravvicinati, la fatica, gli infortuni, la panchina corta ci hanno tolto lo smalto che avevamo, ma noi siamo quelli della cavalcata che ci ha portato sino al terzo posto. Sono consapevole delle potenzialità della mia squadra ed ho piena fiducia nei ragazzi e nello staff: questo è un frangente, dobbiamo essere bravi a superarlo nel minor tempo possibile. Questa vittoria può aiutarci”.
Una vittoria fondamentale, senza dubbio, maturata al termine di una partita non bellissima e non facile, che ha visto le due squadre sempre molto vicine nel punteggio.
Partono bene gli ospiti che piazzano subito un primo allungo, ma la Tarros ricuce. Si replica però immediatamente, con un nuovo break aretino e il successivo contro-break dei padroni di casa. Il tira e molla della prima frazione si conclude sul 18-19. Nel secondo tempino le squadre restano sempre appaiate, il distacco in termini numerici è molto contenuto e a metà gara il tabellone segna 34-30. Il +4 diventa +6 per i bianconeri al termine del terzo tempino, frazione che la Tarros ha sempre condotto, anche se lo ha fatto senza mai riuscire a chiudere la partita. Così gli ultimi 10 minuti di gara sono decisivi: nonostante la panchina corta e la fatica, i padroni di casa stringono i denti e non cedono, anzi, piano piano riescono ad incrementare il proprio vantaggio sino a portarlo in doppia cifra e chiudere sul 70-59.
Purtroppo neanche ora si può rifiatare: sabato 26 marzo i bianconeri saranno impegnati in trasferta contro Lucca.

SPEZIA BASKET CLUB TARROS – FIDES MONTEVARCHI: 70-59 (18-19; 34-30: 53-47)

SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Gaspani 2, Vivi, Maccari, Cozma, , Menicocci, Fazio, Ramirez 8, Bolis 18, Balciunas 27, Vignali 11, Pietrini 2, Albanesi 2. Coach Bertelà

FIDES MONTEVARCHI: Cacciatori 22, Facciolà 14, Caponi Alb 12, Malatesta G 2, Bonciani 3, Indriksons 2, Sereni F 2, Sereni T ne, Malatesta A ne, Caponi An ne, Mica, Dainelli 2. Coach Paludi

Previous articleCirco Carnevale – Maestrale (VisAge Music 2022) nuova uscita
Next articleJulio Velasco in Liguria per “formare” gli allenatori di volley