Home Altro Varie

Lavorare immersi nella natura: tutti i benefici dello smart working in camper

Lavorare immersi nella natura: tutti i benefici dello smart working in camper
Lavorare immersi nella natura: tutti i benefici dello smart working in camper

La pandemia ha aperto nuovi orizzonti per l’organizzazione del proprio lavoro, avviando nuovi processi di digitalizzazione dei processi lavorativi e delle modalità stesse di lavoro. Se, infatti, nel periodo pre-pandemico la possibilità di ricorrere ad uno smart working totale era l’eccezione, adesso è una realtà per molti lavoratori. 

Si pensi, per esempio, ai cosiddetti nomadi digitali ovvero gli imprenditori, lavoratori e professionisti che prestano la loro attività lavorativa totalmente da remoto e in maniera estremamente flessibile, rifiutando vincoli assoluti riguardanti la sede lavorativa, spostandosi costantemente e viaggiando in luoghi diversi. Anche il nostro paese si sta adeguando con leggi ad hoc a questa novità. 

Il luogo perfetto per coloro che scelgono queste modalità organizzative è il camper che consente di avere una zona riservata da dedicare al lavoro quotidiano senza rinunciare al viaggio e alle esplorazioni fuori dall’orario di lavoro.

Tutto il necessario per lavorare dal proprio camper

L’occorrente per lavorare dal camper è abbastanza standard anche se chiaramente potrebbe variare in base alle singole esigenze della propria attività lavorativa.
Tra la strumentazione necessaria rientra sicuramente un computer o un tablet, un cellulare, i caricabatteria dei nostri device e i cavi per il loro collegamento, una ciabatta, un comparto elettrico per la loro alimentazione e, infine, una potente power bank per ogni evenienza.

Ovviamente una costante rimane la necessità di una connessione alla rete, che viene offerta dai tradizionali operatori grazie a servizi come l’internet ricaricabile, comodo per la sua portabilità.
Una volta che si hanno questi strumenti di base si può iniziare, avendo particolare cura nella scelta del posto di lavoro e prendendo posizione in una postazione comoda e discreta, per evitare di essere disturbati costantemente, soprattutto se sono previste delle riunioni.

I numerosi benefici dello Smart working dal camper

Lavorare dal proprio camper rappresenta l’apice della conciliazione tra vita privata e professionale in quanto consente di allontanarsi dallo stress della città, dalle incombenze della vita di tutti i giorni per giungere ad una piena e libera gestione del proprio tempo pre e post-lavorativo con grossi vantaggi nella gestione dello stress, ma anche nel miglioramento delle prestazioni lavorative. 

Per esempio, i lavori creativi hanno bisogno di un costante stimolo, di una continua ricerca delle migliori idee ed è molto più probabile avere una brillante intuizione lavorando dal proprio camper, magari facendosi ispirare dalle bellissime strade panoramiche che si possono percorrere, piuttosto che stando chiusi dentro l’ufficio. Ma anche per l’espletamento dei lavori di concetto e di redazione o revisione di documenti potrebbe essere meglio trovarsi con il proprio laptop immersi nella natura piuttosto che in un affollato e chiassoso open space. A prescindere dalla tipologia di lavoro, la qualità delle pause sarà sicuramente più alta.