Home Altro Varie Librerie.Coop Genova Porto Antico, prossimi incontri

Librerie.Coop Genova Porto Antico, prossimi incontri

0
Librerie.Coop Genova

Librerie.Coop Genova Porto Antico – Prossimi incontri in libreria nuove TAPPE IN PORTO:

Giovedì 23 giugno 2022 alle ore 18.00
Incontro con Andrea Izzotti
I giganti delle Azzorre. Storie e immagini di balene e balenieri

Da millenni i capodogli hanno solcato i mari, incontrando poi l’uomo, la specie più pericolosa del pianeta, che li ha portati ad un passo dall’estinzione. Anche alle Azzorre questi placidi e maestosi animali sono stati cacciati per oltre un secolo, ma improvvisamente è avvenuta una rapidissima trasformazione: da vittime sacrificali i capodogli sono diventati le stelle del turismo.
Questo libro, con 77 immagini e illustrazioni a colori, ripercorre la storia non solo dei giganti del mare, ma anche degli uomini che li hanno cacciati e che li cacciano tutt’oggi e i racconti si intrecciano con le esperienze direttamente raccolte dall’autore nei suoi incontri con le balene e balenieri di ieri e di oggi.
Un viaggio sorprendente alla scoperta di questi animali straordinari che è possibile ammirare anche in Mar Ligure..

Nel finale ci sarà spazio per le domande dei partecipanti, e un firmacopie per personalizzare il libro.

Andrea Izzotti è un fotografo autore di libri di narrativa e fotografici. Tra i premi da lui vinti il National Geographic Italia 2011, Asferico 2019 e il Muse Photography Awards 2021. Ha già all’attivo diverse pubblicazioni tra le quali Zena. Storia di un’orca (2020) e Racconti dal blu e altri colori (2019).
L’incontro è ad ingresso libero, gradita la prenotazione: per informazioni 010.255334


 

Librerie.Coop Genova

Giovedì 30 giugno 2022 alle ore 18.00
Incontro con Gaia DOMINICI (aka @siankiki)
LA NOSTRA VITA NELLA SAVANA (De Agostini, 2022)

Sembra un film, ma è vita vera. Un amore nato nel cuore del Kenya, che va oltre ogni barriera. Una giovane famiglia che vive tra le antichissime tradizioni Maasai e la libertà dei nuovi nomadi digitali. Una potente storia ispirazionale sulla libertà e la ricerca della felicità.
Gaia ha già diverse vite alle spalle. Nata a Bogotà e adottata a pochi mesi da una famiglia italiana, è cresciuta a Genova, animata dal costante desiderio di muoversi, viaggiare, esplorare. Per conoscere nuovi luoghi e persone, o forse per trovare un posto da chiamare “casa” nel senso più pieno del termine, un’identità in cui riconoscersi fino in fondo. Oppure, più semplicemente, per andare alla ricerca di quella felicità che tutti noi rincorriamo. È il lavoro di fotoreporter a portare Gaia in Kenya, dove ha l’occasione di avventurarsi nell’entroterra ed entrare in contatto con il popolo maasai: loro la accolgono con calore e le assegnano un nuovo nome, Naramatisho, che in lingua maa significa “persona che si occupa degli altri e su cui gli altri possono contare”; lei si accosta alle loro antichissime tradizioni con mente e cuore aperti, senza preconcetti. Soprattutto, Gaia conosce Ntoyiai, un giovane guerriero. La loro immediata sintonia, che supera anche la barriera linguistica, cresce fino a diventare un amore travolgente. Fino a che punto, però, è giusto seguire l’istinto, quando la ragione sembra suggerire tutt’altra strada? Gli ostacoli da superare non mancano, compresa una malattia degenerativa, che costringe Gaia a rientrare in Italia per sottoporsi a un delicato intervento chirurgico. Ma ormai il suo posto è nella savana, con Ntoyiai: è lì che può essere veramente felice. Gaia torna, e questa volta è per sempre. È l’inizio di una nuova vita, in cui due mondi apparentemente distanti si fondono e generano qualcosa di meraviglioso: una famiglia straordinaria e normalissima al tempo stesso. La nostra vita nella savana è la storia di Gaia, ma è anche un inno alla libertà, al coraggio di accogliere il dolore e trasformarlo in amore, alla capacità di andare oltre le apparenze e vedere l’essenziale.

Gaia Dominici nata in Colombia, cresciuta in Italia, oggi vive in Kenya, ai piedi del Kilimanjaro, con il marito Ntoyiai, la figlia Naresiai e una numerosa famiglia allargata. Nel 2015 si è laureata in Press & Editorial Photography alla Falmouth University, nel Regno Unito. Da allora non ha più smesso di documentare la sua vita all’interno della comunità maasai che l’ha accolta nel 2014 e in cui tuttora vive.

L’incontro è ad ingresso libero, gradita la prenotazione: per informazioni 010.255334

Per permettere il regolare svolgimento degli incontri è gradita la prenotazione: per prenotare e per informazioni chiamare in libreria 010.255334

Ricordiamo che tutti i nostri eventi sono ad ingresso libero

Librerie.Coop Genova Porto Antico
Edificio Millo – Calata Cattaneo, 1 -16128 Genova