Home Altro Varie

Liguria Locazioni: analisi socio-demografica

L’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato le locazioni realizzate attraverso le proprie agenzie attive in Liguria nel primo semestre del 2021.

Il 77,3% dei contratti di locazione sono stati stipulati per scelta abitativa, il 22,0% riguarda lavoratori trasfertisti e lo 0,7% gli studenti universitari. In Liguria i contratti più stipulati sono quelli a canone concordato (70,6%), a seguire quelli a carattere transitorio (16,1%) ed infine quelli a canone libero (13,3%). Gli inquilini sono coppie e famiglie nel 53,6% dei casi, mentre sono single nel 46,4% dei casi. Il 39,7% degli inquilini ha un’età compresa tra 18 e 34 anni. La tipologia più affittata in Liguria è il trilocale con il 36,6% delle scelte, mentre al secondo posto ci sono i quattro locali con il 29,6% delle preferenze. Anche nel 2019 la tipologia più affittata in Liguria era il trilocale, mentre nel 2020 a prevalere, seppur di poco, erano i quattro locali.
Rispetto al 2019 ed al 2020 in Liguria si registra una diminuzione delle percentuali di affitti da parte di lavoratori trasfertisti, l’emergenza sanitaria in corso ha determinato infatti un calo delle richieste su questo segmento di affitti. Aumenta il tasso di contratti a canone concordato, che passa dal 41,2% del 2019, al 62,5% del 2020, fino all’attuale 70,6%.

Focalizzando l’analisi su Genova e La Spezia si può notare come sia La Spezia a primeggiare per contratti stipulati a lavoratori trasfertisti (36,5%), mentre è Genova la città con la percentuale più alta di contratti a canone concordato (89,5%).

A Genova e a La Spezia la maggior parte degli inquilini ha un’età compresa tra 18 e 34 anni. Il tasso di inquilini single si attesta, in entrambi i capoluoghi, intorno al 45%.

locazioni

La tipologia più affittata a Genova e a La Spezia è il trilocale, rispettivamente con il 35,7% ed il 40,7%. A Genova al secondo posto si piazzano i bilocali (26,8%), a La Spezia i quattro locali (33,3%)

Fonte Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa