Home Altri sport Motori Manuele Stella imbocca la giusta strada ad Alba

Manuele Stella imbocca la giusta strada ad Alba

0
Manuele Stella (Foto Actualfoto - Mario Leonelli)

Quarto round della Suzuki Rally Cup consegnato agli annali e con esso un altro mattoncino posato nella costruzione dell’esperienza necessaria, a Manuele Stella, per raggiungere quella competitività che permetta di avvicinarsi alla vetta.

Al recente Rally di Alba, andato in scena lo scorso fine settimana, il pilota di Brentino Belluno si presentava ai nastri di partenza alla guida di una Suzuki Swift R1 turbo, targata Baldon Rally.

Sfruttando al meglio l’esperienza di Milena Danese, sul sedile di destra, il portacolori di Best Racing Team affrontava con intelligenza uno degli appuntamenti più insidiosi del Campionato Italiano WRC, caratterizzato da prove speciali che tendono a sporcarsi rapidamente.

Se la classifica, così come i tempi in prova, potrebbero far trapelare una prestazione opaca, soltanto decimo tra gli iscritti al monomarca della casa giapponese e quinto in classe R1, la vera chiave di lettura è la consistente riduzione del gap sul singolo chilometro, migliorata sensibilmente da Stella nei quattro appuntamenti sin qui disputati in questa stagione 2021.

“Sono al primo anno in questo campionato” – racconta Stella – “ed in questo monomarca ci sono due aspetti fondamentali da mettere in chiaro. Il primo è che io, non avendo esperienza, mi trovo a confrontarmi con avversari, sia giovani che meno giovani, che corrono da svariati anni con queste vetture e che conoscono anche bene queste gare. Non è una giustificazione ma è la realtà. Per poter arrivare a competere con loro devo prima raggiungere quel feeling con la vettura che mi permetta di poter spingere, fidandomi. Il secondo è che escludendo le ibride, possiamo dire che fanno classifica da sole, abbiamo iniziato la stagione prendendo dieci secondi a chilometro dai migliori mentre ad Alba siamo riusciti a stare tra il secondo e mezzo ed i due dal campione in carica Scalzotto. Questo, per noi, è motivo di grande soddisfazione perchè significa che stiamo percorrendo la giusta strada e che stiamo migliorando. A dire il vero non è che sia amante di strade così sporche, come quelle di Alba, ma preferisco piuttosto gare come il Ciocco ed il Sanremo. Grazie ai ragazzi di Baldon Rally stiamo lavorando nella giusta direzione. Anche qui abbiamo fatto svariati aggiustamenti sul setup ed i risultati iniziano a vedersi. Sapevamo tutti che sarebbe stato un anno difficile ma bisognava pure iniziare no?”

Un percorso votato alla crescita che, alla fine del mese di Giugno, presenterà a Stella una nuova ed entusiasmante sfida ovvero l’esordio assoluto sui fondi sterrati della Repubblica del Titano, in virtù dell’arrivo della quarantanovesima edizione del San Marino Rally.

“A fine mese saremo al via del San Marino” – aggiunge Stella – “e sarà un ulteriore debutto per noi. Non abbiamo mai corso sulla terra e questa sarà l’unica gara del campionato su sterrato. Dopo quattro gare su asfalto ci troveremo a ripartire da capo, per una sola gara, ma sarà molto interessante provare questa nuova tipologia di fondo. Abbiamo tanta voglia di crescere e, con Milena al mio fianco e con Baldon Rally alle spalle, sono certo che potremo arrivare in alto.”

Previous articleClacson Motorsport tra Corsica e Veneto
Next articleFunny Team – Stecca domina, De Fortunati e Ruzzante a podio