Home Altri sport Motori

Mariani indiavolato nel round di casa a Magione in Formula X

Lorenzo Mariani
Lorenzo Mariani action Tatuus Abarth F4 - Magione Fx 2024

Magione (PG) – Weekend da batticuore tra pole position, vittoria sfumata per una penalty e poi riscatto pieno fino a un’altra vittoria, stavolta piena e indiscutibile: è una Magione da ricordare per un indiavolato Lorenzo Mariani sulla Tatuus T014 Abarth turbo di Formula 4. Il giovane portacolori del Team Racing Gubbio è grande protagonista nel round casalingo, il terzo stagionale, della Formula X Pro Series, coronato con il successo ottenuto in gara 2 dopo aver di fatto condotto in testa per l’intero fine settimana. Sul circuito umbro, sabato Mariani ha iniziato con il ritmo giusto ottenendo la pole position per gara 1, arrivata dopo il miglior crono siglato nelle prove libere e anche all’inizio delle qualifiche, interrotte poi a causa del diluvio abbattutosi su Magione nel pomeriggio.

Domenica mattina, il pilota eugubino si è poi confermato al comando davanti a tutti anche in gara 1, ma la vittoria gli è sfuggita per una penalità di 10 secondi che la direzione gara gli ha comminato a causa di uno sfortunato jump start, occorsogli al via quando gli è “scivolata” la frizione. Mariani ha cercato di fermarsi immediatamente e infatti non ha di fatto guadagnato, ma la manovra non è regolare e quindi la penalizzazione è arrivata inesorabile. Il pilota umbro ha in ogni caso condotto una gara di vertice e a ritmo funambolico per cercare di guadagnare il più possibile sui rivali che lo inseguivano. L’obiettivo a quel punto era il sesto posto, che consente di scattare in pole position in gara 2 per effetto della griglia invertita dei primi sei di gara 1. Missione compiuta: Mariani ha preso un vantaggio di oltre 10 secondi sul settimo e dopo aver tagliato il traguardo in testa è stato classificato sesto.

Ritrovatosi di nuovo in pole position, nel pomeriggio l’alfiere del Team Racing Gubbio è stato bruciato al via di gara 2 e alla prima curva si è ritrovato secondo. Dopo pochi giri, però, con un sorpasso mozzafiato alla staccata del rettilineo opposto a quello di partenza, ha ripreso il comando delle operazioni e si è involato verso una meritata vittoria, celebrata sul podio con tutta la squadra diretta da papà Fabio Mariani. Un successo, il terzo stagionale, fondamentale per il 2024 di Lorenzo, che con i risultati di Magione marca punti pesanti per il campionato in vista della quarta tappa, in programma nel weekend del 23 giugno al Misano World Circuit.

Lorenzo Mariani dichiara nel post-Magione: “Sono e siamo felicissimi. Siamo arrivati all’appuntamento di casa con una nuova livrea arancio-nera sulla nostra monoposto e ci tenevamo a far bene davanti ai tanti amici, tifosi e sostenitori che sono venuti a supportarci. E’ sempre emozionante competere sul circuito di casa, ma non è stata l’emozione a tradirmi al via di gara 1. Sono solo imprevisti che fanno parte delle corse, ma non ci siamo persi d’animo e proprio nel prosieguo di gara 1, dove non abbiamo mai mollato, abbiamo costruito il successo di gara 2. Il weekend è stato combattutissimo, ma abbiamo dimostrato di poter conquistare il vertice e rimanerci. E’ una bella iniezione di fiducia in vista della seconda metà di campionato. Ho piena fiducia nel team, dobbiamo continuare a lavorare insieme e i risultati sono certo continueranno ad arrivare”.

FX Pro Series 2024: 24 marzo Mugello; 14 aprile Varano; 26 maggio Magione; 23 giugno Misano; 1° settembre Vallelunga; 20 ottobre Mugello; 10 novembre Misano.