Home Altri sport Motori

Max Racing: un pieno di adrenalina

Max Racing
Gabriele Bruno - Max Racing Punto Abarth Rally 2024

Oggi scattano il Rally del Matese e lo slalom di Reggio Emilia. In archivio vanno il Rally Golfo dell’Asinara e lo slalom dei Trulli: di risultati e di aspettative, la scuderia Max Racing narra le avventure dei suoi alfieri, che esaltano successi e sfortune nel pieno della stagione motoristica ACISPORT 2024.

Questa sera, alle ore 20,15 esatte, sarà Prova Spettacolo nel casertano, sulle strade urbane di Piedimonte Matese, per il via dell’11° Rally del Matese, valido per la Coppa Rally di Zona 8 ACI Sport, e sono tre gli equipaggi biancoarancio che si cimenteranno nelle dieci Prove Speciali dell’unico rally di Campania. Il brindisino Gabriele Bruno sarà navigato dal fasanese Marco Darcavio al volante della Grande Punto Abarth RS 1.4 turbo benzina mentre il poliziotto campobassano Nicola Rivellino, sarà condotto alle note dalla compaesana Angela Moffa su Peugeot 106 1.6 N2. La gara partenopea segna il debutto nei rally per i locali Paolo Iannotta e Mauro Perfetto, a bordo di una Citroen Saxo Vts RC5N N2. “Sia io come navigatore che Paolo come pilota siamo alla nostra prima esperienza nel mondo del rally- dichiara il beneventano Perfetto – sono stato appassionato del rally sin da piccolino e ho sempre voluto partecipare ad una gara, con Paolo che ha sempre partecipato a corse di fuoristrada e io di enduro, quest’anno abbiamo deciso di partecipare al rally del Matese, proveremo a fare una gara pulita senza osare troppo e cercando di fare bella figura”. Ultimo portacolori Max Racing al Matese è il navigatore ciociaro Luigi Cerasi, cha affiancherà Gabriele Celli della Scuderia Ro Racing su Peugeot 207 N5 S2000.

Appuntamento molto atteso con 150 piloti al via, si corre domani, domenica 7 luglio, a partire dalle ore 10, la mitica Predappio-Rocca delle Caminate, quarta prova della Coppa Romagna Slalom che troverà in partenza i sammarinesi Michele Belluzzi ed il padre Marino, entrambi a bordo di due A112 storiche, in piena corsa nel torneo.

La settimana scorsa è stata foriera di novità importanti per la scuderia con la vittoria di Classe RS 1.6, su Citroen C2 al 29^ Rally Internazionale del Golfo dell’Asinara per l’equipaggio sardo Lilliu – Piras che continua a dimostrare un’eccezionale sintonia e determinazione nelle competizioni, rendendosi protagonista di una stagione ricca di successi. Pietro Lilliu e Silvia Piras allungano la serie di successi che ha permesso loro di qualificarsi nella CRZ Toscana. “È stata una gara difficile – ha commentato il pilota cagliaritano-. Desidero ringraziare innanzitutto la mia amata navigatrice per la professionalità con cui affronta ogni sfida, superando tutte le avversità che possono presentarsi durante la gara, la Jollycar di Luca Trincas che ci ha permesso di correre questa bellissima gara e la nostra Scuderia Max Racing per il prezioso supporto”. L’oristanese Silvia Piras, soprannominata “la naviga dalle labbra rosse” come la sua omonima pagina Facebook dedicata al contrasto della violenza sulle donne, ha aggiunto: “Abbiamo archiviato la gara con l’ennesimo successo. Sono già proiettata sull’organizzazione della prossima. Pietro è un pilota di talento e il nostro affiatamento è super consolidato.” Prosegue invece la scia negativa per Andrea Pisano, che dopo il forfait di Reggello, anche all’Asinara, navigato questa volta dal corregionale Alberto Sirgu, è stato costretto al ritiro per un problema elettrico alla sua Citroen C2 RS Plus irrimediabile già alla partenza.

In Puglia, nella bellissima sfida tricolore del 12* Slalom dei Trulli, i colori Max Racing sono stati brillantemente rappresentati dal tarantino Giovanni Liuzzi, secondo di gruppo tra i Kart cross Vst a bordo del Yacar 600 del team Ciracì Motorsport.