Home Altri sport Motori

Motor Valley Racing Division, Monte Sant’Angelo: De Cristofaro è secondo

Motor Valley Racing Division
De Cristofaro, in azione (Foto Top Video)

Modena – Michele De Cristofaro passa al comando della Coppa di Zona Slalom 4, in gruppo SS, al termine di uno Slalom Città di Monte Sant’Angelo che si è rivelato più complicato del previsto ma che lo ha visto tenere i denti stretti nelle fasi più calde.

Il pilota di Manfredonia, al via Domenica scorsa con la sua Peugeot 205 Rallye, sfruttava la manche di ricognizione per trovare la giusta sintonia con le nuove regolazioni dell’assetto.

Il secondo posto in classe S4, quinto in gruppo SS, lasciava quindi intendere un ampio margine di miglioramento ma la dea bendata decideva di mettere un bastone tra le ruote al portacolori di Motor Valley Racing Division, il quale accusava la rottura di un semiasse nella prima manche.

La seconda tornata non invertiva la rotta ed il sipontino si vedeva protagonista di un testacoda che gli faceva perdere secondi preziosi, trasformando la terza in una carta decisiva da giocare.

“Ci siamo presentati al via con una nuova configurazione di setup” – racconta De Cristofaro – “e, nella manche di ricognizione, abbiamo cercato di prendere un po’ di confidenza con questo. Purtroppo nella prima manche abbiamo rotto un semiasse, prontamente sostituito dall’assistenza, mentre nella seconda, verso la fine della prova, si è bloccata una ruota posteriore e sono finito in testacoda. Ho preso anche un paio di penalità e ci siamo quindi trovati al via della terza ed ultima con una sola chance di poter recuperare il terreno perso.”

Il terzo passaggio, quello conclusivo, non apportava particolari scossoni alla classifica con De Cristofaro che firmava la seconda prestazione in classe e la quarta in gruppo, mettendo in bacheca il medesimo risultato, in S4 ed in SS, con l’aggiunta del ventiduesimo assoluto.

“Nella terza manche” – aggiunge De Cristofaro – “ho cercato di portare a casa quello che potevo quindi va bene così. La nostra 205, dopo le ultime evoluzioni, va finalmente come deve. Dopo tutti i problemi avuti posso ritenermi soddisfatto del risultato ottenuto anche se, come si dice sempre, bisogna puntare a fare meglio ancora. Il percorso di gara è a dir poco fantastico, lo adoro, e correre a casa propria è sempre un’emozione speciale, unica ed indescrivibile.”

Un bilancio che si traduce in punti chiave per la rincorsa ad un titolo in CZS di zona quattro che, in attesa dell’aggiornamento ufficiale da parte di ACI Sport, dovrebbe vedere De Cristofaro passare al comando delle operazioni in gruppo SS, seppure in coabitazione con un altro rivale.

“Dai nostri conti dovremmo essere passati primi di zona” – conclude De Cristofaro – “e, anche se siamo a pari punti con altri, questo ci porta ulteriore carica per i prossimi appuntamenti della stagione. Il prossimo sarà lo Slalom Torre del Mito, in programma ad inizio Ottobre. Grazie a Motor Valley Racing Division, a Mauriello Motorsport, ad EL. ME. MO. Power, al mio meccanico ed a tutti i partner al nostro fianco, senza dimenticare la famiglia ed i tanti amici vicini.”

Previous articleST12 Motorsport: Iasi da cancellare in fretta per Tommaso Sandrin
Next articleConclusa a Lonato del Garda (BS) la IAME Series Italy 2023