Home Altri sport Motori

MS Munaretto, un fine settimana di grande spessore

0
MS Munaretto
Oldrati (Foto © ACTUALFOTO)

Schio (Vicenza) – Grande la soddisfazione per MS Munaretto grazie ad Aljoša Novak, con alle note Uros Ocvirk, riuscito ad affrontare il Croatia Rally 2022, gravoso appuntamento del World Rally Championship caratterizzato da un meteo particolarmente instabile, con un bilancio in positivo.

Il giovane driver sloveno, “in sella” ad una Skoda Fabia R5 EVO, grazie ad una preparazione meticolosa dell’evento, “disegnato” sulle strade attorno alla capitale Zagabria, ha completato la gara da primo tra i piloti sloveni, migliorando il risultato assoluto dello scorso anno riuscendo a cogliere una brillante 7° posizione di WRC2 Junior.

Andrea Carella, assieme a Luca Guglielmetti, al 55° Rallye Elba ha gettato le basi della propria stagione, completando le otto prove-speciali in programma con un tempo complessivo utile a salire sul terzo gradino del podio e, al contempo, dominare il Michelin Rally Cup.

La prova del campione piacentino, arrembante nelle prime fasi con una Skoda Fabia R5 EVO, ha poi subito un rallentamento dovuto alle proibitive condizioni dell’asfalto, reso viscido dalla pioggia, facendogli perdere, nel penultimo tratto cronometrato, la seconda posizione assoluta a favore di Signor. Per Carella un inizio in salita, ma caratterizzato dalla consapevolezza di aver un ottimo pacchetto gara, da sfruttare a fondo nelle prossime uscite del Campionato Italiano Rally Asfalto.

Sorriso a trentadue denti per Enrico Oldrati, con alle note Elia De Guio, al debutto nel rally di casa su Skoda Fabia R5 EVO, al 36° Rally Prealpi Orobiche, evento che gli ha regalato la gioia immensa del primo podio in carriera, dietro a concorrenti navigati con svariate partecipazioni alle spalle.

Ennesima positiva prestazione per Ludwig Zigliani e Giuseppe Rota, nuovamente a podio con l’affezionata Renault Clio S1600, vettura che in questa stagione gli sta dando notevoli soddisfazioni di guida.

Sfortunato invece l’arzignanese Michele Griso, al volante di una Ford Fiesta R5 e affiancato da Alessandro Lucato, costretto al ritiro anzitempo a causa di un presunto problema alle “bobine”.

MS MUNARETTO www.msmunaretto.com

Previous articleNebrosport sul podio della Cronoscalata Linguaglossa
Next articleFunny Team, in archivio la prima del Termotecnica Nosella