Home Altri sport Motori

Pavel Group in evidenza al Taro: Giannini-Papini a podio

Pavel Group
Giannini-Papini (foto Amicorally)

Serravalle Pistoiese (Pistoia) – Il tris di partecipazioni di livello di Pavel Group al 30. Rally Internazionale del Taro, secondo atto della serie IRC, a Bedonia (Parma), ha sortito soddisfazioni da podio.

Le grandi aspettative per Mattia Giannini e Roberta Papini, con la Renault Clio Rally5 hanno prodotto una notevole performance, che dal quarto posto del Rallye Elba li ha visti portarsi al secondo di categoria, con una prestazione di forza a soli 7”6 dal vincitore Christian Buccino. Una performance che li proietta adesso nei quartieri alto della classifica di categoria, decisamente tra coloro che possono puntare al successo finale. Da segnalare che l’equipaggio è solo alla terza gara con la vettura francese, quindi con un feeling ancora del tutto da trovare.

La voglia di riscatto per Emanuele Danesi, che alla prima uscita stagionale dell’Isola d’Elba dovette fermarsi per una indisposizione fisica, ha pagato. Il driver di Marliana, affiancato da Sarti sulla Peugeot 208 Rally4, ha chiuso la sfida parmense in quinta posizione di classe, anche in questo caso in un contesto estremamente competitivo.

Sfortunato invece Leonardo Pucci, in coppia con Samuela Leporatti. Dopo una convincente prestazione all’Isola d’Elba, secondo di classe N3 con la Renault Clio Rs autopreparata, il driver di Montecatini si è dovuto fermare durante la seconda prova speciale per incidente.

Poi, dalle valli del parmense Pavel Group è passata a quelle piemontesi del Rally “del Grappolo”, a San Damiano d’Asti. Ottava edizione della competizione, secondo atto della Coppa Rally di zona 2, sono scesi in gara Bruno Godino e Paolo Carrucciu, con una Skoda Fabia R5. Hanno chiuso al 17° posto assoluto con una prestazione in progressione da un avvio sofferto e anche in questo caso in un elenco partenti di grande valore.