Home Altri sport Motori

PREALPI MASTER SHOW DA DIMENTICARE

0

immagine a cura di Foto Magnano

Ranica (BG) – Ci si aspettava un bel regalo di Natale ed invece il Prealpi Master Show ha portato in dote un fine settimana da archiviare rapidamente in casa Rally Sport Evolution, con la consapevolezza che, ogni tanto, anche la dea bendata ci mette lo zampino.

Un solo portabandiera al via, Gianmarco Lovisetto, e tanta voglia di iniziare con il piede giusto il nuovo connubio con il figlio d’arte, primogenito di quell’Adriano ben noto in zona triveneta.

Un primo campanello di allarme iniziava a suonare già durante lo shakedown del Sabato dove il patavino, in coppia con l’esordiente Ylenia Vezzaro al suo fianco, si infossava in avvio.

Recuperata la Ford Fiesta Rally 4 la squadra corse di Ranica si adoperava, fino a tarda notte, per mettere il pilota di Bastia di Rovolon in condizione di ripartire per la giornata seguente.

“Doveva essere una festa” – racconta Lovisetto – “per me e per Ylenia, essendo il suo compleanno. Abbiamo invece sofferto, già dallo shakedown. Sul secondo giro, dopo tre curve, ci siamo infossati su una destra tre. Nel rettilineo precedente si era rotto un semiasse e, una volta imboccata la curva, abbiamo perso direzionalità. Una volta portata l’auto in assistenza i ragazzi di Rally Sport Evolution, diretti da Claudio Albini, hanno fatto di tutto per sistemare la vettura ma qualcosa ancora non era a posto. Sono stati svegli fino a tarda notte, mettendoci il massimo dell’impegno, e noi, dal canto nostro, eravamo fiduciosi di poterci divertire Domenica.”

Quando il problema sembrava ormai un ricordo la sorte decideva di voltare nuovamente le spalle al patavino e, a pochi metri dal fine della prima speciale, si chiudeva del tutto la partita.

“Siamo partiti alla Domenica con la voglia di fare bene” – sottolinea Lovisetto – “ma, a circa mezzo chilometro dal fine della prima prova, si è rotto lo stesso semiasse del giorno prima. Per inerzia siamo riusciti a passare sulla fotocellula ma, purtroppo, ci siamo fermati poco dopo. Peccato per Ylenia e per il suo non esordio. Le festività natalizie ci aiuteranno a smaltire la delusione, per questo ritiro, ma siamo certi che avremo l’occasione per poter dire la nostra.”

Un Prealpi da cancellare, quello che ha dato il via al Raceday Rally Terra, ma non la voglia di riscattarsi con Lovisetto che medita già un probabile ritorno con la compagine bergamasca.

“Mi dispiace molto anche per Claudio e per tutto il suo team” – aggiunge Lovisetto – “perchè li avevo scelti proprio perchè in tanti mi avevano parlato molto bene di loro. Il guasto accaduto non è imputabile a colpe della squadra. Hanno fatto di tutto per farmi arrivare ma era partita male già dal Sabato ed è stata difficile raddrizzarla. Mi piacerebbe poter tornare a correre con Rally Sport Evolution perchè so bene che il loro potenziale è ben altro, ne sono convinto. Grazie comunque a tutti quelli che hanno reso possibile la nostra presenza al Prealpi Master Show, iniziando da Jteam e da Monselice Corse oltre che a tutti i partners che ci hanno sostenuto per questa trasferta. Non tutte le ciambelle escono con il buco, si dice così vero?”

Previous articleSabato 24 dicembre al Winter Park di Genova arriva Babbo Natale
Next articleAd Ancarano vigilia di natale in sella con il Gran Premio Vini Monzon-Tenuta Antonini