Home Eventi Eventi

Sabato 24 dicembre al Winter Park di Genova arriva Babbo Natale

0
Winter Park di Genova
Winter Park di Genova (Foto MARINA MAZZOLI)

Genova – Proseguono gli eventi del Winter Park di Genova, luna park simbolo dello spettacolo viaggiante europeo e colonna portante delle festività natalizie genovesi, che torna in città fino a domenica 8 gennaio con le sue 130 attrazioni. Sabato 24 dicembre (ore 15) Babbo Natale sfreccia in piazzale Kennedy con la sua decappottabile rossa insieme a due trampolieri, per far divertire i bambini regalando dolci. Dopo le più di 3000 presenze del 2019, dalle 10 alle 13 di giovedì 29 dicembre torna la tradizionale mattinata dedicata alle persone con disabilità, con tutte le attrazioni del luna park più grande d’Europa aperte gratuitamente ed esclusivamente a loro. La sera di sabato 31 dicembre si festeggia invece Capodanno, mentre venerdì 6 gennaio una Befana sui trampoli fa visita ai più piccoli al Winter Park.

WINTER PARK GENOVA

A più di cent’anni dal primo giro in giostra, il luna park mobile più grande d’Europa per 37 giorni in piazzale Kennedy con le sue 130 attrazioni. «Per 37 giorni le 130 attrazioni del Winter Park – racconta Mattia Gutris, portavoce dello staff organizzativo del Winter Park – colorano in Natale di Genova fino a domenica 8 gennaio 2023. Sono giostre adatte sia per famiglie e bambini, sia per chi cerca l’adrenalina. Questi ultimi apprezzeranno sicuramente Disco Music, una delle novità di quest’anno: un disco rotante che promette forti emozioni e che “accelera” i partecipanti a una forza quattro volte superiore a quella di gravità». Adrenalina e festa, ma anche gioia e divertimento per genovesi e turisti.

Il Winter Park Genova è aperto in piazzale Kennedy da sabato 3 dicembre 2022 a domenica 8 gennaio 2023, dalle ore 15 alle 00.00 nei giorni feriali e dalle 10.30 alle 00.00 nei giorni festivi. Per ulteriori informazioni è inoltre attivo il centralino 3403554757.

 

Previous articleIl 17 dicembre 2022 si è celebrata la 100ª gara in Val Gardena
Next articlePREALPI MASTER SHOW DA DIMENTICARE