Home Eventi Eventi Sala Diana – Teatro Garage: in scena “La pera non cade lontano...

Sala Diana – Teatro Garage: in scena “La pera non cade lontano dal pero”

0
sala diana
La pera non cade lontano dal pero

La seconda parte di stagione alla Sala Diana del Teatro Garage, si apre sabato 15 gennaio alle 21.00 con lo spettacolo LA PERA NON CADE LONTANO DAL PERO interpretato da Alessandra Frabetti con le musiche eseguite dal vivo al pianoforte da Luigi Caselli.

Il testo attinge a maestri dell’umorismo del Novecento come P.G. Wodehouse, Achille Campanile e Vàzquez Montalban, con il contributo di campioni indiscussi dell’arte culinaria come Brillat-Savarin e Artusi, e perfino di un teorico come Roland Barthes. Si ironizza sul rapporto tra eros e piacere del gusto, tra amore e zoomorfismo
La carica di ironia critica, più o meno sottile, più o meno esplicita costruisce uno spettacolo di intrattenimento intelligente in cui la musica, adeguatamente scelta, contribuisce a creare il tessuto drammaturgico, che amalgama con garbo i due linguaggi narrativi

Alessandra Frabetti, diplomata presso l’Accademia Antoniana d’Arte Drammatica di Bologna e laureata al DAMS della stessa città, è attrice dal 1975. Ha collaborato con il Teatro Nuova Edizione – Teatro delle Moline e con Nuova Scena – Arena del Sole, I suoi ultimi spettacoli sono Anna Cappelli di Annibale Ruccello (per la cui interpretazione è stata segnalata al premio Ubu), E tu allora? dai racconti di Marina Mazzau, Morandi, Le regole del saper vivere nella società moderna di Jean Luc Lagarce con la regia di Marinella Manicardi; Ivanov di Cechov, Locandiera di Goldoni, Riccardo III, Zoo di vetro diretti da Jurij Ferrini, Storie naturali di Edoardo Sanguineti con la regia di Claudio Longhi e Bello Ciao con Vito, Rusc’hera con la regia di Ivano Marescotti. Nella stagione appena conclusa ha interpretato Stanze di Marcello Fois prodotto dall’Arena del Sole – teatro stabile di Bologna e Madame de Sade di Mishima, prodotto dal Teatro Aperto-Teatro Dehon, sempre di Bologna, entrambi in ripresa nella prossima stagione, insieme con Zoo di vetro, prodotto dal Progetto U.R.T. di Jurij Ferrini.

Dal 1981 si è dedicata anche alla formazione come docente di recitazione ha insegnato, tra gli altri, presso la Scuola di Teatro di Bologna “Alessandra Galante Garrone”, alla Scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova e al Conservatorio di Padova “Cesare Pollini”; Dal 1999 è docente di fonetica e dizione in corsi di formazione professionale della provincia di Bologna finalizzati alla costituzione di una compagnia teatrale di disabili psichici.

Luigi Caselli è Pianista, concertista e docente presso Conservatorio “G.B.Martini” di Bologna

PREZZI: Intero € 14,00 ridotto € 11,00
info 010.511447 [email protected]
PREVENDITE: Ufficio TG v Repetto 18 r canc. tel. 010.51.14.47
mercoledì ore 15.00-18.00, giovedì ore 17.00 – 20.00, venerdì ore 11.00 – 14.00 nei giorni di spettacolo è attiva la prenotazione telefonica dalle 15.00 on line: www.happyticket.it
La biglietteria alla Sala Diana apre un’ora prima dell’inizio degli spettacoli

Previous articleÁlvarez y Monleón, terminanon la etapa 18º y 22º en la general
Next articleAmatori, giovani e paraciclismo: il 2022 del Team Go Fast inizia da un doppio appuntamento collegiale