Home Altri sport

Sestriere: uno slalom che più speciale non si può

Sestriere
SKI WORLD CUP 2022/2023-Mikaela Shiffrin, Wendy Holdener, Petra Vlhova -Sestriere (Foto Alessandro Trovati/ Pentaphoto)

La pista Kandahar G.A. Agnelli questa mattina si è presentata in condizioni perfette per le due manche dello slalom speciale che hanno chiuso il fine settimana di Coppa del Mondo di Sestriere. Slalom che è stato conquistato dalla svizzera Wendy Holdener (1:56.29), seguita dall’americana Mikaela Shiffrin (+0.47) e dalla slovacca Petra Vlhova (+0.70). L’americana e la svizzera evidentemente amano Sestriere, dato che anche nel 2016 salirono insieme sul podio dello slalom ai piedi della Kandahar G.A. Agnelli (sei anni fa erano prima l’americana, terza la svizzera). Per la vincitrice di oggi, Wendy Holdener “E’ pazzesco! Quasi non ci credo, ma è realtà. La mia seconda manche è senza ombra di dubbio la migliore gara che io abbia fatto sin qui. Quando ero in partenza ho sentito che Mikaela era davanti a tutte: ho dato il meglio di me, ci ho creduto davvero”.

“Abbiamo fatto e rifatto la pista più volte, quattro per l’esattezza” spiega Elena Gaja des Ambrois, Direttore di Gara “Alla fine il meteo è stato clemente regalandoci due giornate fantastiche, con le atlete che hanno disputato due gare magnifiche”. Le rigide temperature hanno infatti mantenuto il lavoro fatto dalla squadra di pista, permettendo uno spettacolo unico per gli appassionati che hanno letteralmente invaso la zona allestita al traguardo: quest’oggi infatti si sono registrate circa 10mila persone, per un totale di oltre 23mila sulle due giornate. Il bello di questo pubblico non è solo il numero ma la partecipazione: bandierine, bandieroni, trombe, applausi, canti. Una vera e propria ondata di colore e calore a sostegno delle migliori atlete al mondo, che hanno apprezzato e ringraziato più volte. Tra loro anche le due esordienti Lucrezia Lorenzi, cresciuta agonisticamente proprio qui a Sestriere, e Beatrice Sola.

“C’è grande soddisfazione!” dichiara Gualtiero Brasso, Presidente del Comitato Organizzatore “Come sapete l’avvicinamento alle nostre gare è stato molto complicato, un percorso ricco di sfide. Sfide che oggi mi permetto di dire abbiamo superato e possiamo ritenerci molto soddisfatti. La Coppa del mondo di sci è un evento importantissimo per Sestriere e per tutta la regione Piemonte: confidiamo nel futuro. Sestriere c’è!”.