Home Senza categoria SWATCH FREERIDE WORLD TOUR

SWATCH FREERIDE WORLD TOUR

0

SPETTACOLO IN FUORIPISTA A COURMAYEUR Lo Swatch Freeride World Tour 2012 non ha tradito le aspettative, regalando agli appassionati della discesa libera di Courmayeur uno spettacolo unico. Complici la splendida giornata di sole e le perfette condizioni di neve i rider, arrivati lunedì ai piedi del Monte Bianco dopo la tappa di Chamonix, non si sono risparmiati e hanno tracciato sui pendii del Mont Fortin linee mozzafiato e salti estremi.  Gara serrata per la categoria sci. A stupire è stata la vittoria di Richard Amacker, ventiquattrenne svizzero originario della Valais, con una prestazione davvero sopra le righe: ha mantenuto per tutta la discesa il pieno controllo della posizione, sia in volo che nella sciata, con salti lunghi e sempre puliti, che hanno fatto la differenza. Ultimo a partire, Amacker è arrivato prima anche se la sua passione per il freeride è relativamente recente: dopo 16 anni di competizioni di sci alpino, solo nel 2008 ha cominciato a dedicarsi a questa disciplina. Nonostante la sua poca esperienza già nel 2008 e nel 2009 si è posizionato nella top 15 del Freeride World Qualifier. Nel 2012 ha realizzato il sogno di partecipare allo Swatch Freeride World Tour e per lui la tappa di Courmayeur è una vittoria inattesa, dopo essersi classificato 19esimo a Revelstok e decimo a Chamonix. Alle spalle, si è lasciato due grandi nomi del freeride mondiale: secondo posto per Sam Smoothy, il neozelandese vincitore della tappa di Chamonix domenica scorsa. Smoothy era fino all'ultimo il grande favorito alla vittoria, dopo una gara perfetta: veloce e aggressivo, è sceso con una linea difficile con estrema fluidità. Terzo posto per un vero colosso della montagna, Samuel Anthamatten, classe 1986, svizzero di Zermatt, alpinista, sciatore e, a tempo perso, carpentiere. La sua famiglia ha innumerevoli esperienze d'alta quota: è stato il primo a scalare la parte sud del Jasemba (7650 metri), in Nepal, e ha dato il suo nome ad una via sul Cervino. Nel 2011 è arrivato secondo nella classifica generale del Freeride World Tour, mentre quest'anno quella di Courmayeur è la prima tappa da podio dopo due gare non troppo esaltanti.  Continua la lotta al vertice tra Ralph Backstrom e Jonathan Charlet nella categoria snowboard. Questa volta a spuntarla è stato il primo, che dopo aver dovuto cedere il passo al giovane francese trionfatore della gara a Chamonix (davanti al suo pubblico), ha superato tutti con una gara eccellente. Ventiseienne californiano, si è imposto grazie a tre salti dall'atterraggio perfetto. Subito dietro di lui, Max Zipser, originario di Insbruck: grazie ad una gara     perfettamente fluida, controllata e spettacolare, ha conquistato una ottima seconda posizione. Bronzo per il francese Jonathan Charlet, che solo 5 giorni fa, a Chamonix, aveva alzato il trofeo del vincitore con una gara davvero sopra le righe. Per lui “solo” la terza posizione, anche se questo risultato gli consente di confermare il suo secondo posto in classifica generale.    La Alpi di Courmayeur, anche quest’anno, si sono dimostrate un grande palcoscenico per lo Swatch Freeride World Tour. Il Monte Bianco di Courmayeur ha dato il suo meglio grazie all’ottima organizzazione dello staff della manifestazione, supportato in quest’unica tappa italiana dalla Courmayeur Mont Blanc Funivie, dal Comune di Courmayeur, dal Centro Servizi Courmayeur e da Scuola di Sci e Snowboard Courmayeur, Scuola di Sci Monte Bianco, Società delle Guide Alpine di Courmayeur, JSET e Alpaloo. A proposito dello Swatch Freeride World TourIl circuito nasce nel 2008 e oggi raccoglie i migliori atleti nelle più prestigiose stazioni sciistiche del mondo. Un evento molto seguito dalla stampa internazionale sia per la qualità della sua organizzazione sia per l'alto livello sportivo che propone. Nel 2012, l'élite mondiale dei freerider, sia donne che uomini, sta viaggiando lungo le più note stazioni al mondo, alla conquista del titolo mondiale.   CLASSIFICA – TAPPA COURMAYEUR MONT BLANC 26 gennaio 2012 SCI MASCHILE:

  1. Richard AMACKER (SUI)
  2. Sam SMOOTHY (NZL)
  1. Samuel ANTHAMATTEN (SUI)

 SNOWBOARDER MASCHILE:

  1. Ralph BACKSTROM (USA)
  2. Max ZIPSER (AUS)
  1. Jonathan CHARLET (FRA)